sabato, Dicembre 4, 2021
HomeAltri sportHockeyHRC Monza: al via la stagione 2021/22, Girardelli 'Abbiamo fatto il massimo,...

HRC Monza: al via la stagione 2021/22, Girardelli ‘Abbiamo fatto il massimo, ci divertiremo’

Per il Teamservicecar è tempo di raduno: lunedì 30 agosto si avvicina e al Palasport di Biassono si inaugurerà una nuova e promettente stagione biancorossoblu. Salutati Zampoli (che difenderà la porta dell’ambizioso Trissino) e Zucchetti (per lui una nuova esperienza a Vercelli), Colamaria conterà su tre innesti stranieri: Cesc Campor, portiere catalano proveniente dal Correggio, Sergi Torné, scuola Reus e leader del Calafell e Julian Tamborindegui, attaccante argentino, a cui si aggiunge Alessandro Ferronato, che vestirà i panni di vice Campor.

Una rosa profonda, voluta da Colamaria per consentire maggiori rotazioni e un elevato livello di competitività. I nuovi andranno ad amalgamarsi con un gruppo consolidato, capeggiato dagli “anziani” Galimberti, giunto alla sesta stagione di A1, Lazzarotto, al quinto anno monzese, oltre a Nadini, Ardit (confermato in prestito dal Thiene) e Lanaro, con Borgo e Tognacca possibili assenti nel periodo iniziale della preparazione, in quanto impegnati rispettivamente con le Nazionali Under 19 e 17.

Tra le altre novità stagionali spicca l’arrivo del preparatore fisico, l’argentino Alberto Richard. Un innesto voluto per dare un’impronta differente alla stagione: Richard proviene dal mondo dell’hockey pista sudamericano e vanta un’ampia esperienza con le squadre hockeistiche maschili e femminili, Albiceleste compresa. Oggi trovare preparatori “specializzati” unicamente nella nostra disciplina è un’impresa ardua e il suo ingaggio porterà a Monza consolidate metodologie di lavoro, provenienti da una scuola che rappresenta un’inesauribile fonte di talenti.

Girardelli “Siamo cresciuti e pronti su ogni fronte”

Chi freme per la curiosità è Cirio Girardelli. Il General manager del Teamservicecar ha trascorso l’ultimo mese dedicandosi alla logistica: case, mobilio, contratti di forniture e un impegno condiviso con il Presidente Andrea Brambilla per far si che il nucleo di ragazzi possa godere del massimo comfort “Abbiamo analizzato e gestito ogni aspetto, anche i dettagli – esordisce Cirio -. Non vedo l’ora di iniziare, sono impaziente perché so che abbiamo lavorato bene, allestendo un gruppo competitivo in cui abbiamo inserito pedine “ad hoc”. Il portiere Campor è una garanzia e sarà il nostro uomo d’esperienza. Sergi Torné l’abbiamo seguito e apprezziamo il suo modo di stare in pista. Tamborindegui garantirà un’ottima qualità offensiva e voglio vederlo in coppia con Nadini. Siamo certi che faranno molto bene”.

Un Girardelli positivo, che osserva l’attuale realtà monzese con immensa serenità “Abbiamo sempre un occhio fermo sul bilancio e cerchiamo di fare bene con ciò di cui disponiamo. L’anno scorso i nostri giovani hanno ottenuto una bella salvezza e mostrato ampi segnali di crescita, soprattutto mentale. Oggi, con l’inserimento di giocatori d’esperienza, possiamo puntare più in alto e dare fastidio a qualche grande. Poi sono soddisfatto dello staff societario che si è creato, che ritengo di livello elevato: non cambierei nessuno, sono contentissimo dei miei collaboratori e sono convinto che tutti arriveremo a toglierci grandi soddisfazioni, perché abbiamo in società gente dalla grande passione. Poi c’è il settore giovanile: è un comparto florido e in crescita e per questo alcuni nuovi innesti metteranno la loro conoscenza in favore dei più piccoli, che rappresentano il nostro futuro”.

Cirio, obiettivi a breve? “Condivido le dichiarazioni di Colamaria: vogliamo entrare nei playoff con tranquillità e provare ad essere nelle prime otto al termine dell’andata, ed è davvero troppo tempo che non giochiamo un Final8 di Coppa Italia. Certo, sarebbe bello consolidarci anche con i ragazzi che alleviamo e lanciamo: è una soddisfazione vedere atleti come Lucas Martinez e Checco Compagno vestire le maglie dei top club europei, oppure Zampoli giocarsi qualcosa di importante dopo averlo preso minorenne dalla B, ma un giorno vorremmo provare a tenerli con noi e tentare di vincere qualche trofeo”.

Lo staff tecnico, in cui è confermato anche Farinola – vice Colamaria, tecnico della B e responsabile tecnico del settore giovanile – , è al lavoro anche per organizzare la preseason, tappa fondamentale per preparare al meglio l’esordio casalingo del 2 ottobre contro il Bassano. Per ora il programma di settembre prevede un’amichevole a Sandrigo sabato 11. Il 18 il Teamservicecar sarà a Vercelli, ospite di un triangolare a cui prenderà parte anche il Follonica, infine dal 24 al 26 i biancorossoblu saranno a Trissino per un quadrangolare di alto livello.

fonte integrale: Paolo Virdi, Hockey Roller Club Monza – Comunicazione 

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=calciomercato
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Sandro Coppola
Sandro Coppola. Collaboro dal maggio 2014 per la testata Monza-News.it, arrivando a produrre più di 1000 articoli nel complesso. Sono attivo inoltre, a partire da fine 2018, per Football Wikiscout, una pagina calcistica presente su Facebook, Twitter ed Instagram di analisi, statistiche ed approfondimenti sul mondo del calcio. Alcuni dei miei pezzi vengono poi utilizzati dal sito Football Scouting.it. Dal 2012 mi diletto inoltre come dirigente o collaboratore esterno per società calcistiche dilettantistiche del lecchese e monzese. Seguo il Monza da 22 anni ma amo il mondo pallonaro in generale dall'infanzia e sono affascinato dalla cultura calcistica olandese. Appassionato anche di tennis, hockey roller e volley, non disdegnando il basket europeo e Nba.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO