Le pagelle di Triestina-Monza 3-1: l'arbitro condiziona la partita

10.02.2019 09:53 di Redazione MonzaNews Twitter:   articolo letto 1399 volte
Le pagelle di Triestina-Monza 3-1: l'arbitro condiziona la partita

Triestina-Monza: le pagelle di Riccardo Cervi 

Guarna 6: nella prima frazione risponde presente quando i padroni di casa provano ad offendere, nella ripresa appare incolpevole in occasione dei tre gol. Va vicino a parare il secondo rigore a Granoche.

Lepore 5.5: parte bene nella prima frazione, va poi calando nel corso del match. Appare in difficoltà dal punto di vista atletico, in particolar modo in fase di recupero.

Scaglia 5.5: oggi, come tutta la difesa, è andato in difficoltà. E' lui la causa del rigore che ha chiuso il match, ma ciò deriva da un grossolano errore del direttore di gara.

Marconi 5: disputa una buona prima frazione, ma nel secondo tempo causa il fallo da rigore che permette a Granoche di sbloccare la gara. Purtroppo questo errore pesa molto nell'economia complessiva della gara.

Anastasio 6: buona partita in fase di spinta, sebbene appare più in difficoltà rispetto ad altre occasioni. Tenta l'eurogol a pochi minuti dal termine, ma questa volta non è fortunato.

Armellino 6: ottimo primo tempo per il centrocampista ex Lecce, che dimostra di essere in ottima forma. Nella seconda frazione, cala insieme a tutti i suoi compagni.

Fossati 5: il regista biancorosso fatica moltissimo a creare gioco e sembra ancora in ritardo rispetto alla condizione migliore (dal 69’ Palazzi s.v.).

Lora 6: se il suo scavetto su Offredi fosse entrato, forse staremmo parlando di un'altra partita. Tantissima quantità e anche qualità per l'ex Cittadella, che garantisce dinamismo alla manovra del Monza (dal 62’ Ceccarelli 6.5: entra e garantisce la giusta vivacità, ma la partita era ormai compromessa; guadagna diversi falli e mostra di essere in condizione. Perchè non schierarlo titolare?).

D’Errico 5.5: il capitano appare in ombra per buona parte del match e spesso troppo nervoso. Viene quindi neutralizzato dai difensori ospiti, che hanno il merito di non aver concesso nemmeno un centimetro al fantasista brianzolo.

Marchi 6.5: è sempre tra i migliori in campo e anche oggi è così. Gestisce moltissimi palloni e permette alla squadra di salire, indispensabile.

Brighenti 5.5: nel primo tempo va vicino al gol, ma viene anticipato dal portiere avversario. Nella seconda frazione viene sostituito a causa di un infortunio, che si spera essere non troppo grave (dal 56’ Reginaldo 5.5: il suo ingresso non apporta alcuna svolta alla gara, come invece avrebbe sperato Brocchi. Oscilla tra il "senza voto" e l'insufficienza).

All. Brocchi 5: nel primo tempo la squadra gioca una buona partita, ma nella seconda frazione è eccessivamente tardiva la gestione dei cambi. Per gli ospiti, infatti, sono stati proprio i cambi l'elemento di svolta della partita.

Arbitro sig. Gariglio di Pinerolo 4: sarà un caso, ma le designazioni arbitrali regalano ai biancorossi direttori di gara non sempre all'altezza. Sacrosanto il primo rigore, letteralmente inventati gli altri due penalty concessi. Inoltre, la terza rete della Triestina deriva da un fallo su Lepore, evidente, che non è stato fischiato. Partita da dimenticare.