martedì, Novembre 29, 2022
HomeAC MonzaVideo - 5+1: ecco il segreto dei gol del Monza

Video – 5+1: ecco il segreto dei gol del Monza

- Advertisement -

Grazie alle immagini video abbiamo ormai tutti la possibilità di vedere e rivedere le partite, ed è un po’ quello che fa di lavoro il Match Analyst. Anche il Monza ne ha uno e si chiama Davide Farina.

Registrazioni alla mano, ci siamo calati nella parte del Match Analyst e abbiamo notato come nelle uscite pre campionato del Monza, che si trattasse di amichevole o di gare ufficiali, la maggior parte dei gol e delle occasioni sono giunte secondo uno schema preciso.

Uno schema che – azzardiamo – poche squadre in Europa mettono in pratica e consiste nel costruire le azioni con quasi tutti i giocatori, compreso il portiere, da cui parte proprio l’impostazione di gioco. L’estremo difensore infatti, serve uno dei suoi fieri scudieri, uno dei difensori centrali e loro, con dei precisi filtranti innescano una serie di passaggi, per l’esattezza cinque, che si concludono poi con il sesto tocco che è quello del tiro.

I più attenti, avranno sicuramente notato la maniacale importanza del lavoro di studio attraverso le video-registrazioni, anche delle partite avversarie, da parte di mister Brocchi. Innumerevoli i video che lui stesso ogni settimana guarda insieme al suo staff in una sala dedicata allestita a Monzello. Un lavoro che, col passare del tempo, si nota anche sul campo.

Nel video a dimostrazione che vi proponiamo sotto, nel gol di Iocolano contro l’Alessandria in realtà c’è un tocco in più, quello di Chiricò che di fronte al portiere avversario serve proprio il marcatore biancorosso. In questo caso, la nostra redazione non lo ha considerato come un passaggio “previsto” poiché il numero 7 brianzolo, ben chiuso dal difensore piemontese, si è trovato costretto ad una soluzione alternativa altrimenti sarebbe stato lui, con il sesto tocco, a concludere a rete.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Simone Castelli
Simone Castelli
Lavoro nel mondo televisivo. Da piccolo dicevo di tifare Inter perché era la squadra "di famiglia". Nel frattempo ho cominciato a seguire le vicende del Calcio Monza grazie a mio papà - frequentatore del Sada ai tempi d'oro - tra le stagioni 2007/08 e 2008/09 ma la prima partita che ricordo in maniera nitida, quasi dettagliata, è un Monza-Pergolettese (2-2), prima giornata del campionato 2010/11 vista dalla curva sud. Mi ci sono appassionato sempre di più fino a capire che la mia vera squadra era quella biancorossa. Ho due grandi passioni: la politica e il giornalismo, soprattutto quello d'inchiesta e quello locale; adoro raccontare tutto quel che riguarda il territorio che abitiamo. Ho collaborato con il Giornale di Monza, la Gazzetta della Martesana e MBNews.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO