TU SEI SEMPRE QUI CON NOI: CIAO CLAUDIO!

Stefano Peduzzi ricorda l'amico e collega Claudio Parma scomparso il 3 luglio 2008
06.07.2011 00:00 di Redazione MonzaNews  articolo letto 2422 volte
Claudio Parma, Max Sala, Daniele Schenoni e Stefano Peduzzi in trasferta
Claudio Parma, Max Sala, Daniele Schenoni e Stefano Peduzzi in trasferta

Sono già passati tre anni da quella maledetta domenica che ci ha portato via il nostro Claudio Parma. Tutti noi ricordiamo quei terribili momenti: le telefonate degli amici, dei dirigenti e dei giocatori del Monza. La corsa in ospedale, la conferma della notizia più brutta che abbiamo dato in questi 10 anni.

Claudio se n'era andato veramente, in silenzio. Perchè lui, cronista attento e sempre sul pezzo, non amava il clamore. La sua scomparsa gettò nello sconforto il mondo sportivo della sua Monza. In una calda giornata di luglio arrivarono in 1000 per dargli l'ultimo saluto. C'erano anche Marco Zaffaroni e Roberto Menassi, rispettivamente capitano e vice di quel Monza di cui Claudio era molto affezionato. Il Monza di Giuliano Sonzogni per cui Claudio nutriva una grande stima.

Ricordiamo quei terribili momenti come se fossero ieri: è sempre così quando il cielo si porta via una cara persona, un ragazzo perbene, un amico speciale. Ma Claudio lo ricordiamo sempre, ogni giorno nei nostri pensieri, ogni domenica al Brianteo dove il Comune intitolò a tempi record la "sua" tribuna stampa in sua memoria e ogni anno con un Memorial dedicato a lui che si è concluso proprio venerdì scorso. 

Claudio, lo sappiamo, è sempre qui con noi. E noi lo ricorderemo sempre. Ciao, Claudio.

Per chi volesse partecipare, sabato 9 luglio alle 9.00 nella chiesa di S. Pietro e Paolo a Muggiò sarà celebrata una Messa di suffragio in ricordo di Claudio Parma.  

VUOI LASCIARE UN MESSAGGIO PER CLAUDIO? (CLICCA QUI)


Gocce di memoria di un passato che non potrà più tornare: tre anni fa è stato rapito alla vita Claudio Parma. L'artiglio impietoso della morte l'ha ghermito in modo repentino, tale da lasciarci ancora oggi sgomenti ed increduli. Claudio rimane con noi nelle nostre menti, incancellabile. E noi siamo felici di averlo conosciuto. Ciao Claudio, per sempre nei nostri cuori. Giulio Artesani