domenica, Luglio 3, 2022
HomeAC Monza1-1 con l'Avellino: appuntamento ancora rinviato con la vittoria. E' il quarto...

1-1 con l’Avellino: appuntamento ancora rinviato con la vittoria. E’ il quarto pari consecutivo

MONZA-AVELLINO 1-1

MONZA (5-3-2): Castelli; Uggè, Cattaneo, Cusaro, Fiuzzi, Campinoti; Iacopino (68’ Da Matta), Romano, Velardi; Colacone (81’ Ferrario), Kyeremateng (58’ Nappello). (Marcandalli, Anghileri, Valagussa, Ferrario, Chemali). All. Motta

AVELLINO (4-4-2): Fumagalli; Labriola (61’ Zappacosta), Porcaro, Cardinale, Stigliano; Herrera (91’ Falzerano), Malaccari, D’Angelo, Millesi; Thiam, Zigoni (70’ Correa). (Fortunato, Calvarese, Ricci, Lasagna). All. Bucaro

Arbitro Sig. La Penna di Roma (Orsini-Lo Bozzo)

MARCATORI: 60’ Iacopino (M), 64’ Thiam (A)

NOTE: giornata di sole, terreno in discrete condizioni, spettatori 1.200 circa.

Ammoniti Campinoti, Velardi (M), Labriola, Cardinale (A).

Calci d’angolo 4-9, recupero 1’+5’.

MONZA- Il Monza ospita l’Avellino e va a caccia della prima vittoria interna stagionale, dopo tre pareggi consecutivi. Motta conferma il 5-3-2 di Viareggio ma lascia in panchina Valagussa e Ferrario ed inserisce Velardi e Kyeremateng. Gli ospiti allenati da mister Bucaro sono una diretta concorrente alla salvezza e si dispongono in campo con un ordinato 4-4-2 che prevede il panamense Herrera e Millesi chiamati a supportare l’ azione offensiva del colored Thiam e del figlio d’arte Zigoni. Dopo una lunga e poco vivace fase di studio, la prima azione degna di nota è del Monza per merito di capitan Iacopino che verticalizza per Uggè il quale si ritrova in ottima posizione ma anziché provare la conclusione decide di mettere in mezzo per Colacone che viene anticipato dall’ intervento in corner di Porcaro. Al 16’ l’ Avellino risponde con un cross dalla fascia destra di Herrera sul quale Castelli esce bene di pugno e lo stesso portiere biancorosso blocca la successiva conclusione rasoterra di Millesi. Al 23’ ci pensa Iacopino a ravvivare la stanca manovra dei padroni di casa pescando in area Colacone con una splendida verticalizzazione che l’ esperto attaccante monzese ciabatta sul portiere. Tre minuti dopo Thiam cade in area per una spallata di Fiuzzi ma l’arbitro lascia giustamente proseguire. La gara prosegue senza sussulti fino al 32’ quando il Monza si distende in contropiede con Iacopino che serve Colacone, appostato troppo lontano dalla porta tanto che la sua successiva conclusione termina comodo tra le braccia di Fumagalli. Un minuto più tardi Labriola prova lo stacco vincente su angolo di Millesi ma la sfera termina sull’esterno della rete, dando solamente l’ impressione del gol. Al 43’ su punizione calciata da Millesi, Cardinale salito dalle retrovie impatta di testa con la sfera che termina di poco a lato. E’ l’ultima azione di un primo tempo sonnacchioso e giocato su ritmi blandi da due formazioni alle prese con grossi problemi di costruzione della manovra. Contro un avversario così modesto, viene da chiedersi che senso abbia schierare una formazione così abbottonata con Kyeremateng in attacco quando lo stesso mister biancorosso in passato ha dichiarato di non vedere il colored monzese là davanti ma piuttosto sulla fascia destra, dove pare dare il meglio di sé. La ripresa si apre con i “lupi” pericolosissimi con un colpo di testa del solitario Labriola che da posizione ottimale schiaccia di testa centralmente, Castelli blocca senza patemi. Un minuto dopo Romano verticalizza per Colacone che si ritrova a tu per tu con Fumagalli il quale è abile ad ipnotizzare l’attaccante di casa parandone la conclusione. Al 49’ ancora Romano pesca in area Colacone che però cincischia troppo e perde l’ attimo giusto per battere a rete. Al 58’ Motta toglie Kyeremateng, autore di una prova irritante ed inserisce Nappello, nella speranza di dare maggiore imprevedibilità all’ azione offensiva. Due minuti dopo il Monza passa sorprendentemente in vantaggio grazie ad un cross di Campinoti, che approfitta della momentanea assenza di Labriola, sul quale Iacopino si avventa in tuffo di testa e supera l’incolpevole Fumagalli. Subito dopo mister Bucaro sostituisce l’infortunato Labriola con Zappacosta. Il vantaggio del Monza dura solo quattro minuti quando D’Angelo supera il diretto marcatore e mette in area un cross teso sul quale spunta la testa di Thiam che insacca inesorabilmente. Per l’ennesima volta la squadra biancorossa dimostra di non essere capace di difendere la rete del vantaggio. Al 68’ tegola sul Monza che perde per infortunio capitan Iacopino, al suo posto in campo il brasiliano Da Matta. Al 70’ l’Avellino sfiora il raddoppio con Thiam che si invola in contropiede dopo un clamoroso sbaglio di Uggè ma Castelli è bravissimo a deviare sul palo la conclusione. La sfera viene poi spazzata da Cusaro. Due minuti dopo tocca a Fumagalli salvare gli irpini con una grandiosa parata d’istinto su colpo di testa a colpo sicuro di Cattaneo. All’ 81’ mister Motta tenta la carta Ferrario, in campo per Colacone. Un minuto più tardi Nappello verticalizza per Da Matta che viene anticipato con i piedi dalla pronta uscita di Fumagalli. Al 89’ l’Avellino si distende in contropiede e si rende molto pericoloso con Zappacosta che effettua un tiro mancino a girare che lambisce il palo alla destra di Castelli. Un minuto più tardi è Nappello a servire in contropiede Da Matta il quale viene anticipato dall’uscita del reattivo Fumagalli. Al 94’, a trenta secondi dal termine, Romano calcia una punizione dalla trequarti e pesca Da Matta che tira al volo di destro colpendo in pieno il palo, dopodiché l’arbitro fischia la fine della gara. Per il Monza quarto pareggio consecutivo, stavolta contro un avversario davvero alla portata del team brianzolo. La squadra di Motta nel secondo tempo ha alzato il baricentro e si è resa pericolosa in più occasioni, subendo così anche la manovra degli irpini. I biancorossi hanno dimostrato ancora una volta di essere assolutamente incapaci di mantenere il vantaggio e domenica prossima sono costretti a cercare punti nella tana del temibile Taranto. L’impresa si annuncia proibitiva.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO