Vis Pesaro-Monza: nonostante una magia di D'Errico, Brocchi non passa a Pesaro

11.11.2018 18:08 di Redazione MonzaNews Twitter:   articolo letto 12742 volte
Vis Pesaro-Monza: nonostante una magia di D'Errico, Brocchi non passa a Pesaro

(Servizio offerto da Aroma Caffè - Per ogni informazione clicca qui o manda una mail a brumista@gmail.com)

VIS PESARO-MONZA 1-1 (0-1)

Marcatori: 34' D'Errico (M) 71' Gennari (V)

Vis Pesaro (3-4-1-2): Tomei; Pastor (80' Marchi), Briganti, Gennari; Hadziosmanovic (58' Petrucci), Paoli, Botta, Rizzato; Diop (80' Di Nardo); Baldé (73' Kirilov), Olcese All. Colucci (Bianchini, Rossoni, Gianola, Boccioletti, Romei, Buonocunto, Gabbani, Tessiore)

Monza (4-3-2-1): Sommariva; Adorni, Caverzasi, Negro, Origlio (84' Riva); Palesi, Guidetti, Giudici; D'Errico (84' Reginaldo), Iocolano (83' Galli); Cori (73' Jefferson) All. Brocchi (Cavaliere, Giorno, Brero, Tomaselli, Brignoli, Andreoli, Ceccarelli, Otelè)

Arbitro: Sig. Carrione di Castellammare di Stabia (D'Elia-Trasciatti)

Ammoniti: Paoli (V) Adorni (M)

Note: angoli 7-3; recupero 0'+3'

Continua la mancanza di continuità dei biancorossi, che rimontati concludono col primo pareggio della gestione Brocchi: nelle ultime otto giornate, che coincidono con l'avvento della nuova proprietà, i brianzoli hanno conquistato un solo successo (sempre nelle Marche, a Fano). Sarà il posticipo di domani tra Pordenone e Triestina a ridisegnare al meglio la classifica, dicendo altresì se domenica arriverà al Brianteo la capolista (ove si imponessero i neroverdi)

91' - Qualche contestazione per una maglia allungata nell'area del Monza sugli sviluppi di una punizione pesarese

90' - Giudici calcia senza la dovuta concentrazione una punizione interessante: saranno tre i minuti aggiuntivi

87' - Lucido Jefferson, fermato solo dalla seconda scivolata. Un tiro di Galli poi regala al Monza un secondo corner

84' - Riva subentra a Origlio, invece coppia brasiliana in attacco: Reginaldo ha dato il cambio a D'Errico in un 4-4-2 che sarà alimentato da Giudici

83' - Dopo qualche conciliabolo esce solo Iocolano: sarà della partita Galli

81' - Triangolo stretto sulla sinistra tra Origlio e D'Errico: a ingresso area l'ex Toro alza troppo la mira, forse ingannato dal rimbalzo

80' - Pastor e Diop lasciano spazio a Marchi e Di Nardo

78' - Da una parte Palesi calcia altissimo, dall'altro Diop non ce la fa a ribattere verso la porta o in mezzo il servizio dalla sinistra di Rizzato

74' - Monza scosso, ma pronto a riproporsi in attacco

73' - Nel Monza esce Cori, dentro Jefferson: i locali invece sostituiscono con Baldè Kirilov

71' - Tiro dalla bandierina fatale: Petrucci imbecca Gennari libero nell'area piccola, il colpo di testa schiacciato a terra vale l'1-1

70' - Sconta un turno di squalifica Guarna, nuovo estremo difensore biancorosso: l'ex di Ascoli, Foggia e Bari ha collezionato 281 gettoni cadetti

68' - Dopo un fraseggio prolungato in ampiezza, Olcese con un bel movimento chiama il passaggio di Petrucci: diagonale forte, ma alto

63' - I locali paiono un po' scarichi sul piano fisico: è il momento in cui il Monza può affondare. Una discreta azione corale manca dell'assist finale dalla destra di Adorni, autore di un buon inserimento sulla fascia destra

61' - Serpentina sulla sinistra di D'Errico: cross col contagiri e impatto imperfetto a centro area di Cori

58' - La Vis Pesaro effettua il suo primo cambio: Petrucci rileva il regista Hadžiosmanović

55' - Primo giallo per la Vis Pesaro: ammonito Paoli per fallo su Iocolano. Primo angolo monzese dopo la respinta di Tomei su Iocolano

53' - Ancora D'Errico pericoloso sulla sinistra, ma dopo un serie di dribbling perde il tempo della battuta: l'azione rilanciata da Giudici sulla destra è persa dal velleitario colpo di tacco di Cori

48' - Ritmi non ancora a pieno regime: la Vis Pesaro rispetto a domenica, oltre a ritrovare tra i pali Tomei, ha effettuato la staffetta Lazzari-Olcese, quest'ultimo protagonista anche nella gara di Castelfidardo che garantì ai pesaresi la promozione

46' - Si ricomincia: non ci sono ingressi in campo dalle panchine

Prima frazione che va a fiammate, quasi in esclusiva merito della vivace Vis Pesaro: Sommariva è sempre attento e ben posizionato, regalando tranquillità al quartetto davanti a sè. La cerniera della mediana offre un rendimento altalenante, Guidetti è in difficoltà, mentre Palesi riesce a dare manforte alla fase offensiva. L'attacco vive di iniziative personali tutt'altro che continue, ma sfrutta al massimo le doti balistiche di D'Errico, autore di una vera e propria magia dalla distanza, facilitata dalla compartecipazione dello spagnolo Pastor e di Tomei

45' - Poco da raccontare nei minuti conclusivi (nessun extra-time segnalato), se non una punizione calciata in malo modo da Baldè e il giallo in cui incappa Adorni, responsabile di un fallo proprio sull'attaccante di Colucci

38' - Il Monza oggi sfoggia la divisa grigia con la banda: l'altro precedente stagionale era sempre stato esterno, in occasione della netta caduta di Vicenza

35' - Per il fantasista di Bollate, per la quarta stagione in forza al Monza, è l'ennesima perla di buon livello tecnico e il secondo gol consecutivo

34' - Rete del Monza: D'Errico da fuori area controlla al volo e di destro beffa Tomei, invero in posizione avanzata rispetto alla linea di porta

31' - Hadziosmanovic lancia una palla senza pretese: la sfera però assume le fattezze di mezza occasione e Sommariva deve sventare la minaccia

30' - Timida iniziativa a centrocampo di D'Errico, subito raddoppiato

28' - Svirgolata di Adorni, ma non ne approfitta Baldè, in parte sorpreso. Tiro ampiamente a lato della porta difesa da Sommariva

25' - Qualche curiosità: oltre a Briganti è Giorno ex della sfida. Inoltre Baldè è fratello d'arte, essendo il più famoso consanguineo punta esterna dell'Inter

22' - Bel tiro dal vertice sinistro dell'area di Palesi: Tomei respinge distendensosi alla sua sinistra

20' - Si sommano le occasioni della Vis Pesaro e i pericoli del Monza: Sommariva puntuale su Diop e soprattutto sulla bordata dalla distanza di Baldè, a seguire un poker di corner per la formazione in maglia a righe biancorossa

16' - Proprio Olcese è il bomber della squadra, assieme a Lazzari: il fantasista, mattatore con una doppietta a Verona, è assente a causa di un problema alla spalla

15' - Altro tiro dalla bandierina concesso dal Monza, messo in crisi da una mischia che aveva però contenuto il tiro di Olcese

11' - Inserimento di capitan Paoli che schiaccia a terra la palla battuta da corner: i marchigiani sfiorano la rete, ma l'ex Nocerina e Bustese Sommariva controlla

8' - Continui cambi di fronte: Diop impegna la difesa ospite senza però concludere

5' - Proprio Cori innesca Giudici, la cui conclusione non impensierisce però Tomei, che qualche istante dopo deve allontanare fuori dall'area di testa una palla pericolosa

4' - Prima con Mister Brocchi anche per Cori, che ha scontato i due turni di squalifica

2' - Buona copertura del rientrante Caverzasi: il debuttante Sommariva, prodotto del Settore Giovanile genoano, può così rinviare dal fondo

1' - Calcio d'inizio affidato ai locali: la Vis Pesaro è una delle compagini più vecchio del panorama italiano, essendo stata fondata nel 1898

Rispetto alle ipotesi della vigilia Brocchi sceglie Cori come unico riferimento in avanti: panchina per Ceccarelli, dentro Giudici

La Vis Pesaro sinora tra le mura amiche ha battuto il Gubbio e ceduto al Pordenone: due i pareggi, contro Imolese e Ternana

I marchigiani, che hanno ritrovato il professionismo dopo tredici stagioni grazie al sorpasso al fotofinish sul Matelica (sconfitto a luglio dal Monza in Coppa Italia con gol di Barba), sono affidati a Colucci, ex tecnico del Pordenone e compagno di Brocchi all'Hellas

Antonio Sorrentino