venerdì, Dicembre 2, 2022
HomeAltri sportHockeyHockey A1, dopo due anni in veneto, Gavioli Jr. approda alla corte...

Hockey A1, dopo due anni in veneto, Gavioli Jr. approda alla corte di Colamaria. Per un HRC Monza sempre giovane e ambizioso.

- Advertisement -

Il secondo dei nuovi inserimenti per la prossima stagione è Gabriele Gavioli. Per il Teamservicecar Monza si tratta di un innesto prezioso, che darà grande energia al motore biancorossoblu. Gavioli, classe 2001 e fratello minore di Davide, è un ragazzo dal grande talento, tatticamente intelligente e con un grande senso di responsabilità. Ed è ambizioso, esattamente come il nuovo HRC. Nato in Emilia, a Mirandola, Lele ha iniziato la carriera militando nelle giovanili del Pico Mirandola e nel 2012 è passato all’UVP. Successivamente è approdato al Correggio mentre l’ultimo biennio è stato suddiviso tra Trissino e Sandrigo, dove ha chiuso il torneo con 4 reti in 27 presenze.  “Nella mia carriera ho cambiato diverse squadre e di conseguenza ho avuto molti allenatori. Ma nel tempo si è creato un particolare legame con Barbieri e Bertolucci (che insieme collaborano da molto tempo) e anche con Serafino Abbruciati, che mi ha allenato negli anni di B a Correggio”.

Una calda estate, poco svago e tanto studio

Il raduno monzese è fissato per il 17 agosto, ma Gavioli non è dedito al relax “Sono al terzo anno di ingegneria biomedica a Padova. Quindi questa prima parte di estate l’ho trascorsa studiando per l’Università, ho fatto un po’ di palestra, alternandola ai pattini. Ma mancano poco più di due settimane e poi saremo all’opera. non vedo l’ora d’iniziare”.

Studio, palestra, hockey…e NBA “Mi appassiona lo sport ad alto livello. Se c’è un evento m’interessa, indubbiamente. Ma seguo in particolar modo l’NBA e sono un tifoso di Kevin Durant”. E nella tormentata estate di KD, che ha comunicato di voler lasciare i Brooklin Nets (per chi non s’intendesse di basket: siamo alla stregua di Messi quando dichiarò di voler lasciare il Barcellona, nda) Lele Gavioli ha puntato dritto sul Monza “Ho scelto il Teamservicecar perché è una squadra molto giovane e già da anni è un punto fisso in A1. Inoltre ho già giocato con alcuni giocatori e troverò un allenatore di cui tutti mi parlano bene. E poi sono ambizioso: non dobbiamo fermarci solo alla salvezza, ma cercare di aspirare a qualcosa di più concreto, migliorandoci nel collettivo, giorno dopo giorno. In fin dei conti siamo una squadra giovane, ben assemblata e con ampio margine di crescita”.

fonte integrale e foto: Paolo Virdi, Area Comunicazione HRC Monza

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Sandro Coppola
Sandro Coppola
Sandro Coppola. Collaboro dal maggio 2014 per la testata Monza-News.it, arrivando a produrre più di 6000 articoli nel complesso. Sono attivo inoltre, a partire da fine 2018, per Football Wikiscout, una pagina calcistica presente su Facebook, Twitter ed Instagram di analisi, statistiche ed approfondimenti sul mondo del calcio. Alcuni dei miei pezzi vengono poi utilizzati dal sito Football Scouting.it. Dal 2012 mi diletto inoltre come dirigente o collaboratore esterno per società calcistiche dilettantistiche del lecchese e monzese. Seguo il Monza da 25 anni ma amo il mondo pallonaro in generale dall'infanzia e sono affascinato dalla cultura calcistica olandese. Appassionato anche di tennis, hockey roller e volley, sci alpino, non disdegnando il basket europeo e Nba.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO