Serie C, dalla fase regionale alla finale: ecco come saranno strutturati i nuovi play off, le novità

03.04.2019 08:00 di Antonio Sorrentino   Vedi letture
Verso la Finale
Verso la Finale

Ecco come sono strutturati i playoff, cui accedono 28 formazioni: si svolgeranno due fasi nel proprio raggruppamento (21 squadre ammesse, 7 per girone) e due fasi nazionali (6 squadre, seconda e terza dei gironi, più la vincitrice della Coppa Italia).

Primo turno playoff del girone

E' una gara secca che coinvolge le squadre che sono arrivate tra il quinto e il decimo posto: la squadra con la migliore posizione in classifica ha il vantaggio del fattore campo e a disposizione due risultati su tre al 90'

Secondo turno playoff del girone

Entra in gioco la quarta classificata dei gironi: sarà, assieme alla sopravvissuta del primo turno con la classifica migliore, la testa di serie delle due sfide, che prevedono ancora fattore campo e pareggio a disposizione delle meglio classificate nei tempi regolamentari

Primo turno playoff nazionali

A questo punto ogni girone qualifica due esponenti dagli spareggi: le terze dei vari raggruppamenti e la squadra che ha alzato la Coppa Italia saranno le loro avversarie; nella prima fase, sempre con andata e ritorno, le cinque teste di serie non si sfideranno tra loro e potranno avere il vantaggio del fattore campo nella gara di ritorno, al termine della quale saranno qualificate in caso di pari gol realizzati

Secondo turno playoff nazionali

Alle cinque squadre qualificate si aggiungono le seconde della classe, che, oltre ai medesimi benefici legati alla classifica (ritorno sul terreno amico e pari reti favorevoli), avranno riposato qualche partita: gli accoppiamenti saranno decisi per sorteggio e la classifica determinerà le quattro teste di serie

Final Four

A differenza degli altri turni, le quattro squadre, che verranno ancora accoppiate dal sorteggio, dovranno imporsi sull'avversaria segnando almeno un gol in più: ci potrà essere dunque l'appendice dei tempi supplementari e dei calci di rigore; ogni match promuoverà in Serie B la vincitrice

Nella finale di Coppa Italia il Monza attende Viterbese o Trapani: in particolare è la posizione che i siciliani conseguiranno nel Girone C (nel quale hanno ancora la possibilità di centrare la promozione, essendo in rimonta sulla Juve Stabia che li ospiterà domenica) importante, perché in caso di conquista della coccarda da parte dei granata un Monza incapace di centrare almeno la quarta piazza verrà considerato alla pari dei vincitori come posizione playoff, entrando in lizza a partire dalle gare nazionali