sabato, Aprile 17, 2021
Home Altri sport Hockey Hrc, il Teamservicecar non si ferma più: espugnata Breganze, ora Colamaria vede...

Hrc, il Teamservicecar non si ferma più: espugnata Breganze, ora Colamaria vede i playoff!

Hockey Breganze – Teamservicecar HRC Monza 3-6

E tre! Il Teamservicecar espugna 6-3 la pista di Breganze e ottiene la terza vittoria consecutiva, che lo pone a ridosso della zona playoff.

Un successo assai più sofferto di quanto non recitino le tre reti di scarto: i ragazzi di Colamaria piazzano il break a metà ripresa volando sul 4-1, ma subiscono il rientro dei padroni di casa, capaci di riportarsi ad una incollatura. Ma, esattamente come contro il Lodi, i biancorossoblu mantengono i nervi saldi e chiudono i conti con Ardit e Nadini, autori di una doppietta a testa al pari di Galimberti.

Con il successo maturato in Veneto il Monza è salito a quota 21 punti, a 3 lunghezze da Correggio – con cui giocherà il prossimo 14 aprile – e Grosseto e guarderà alle restanti 4 gare con un occhio anche alla decima posizione, l’ultima utile per i playoff. Un obiettivo che solo due settimane fa sembrava pura utopia.

La cronaca

Il Monza si presenta con la novità di Zucchetti in quintetto e in apertura proprio il capitano lancia in campo aperto Nadini, che serve Borgo, in ritardo sull’assist al bacio del compagno. Tre minuti più tardi Nadini e Lazzarotto hanno una ghiotta occasione, ma il giovane portiere Zanfi è bravissimo.

Una traversa di Borgo e un incrocio colpito da Dalsanto pareggiano il conto dei ferri e confermano la vivacità del match. Il capitano rossonero, come sempre è un leone, Gallifa lotta come un indemoniato, ma Zampoli gli complica tremendamente la serata. Escono Zucchetti e Borgo per Ardit e Galimberti e il 7 monzese stampa il suo classico diagonale di potenza a sbattere contro l’incrocio. È il preludio al vantaggio, che matura nell’azione successiva al termine di un tre contro due in campo aperto, rifinito con un tap-in dallo stesso Galimberti.

A metà primo tempo blu a Dalsanto e lo specialista Nadini colpisce la traversa interna. Il power play non sortisce effetti e al ritorno in parità e il neo entrato Costenaro firma il pareggio. Dopo l’1-1 la pressione brianzola si fa costante ma non accade nulla di trascendentale e si va a metà partita sul pareggio.

Secondo tempo

La ripresa si apre con il nuovo vantaggio monzese: trascorrono 70 secondi, Zucchetti sradica la pallina a Dalsanto e imbastisce una transizione chiusa da Ardit con un perfetto diagonale che bacia l’incrocio dei pali e s’insacca. Lo stesso Ardit colpisce una traversa a botta sicura, poi come un fulmine a ciel sereno Lazzarotto aggancia Battaglin e rimedia un blu. Nel tentativo di trasformazione Gallifa è sfortunato e Zampoli si salva, mentre il power play successivo non regala emozioni.

Al 9’ Dalsanto sgambetta Borgo a palla lontana e Rondina fischia un rigore che Galimberti trasforma. Trascorrono una manciata di secondi e Galimberti all’ultimo secondo dei 45” pesca Nadini, che devia in rete il 4-1 da consumato attaccante.

Il Breganze è vivo e accorcia con Agostini: un gol che regala energie ai ragazzi di Gonzo, bravi ad alzare l’intensità del pressing e a rientrare sul 4-3 al 17’ con un rigore di Dalsanto che riapre la contesa.

Una gara per nulla chiusa, che il Monza deve vincere due volte. Negli ultimi minuti emerge il carattere dell’attuale Monza: palo di Ardit, traversa di Nadini e poi il diagonale vincente di Ardit, mentre Zampoli mette in ghiaccio il risultato con un intervento decisivo su Agostini. La firma conclusiva di Nadini significa 27° gol stagionale personale, a cui l’attaccante somma ben 13 assist. Per l’emiliano sono numeri da grande giocatore.

 PV

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO