#ParolallEx- Vita: 'Caro Monza, ti aspetto in serie B. Tifo per voi e...'

 di Antonio Scirtò Twitter:   articolo letto 1149 volte
© foto di Federico Gaetano
#ParolallEx- Vita: 'Caro Monza, ti aspetto in serie B. Tifo per voi e...'

Reduce da due anni e mezzo a Vicenza, Alessio Vita ha ben chiari i suoi obiettivi, senza nascondere le ambizioni future e il sogno di giocare in Serie A. Ecco le parole rilasciate a Monza-News

Alessio, a Monza ti sei affacciato nel mondo dei professionisti a poco più di 19 anni. Che ricordi hai della piazza biancorossa?
“Si vero, di Monza ho un bellissimo ricordo che porto dentro ancora adesso. E’ stata un'esperienza che mi ha fatto crescere sia a livello umano che calcistico e mi ha dato la possibilità di iniziare a giocare con i grandi in un campionato vero”

Tuttora i tifosi biancorossi hanno un bel ricordo di te. Che rapporto avevi con loro?
“Un bellissimo rapporto, con alcuni mi sento ancora adesso ed è anche grazie a loro se ho fatto cosi bene con la maglia del Monza. Mi hanno fatto sentire importante e mi hanno sempre supportato e coccolato, e per questo sarò sempre grato alla gente di Monza”

Scegli il gol più importante per te con la nostra casacca.
“Ce ne sono tanti, ma ne scelgo due: quello in semifinale playoff contro il Bassano, e quello al derby vinto contro il Como: stadio pieno, emozioni magiche e quel gol pazzesco che conservo ancora sul telefono. Una bellissima emozione”

Cosa vuoi dire ai nostri tifosi, visto il ritorno del Monza in Serie C?
“Dico che finalmente sono tornati nel calcio che conta e che questo successo se lo meritano tutto. E vi dirò di più: con questa società seria e competente il Monza può  puntare al ritorno in serie B dopo tanti anni,  i mezzi ci sono e ci sono  anche tutti i presupposti per fare calcio e farlo bene”

Sei andato via da Monza a gennaio 2015 passando dalla Lega Pro alla Serie B in pochi giorni. Com'è stato l'impatto col nuovo campionato e quali differenze hai trovato?
“Sì è stato tutto molto veloce: sono arrivato a Vicenza con la voglia di dimostrare che potevo fare bene serie B! All’inizio i ritmi e l’intensità degli allenamenti erano diversi, poi una volta presa confidenza con il nuovo lavoro è stato tutto in discesa”

Rispetto a Monza hai giocato in un altro ruolo. Qual è la posizione più congeniale alle tue caratteristiche?
“A Monza giocavo più da seconda punta  vicino alla porta e infatti facevo molti gol. A Vicenza ho ricoperto praticamente tutti i ruoli come mezzala, esterno e seconda punta. Mi trovo bene un po’ dappertutto ma il ruolo che prediligo di più è quello di seconda punta accanto ad un buon attaccante dove posso prendere palla e andare negli spazi vuoti come ero abituato a fare”

Sei di proprietà del Sassuolo: il prossimo anno grande salto in serie A oppure continuerai l'avventura in Serie B?
“Ancora non so nulla, io e il mio procuratore dobbiamo ancora sentire la società e valutare le eventuali offerte di altre squadre. L’ideale sarebbe quello di andare in una squadra dove posso trovare continuità, anche se rimanere al Sassuolo in Serie A sarebbe un sogno”

Torneresti a Monza?
“Direi di si a occhi chiusi. Adesso voglio ancora giocare in serie B per puntare alla Serie A, ma quest'anno farò un tifo sfrenato per il Monza sperando che possa salire in serie B. La mia ragazza che è di Vicenza sa che un giorno tornerò a Monza perché li sono stato veramente da Dio”

Commenta questa notizia sul forum!