Home Calcio Brianza Calcio: il CGB vede la Prima, in D la Folgore è...

Brianza Calcio: il CGB vede la Prima, in D la Folgore è da playoff, che bagarre in Promozione!

SERIE D

GIRONE B- Si apre con due liete novelle la cronaca del weekend brianzolo, da una parte la ritrovata gioia del Seregno, dall’altra la seconda vittoria consecutiva della Folgore Caratese. Gli Spartans riassaporano la vittoria che mancava, ormai, da quasi un mese (2-0 interno contro il Dro Alto Garda) battendo 2-1 al ‘Ferruccio’ l’ostica Virtus Ciserano Bergamo, che all’andata fu la prima squadra a battere una vera e propria corazzata, spentasi poi lungo il cammino. Decisiva, per gli uomini di Gjorgiev la doppietta di Giacomo Lucatti, acquisto invernale, sempre più fondamentale per il Seregno, che va al riposo sul doppio vantaggio, subisce un gol su rigore nell’ultima metà del match (di Okyere Gullit) ma riporta la gioia dei tre punti e fa rimanere i seregnesi a sole quattro lunghezze dalla zona playoff. Zona playoff in cui è ben salda, invece, la Folgore Caratese di Longo, che dopo la notizia del 3-0 a tavolino contro la Sanremese nell’andata delle semifinali di Coppa Italia, arrivata in settimana, regola lo Scanzorosciate con la zuccata di Mattia Monticone. Uno 0-1 così ristretto ma così pesante in ottica playoff, considerando che i bergamaschi lottano a pieno titolo per il primo posto, distanti ora sole tre lunghezze.

ECCELLENZA

GIRONE A- Grande vittoria anche per l’Ardor Lazzate, che riesce a far suo un vero e proprio scontro decisivo con il Pavia, non senza rischiare. Gli uomini di Bonazzi passano per 0-2 grazie al tocco sottomisura di Scapinello a inizio ripresa e al contropiede aperto di Tindo nei minuti di recupero. Una vittoria che fa morale e che spinge verso il basso proprio i pavesi, scavalcati in classifica, allontana la zona playout (distante ora 4 punti) ed avvicina la zona playoff (distante 3 lunghezze). Una situazione di classifica che può sicuramente migliorarsi, coi gialloblù pronti a ricevere al “Brera” il Fenegrò, ultimo in classifica: un’occasione sicuramente da non farsi sfuggire.

GIRONE B- Brutte notizie, invece, per la Vis Nova di un furioso Mastrolonardo, che non riesce ad andare oltre l’1-1 contro la Cisanese. A Giussano è un pareggio ricco di episodi e clamore, che matura nel primo tempo col vantaggio ospite di Valtulina, bravo a farsi trovare pronto sul secondo palo e a beffare Formentoni. Immediata è la risposta delle lucertole, che pareggiano subito i conti col violento destro di Molteni, rimettendola di fatto in piedi. Nella ripresa, invece, non riescono a portarla a casa i brianzoli, che chiudono la gara con otto ammonizioni, un’espulsione e la rabbia del tecnico Mastrolonardo. Occasione sprecata per il Leon, che scivola a -6 proprio dalla Vis Nova e vengono accorciati dal Sant’Angelo. È giornata no, infatti, per gli uomini di Motta che cadono sconfitti per 1-0 sul campo della Trevigliese, come dimostrano le parole del tecnico brianzolo a fine gara: «Oggi abbiamo sprecato una ghiotta occasione, dovevamo tenere lontane le inseguitrici».

PROMOZIONE

GIRONE A- Rallenta anche la Base 96 di Castellazzi, che al Comunale di Seveso non riesce ad andare oltre lo 0-0 contro l’Universal Solaro. Buon gioco, molte trame offensive, ma anche un’ardua resistenza giallorossa, che non permette ai rossoverdi di allungare sulle inseguitrici e di rimanere sulla scia della capolista Gavirate, che sarà di turno proprio a Seveso nella prossima giornata. Tre le inseguitrici c’è il Meda di Cairoli, che torna alla vittoria e lo fa in grande stile sul campo del Magenta: aprono le danze i milanesi con Italia dopo soli due minuti, pareggia il classe ’03 Haddaoui con una bordata sotto l’incrocio dei pali, ribalta Martino. Una vittoria importantissima per i bianconeri che accorciano ora a -2 dalla Base 96 e sono chiamati alla vittoria nella prossima gara, in cui ospiteranno il Fagnano, ultimo in graduatoria. 

GIRONE B- Succede di tutto, invece, nell’altro girone brianzolo. La notizia di giornata è la perdita del trono della Speranza Agrate, che impatta a Canzo e non va oltre lo 0-0 contro l’Altabrianza Tavernerio. Chi gode è invece il Luciano Manara di Abaterusso, che sorpassa proprio gli agratesi e si gode il primo posto grazie alla vittoria per 1-2 sul campo di una Concorezzese sempre più in difficoltà, per cui apre le danze Rebuzzini nel primo tempo, ma che si vede rimontare nella ripresa con le reti lecchesi di Mauri e Conti. Ne approfitta la Casati Arcore di Bosis, che conferma lo straordinario momento di forma e passa ad Olgiate con un pesante 0-3 griffato Mozzanica, Mozzanica, Crimaldi, che alimenta le speranze playoff. È un pareggio a reti bianche anche per Muggiò e Vibe Ronchese, che rimangono saldamente a metà classifica, così come il Lissone che non va oltre l’1-1 contro l’Arcadia Dolzago: in vantaggio con Pellegrino, gli azzurri si fanno riacciuffare a tre dalla fine da Morrone.

PRIMA CATEGORIA

GIRONE B- Ormai non fa più notizia la Lentatese, che passa contro l’Hf Calcio per 0-2 grazie alle reti di Malacarne e Tasca e si tiene a +4 sul Rovellasca. Cade invece il Bovisio Masciago, che perde un importante scontro in ottica playoff contro il Saronno, che vince 2-0 grazie a Iacovelli e Bollini Frigerio, allungando a +3 proprio sui brianzoli, che tuttavia rimangono saldamente nella zona playoff a +11 sul Tavernola. Periodo no per il Ceriano Laghetto che cade sconfitto per 1-4 contro la Guanzatese (gol brianzolo di Basilico) ed è ora invischiato nella zona playout, scavalcato dal Luisiago Portichetto.

GIRONE C- Poker dell’ambizioso Cavenago, che si mantiene in testa al girone col 4-0 sul Sesto 2012. Il distacco rimane di quattro lunghezze dalla Di Po Vimercatese, che grazie al 2-1 sul Monnet Xenia Sport rimane in scia. Staccate di poche lunghezze Biassono e Leon a quota 37 punti: ai primi non basta una doppietta di Rossi nel 2-2 contro la Cinisellese, mentre basta ai secondi quella di Zappa per regolare La Dominante, la cui situazione di classifica rimane critica. Vittoria importantissima per il Desio, che regola di misura la Sovicese grazie alla rete di Marone, alimentando le speranze di salvezza, almeno in ottica playout. Chi rimane, invece, sul fondo della classifica è la Pro Lissone, sconfitta sonoramente dal CG Bresso per 4-1. 

GIRONE D- Rimane ben saldo a metà classifica il Veduggio nonostante la sconfitta casalinga per 0-1 contro il più quotato Olympic Morbegno, che passa grazie alla rete di Volpini.

GIRONE E- Sconfitte le brianzole Busnago e Bellusco che occupano sempre gli ultimi due posti della classifica. Pochissime le speranze dei primi, sconfitti contro il Fontanella (2-0) e sempre più ultimi a quota 6 punti, leggermente più alte quelle dei rossoblù, a cui non basta la rete di Confalonieri nel 3-1 di Villa d’Adda contro il Monvico.

SECONDA CATEGORIA

GIRONE M- Si avvicina pericolosamente la zona playout per la Nuova Usmate, che cade in casa contro il Mandello sotto i colpi di Fall e Buzzella (0-2) ed è chiamata ad allungare nel prossimo match contro una diretta concorrente come il Gso San Giorgio.

GIRONE T- Domina in assoluto il girone il CGB Brugherio, la cui marcia non conosce ostacoli: con lo 0-5 in casa dei cugini del Sasd sono 11 le vittorie consecutive. A Sandamianello nella manita a segno Facchinetti (doppietta), Rosci (doppietta) e Robustelli, che tengono il Paina a -6 e la Cosov a -18. I primi non hanno difficoltà a regolare in casa il fanalino di coda Atletico Cinisello (bastano Bertoncini, Celardo e Arci), ai secondi bastano Sormani, De Angelis ed Infantino per espugnare Varedo con un pesante 1-3. Chi acquista posizioni è invece la Vires, che batte il Real Cinisello 1-2 con la doppietta di Lina, che permette il sorpasso ai danni del Vedano, che perde con il medesimo punteggio in casa della Gerardiana (al gol vedanese di Riga rispondono Corvaia e Re). Ne approfitta il Don Bosco, che con i gol di Soldà e Motta vince in casa della Triuggese, che rimane a +2 dalla zona playout e coinvolta nella bagarre salvezza. Bagarre che vede coinvolte Albiatese e Città di Monza, che ottengono due importanti vittorie: un 2-0 nel segno di Prina e Redaelli contro il Molinello per i primi, un 2-0 nel segno di Boccia per i secondi, contro la Campagnola, sempre più coinvolta in chiave playout.

GIRONE U- Non basta all’Ausonia la rete di Sironi per espugnare il campo dell’Atletico Bussero, che ferma sull’1-1 i gialloverdi, che tuttavia rimangono a -6 dalla capolista Pozzuolo e possono sempre sperare nei playoff. Coinvolto nei playoff anche il Villanova, che inciampa con la Colnaghese (0-2) ma rimane coinvolto a quota 38.

TERZA CATEGORIA

GIRONE A- Ancora vittoriosa la Fonas che espugna Gessate per 0-3 (Brambilla, D’Onofrio, D’Onofrio), mentre prosegue la corsa playoff della Nuova Ronchese che travolge l’Aureliana con un pesante 6-1.

GIRONE B- La notizia è che rallenta la corsa il Nino Ronco che non va oltre l’1-1 contro un ostico Città di Brugherio (a Driza risponde Salerno). Nella corsa playoff turno di riposo per la Juvenilia mentre vincono sia San Fruttuoso che Fr Team: i primi vincono in casa della Novese grazie alla doppietta di Valentino e alla rete di Andreotti, i secondi schiantano in casa nel posticipo la Pro Victoria con un 5-0 in cui vanno a segno Guarnieri (doppietta), Fossati, Francioso e Barrese, che sale a quota 22 in classifica marcatori. Sempre in ottica playoff importante è la vittoria della Buraghese, che espugna il campo dell’Ornago con un pirotecnico 3-6, più staccate dalla zona calda, invece, Carnatese e Limbiate, che vincono con due secchi 3-0 rispettivamente contro Aurora Desio e San Rocco. Chiude la giornata la vittoria del Cesano Maderno per 2-1 sulla Leo Team (a Caredda rispondono Alaimo e Andreazza).

GIRONE B (COMO)- Due sconfitte per 1-2 per Giussano e Verano Carate: i primi perdono clamorosamente in casa del Figino- non serve a nulla la rete di Viganò- ma complice la caduta del Misinto rimangono a -4, i secondi, invece, cadono in casa contro la Sportiva Olympic- rete di Vecchiarino. Turno di riposo, infine, per la Brioschese.

Foto: Pagina Facebook CGB Calcio

CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Avatar
Simone Schillacihttps://simoneschillaci.altervista.org/
Sono un calciofilo a 360 gradi, d'altronde uno cresciuto a pane e telecronache di FIFA non può che non esserlo. Raccontare a modo mio il calcio è quello che più desidero. Frequento il corso in Scienze della Comunicazione all'Università e scrivo di calcio da diversi anni, dipingo la Brianza del pallone seguendo l'istinto e rincorrendo un grande sogno nel cassetto, che coltivo sin da bambino.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI

Buon compleanno Serie C!

E' una data che resta nella storia del calcio e del nostro Paese. Era il 13 luglio 1959 quando nacque la C...

Acquisti, cessioni e obiettivi, la tabella del calciomercato del Monza aggiornata al 10 luglio: la casella trattative diventa più corposa

Aumentano in maniera esponenziale le trattative del Monza per puntare subito alla serie A. Ecco la tabella del...

In attesa di sapere il suo futuro, Ibrahimovic fa coppia con Diletta Leotta!

Lui è uno dei calciatori più acclamati al mondo (e piaca tanto anche al Monza), lei è la giornalista sportiva più apprezzata...

Compleanni biancorossi – Auguri ad un segretario del Monza!

Di chi è il compleanno oggi? Monza-News, ogni giorno, vi ricorderà i compleanni più importanti di giocatori, dirigenti ed ex legati al Monza e al...

Play off Serie C, i finali del 1° turno nazionale: Novara corsaro a Meda. Fuori Alessandria, Monopoli, Padova, Renate e Triestina

Si sono giocate stasera le gare del 1° turno nazionale per quanto riguarda i play off di Serie C. Novara e Ternana...