Zaffaroni integrale: 'Oggi grande vittoria, non era semplice. Ecco il mio bilancio sul girone d'andata...'

 di Redazione MonzaNews Twitter:   articolo letto 2278 volte
Zaffaroni integrale: 'Oggi grande vittoria, non era semplice. Ecco il mio bilancio sul girone d'andata...'

Al termine della sfida contro il Dro vinta dai suoi ragazzi per quattro a uno, il tecnico brianzolo Marco Zaffaroni ha parlato ai microfoni di Monzanews. Queste le sue parole: «sono contentissimo per la vittoria di oggi. Non era una gara semplice: dopo il successo di domenica scorsa con la Pergolettese seconda in classifica il rischio era quello di un calo di concentrazione. Invece i ragazzi sono stati bravi a mantenere alta la concentrazione, portando a casa tre punti fondamentali. Il campo, inoltre, rappresentava una difficoltà ulteriore, essendo ghiacciato in alcuni punti.»

Due reti per tempo e Dro al tappeto. Quanto è importante il ritorno al gol di Palazzo?

«E’ molto importante, così come lo sono tante ottime prestazioni di oggi. Loris è un giocatore di grande valore, lo sappiamo tutti. Non segnava da un po’, e oggi quando è entrato ha dato il cento per cento, trovando due reti importanti per la squadra e per lui. Lì davanti abbiamo tante alternative, ed io devo poter sempre contare sull’apporto di tutti.»

Al termine del girone d’andata il Monza è primo a più cinque sulle dirette inseguitrici.

«Senza dubbio una classifica simile fa molto piacere, quarantaquattro punti sono davvero tanti e dimostrano la bontà del lavoro fatto fino ad ora. Credo che sin qui la mia squadra sia stata quasi impeccabile, e la classifica lo dimostra. Il bilancio della prima metà della stagione è, dunque, certamente positivo. Ora dobbiamo continuare così: da gennaio ogni partita sarà una battaglia.»

Se a luglio le avessero detto che ala vigilia della pausa natalizia si sarebbe trovato in una simile condizione ci avrebbe creduto?

«Sicuramente le incognite ad inizio stagione erano tante. Moltissimi giocatori erano nuovi, non si conoscevano tra loro e non li conoscevo io direttamente. Invece siamo stati bravissimi a lavorare con costanza, crescendo giorno dopo giorno.»

Si aspetta qualcosa dal mercato di riparazione?

«Onestamente non credo che questa squadra abbia bisogno di nulla. Il mio dovere, al contrario, credo sia quello di lavorare sulla continuità, che è un valore fondamentale. Magari si valuterà il profilo di qualche giovane, dato che qualche movimento in uscita, in quel senso, è stato fatto.»

Commenta questa notizia sul forum!