domenica, Luglio 3, 2022
HomeAC MonzaAccadde oggi: 6 giugno 1976 undici pullman di tifosi a Venezia per...

Accadde oggi: 6 giugno 1976 undici pullman di tifosi a Venezia per festeggiare la promozione

Monza Brianza – Pisa 1-0 del 2007 e i compleanni di Fabio Vignaioli (37), Eugenio Borsellini (77) e Fabian Valtolina (42)

6 GIUGNO

1976 serie C, Venezia – Monza 1-1 Tosetto (0-1), complice la suggestiva cornice di una delle più belle città del mondo e i non ancora sopiti festeggiamenti relativi alla freschissima promozione ottenuta, sono undici i pullman che hanno preso la via della Laguna

1978 Coppa Italia, girone finale, 6′ giornata, Monza – Fiorentina 3-2 Blangero 32’ (1-1), Cantarutti 43’ (2-1) e Acanfora 78’ (3-1), cinquanta dei 500 spettatori presenti provocano reiterati disordini dopo aver impedito l’ingresso allo stadio alla maggioranza dei tifosi accorsi allo stadio Sada. Sono inferociti per le deludenti ultime prestazioni della squadra, soprattutto per la sconfitta di Pistoia

1993 serie B, Taranto – Monza 1-0

1999 serie B, Monza – Chievo 0-0 al termine dell’incontro solita invasione di campo che sfocia incredibilmente con l’intervento delle forze dell’ordine costrette ad impedire la sottrazione delle reti delle porte e dei cartelloni pubblicitari (!)

7 GIUGNO

1958 Coppa Italia, girone eliminatorio, Inter – Monza 1-4 tripletta di Carminati e Borghi

1964 Serie B, Simmenthal Monza – Udinese 3-1 Vigni 21’ (1-1), Borsellini 42’ (2-1) e Sacchella 89’ (3-1)

1970 serie B, Varese – Monza 2-1 Caremi 3’ (0-1), i ragazzi di mister Radice salgono al “Franco Ossola” per contendere ai biancorossi di Liedholm l’approdo in serie A, passati subito in vantaggio subiscono le reti di Bottega e Braida dopo aver sfiorato il clamoroso 0-2 con Lanzetti

1976 nasce a Finale Ligure (SV) Fabio Vignaroli attaccante che, dopo 4 stagioni a Como, arriva a Monza nel 98 per disputare due campionati cadetti realizzando 7 reti in complessive 53 partite, le ultime tre stagioni le ha vissute a Modena

1981 serie B, Bari – Monza 3-0

1987 serie C1, Rondinella – Monza 0-2

1990 serie B, spareggio salvezza a Pescara tra Monza e Messina (0-1) giunte quart’ultime insieme a Cosenza e Barletta, ma svantaggiate dalla classifica avulsa – solo una cinquantina i tifosi biancorossi presenti all’Adriatico

1998 serie B, Reggiana – Monza 0-2 Campolonghi e Cavallo

8 GIUGNO

1980 serie B, Vicenza – Monza 2-2 Tosetto e autorete. Termina la stagione, l’ultima del presidente Giovanni Cappelletti che, esausto, cede la società al vice presidente geometra Valentino Giambelli, registriamo anche l’addio al Monza del portiere Marziano Colombo

1986 serie B Monza – Ascoli 2-2 dopo una manciata di minuti Ambu crossa al centro dove nessun compagno é pronto a ribadire in rete un pallone che attraversa tutto lo specchio della porta

Goal sbagliato, goal subito, corre il 24’ quando su punizione Vincenzi aggira la barriera e uccella Torresin sul palo lontano: Monza 0 Ascoli 1.

Passano solo 10 minuti e i marchigiani raddoppiano; ancora calcio da fermo dalla sinistra, cross al centro di Marchetti e Barbuti, solissimo a cinque metri da Torresin realizza con il più comodo dei colpi di testa.

A questo punto i biancorossi reagiscono e al 41’ Dell’Oglio abbatte senza motivo Fontanini proprio sul dischetto del rigore che l’arbitro non può non assegnare. Ambu va alla battuta e pallone moscio e centrale sulle gambe dell’estremo difensore ospite, tutti negli spogliatoi sotto una bordata di fischi e insulti di una "Sud" oltremodo inviperita.

Il riposo giova più ai biancorossi che ai bianconeri, al 47’, dopo una furibonda mischia nell’area ascolana, Fulvio Saini riesce finalmente ad insaccare con una mezza girata di sinistro sotto la traversa: Monza 1 Ascoli 2.

Ancora azioni pericolose del Monza che culminano con il pareggio di Ambu che al 9’ gira in modo spettacolare, al volo nell’angolino basso, alla destra del portiere ospite.

1997 serie C1, ritorno della semifinale dei playoff Brescello – Monza 0-1 sulle tribune sono centinaia i fans biancorossi giunti con ogni mezzo, la prima occasione é per i gialloblu locali con Cossato che semina il panico nell’area brianzola a cui risponde Simone Erba con un colpo di testa che finisce comodamente tra le braccia del portiere. Lo imita dopo pochi minuti Pietranera in tuffo di testa. Risponde il Brescello che impegna a fondo Abbiati. Al 22’, un attimo di distrazione della difesa emiliana permette a Pietranera di involarsi verso la porta ma di calciare malamente a lato.

La ripresa inizia con il Brescello a schiacciare il Monza nella propria area e biancorossi ad agire di rimessa, come nell’occasione che vede Asta involarsi sulla destra, accentrare e calciare a fil di palo. Passano pochi minuti e una triangolazione splendida in area emiliana Cancellato-Erba-Cancellato porta quest’ultimo a calciare da favorevolissima posizione sul fondo.

Il Brescello martella la difesa brianzola fino all’80’ quando un cross di Erba, servito da "turbo" Tonino, viene raccolto di testa da Milanetto che offre ad un metro dalla linea di porta una palla stupenda a Pietranera che non deve fare altro che appoggiarla, anche lui di testa, in rete. Esplode la torcida biancorossa ma l’arbitro trova il modo di incrementare l’agonia degli ultimi minuti espellendo il mister Radice infuriato con il guardalinee reo di non aver visto un pugno subito da Falsini in pieno volto e Bega entrato da pochi secondi. Al termine i Carabinieri impediscono l’invasione di campo biancorossa ma non importa il Monza ha vinto.

9 GIUGNO

1976 amichevole Monza – Torino 1-1 Tosetto (1-0), il Monza tiene validamente testa ai campioni d’Italia

1985 serie B, Triestina – Monza 0-0 ultima trasferta per il Monza, c’é da evitare la sconfitta per non venire risucchiati dalla lotta per non retrocedere.

La giornata é splendida ed il pubblico, molto numeroso, spinge la Triestina fin dai primi minuti, così al 10’ Peroncini atterra Bagnato un metro dentro l’area di rigore. Per fortuna De Giorgis non centra lo specchio della porta. Per tutto il resto della gara gli alabardati tengono il pallino con il Monza che sfiora il clamoroso goal con Boccafresca che s’invola tutto solo verso la porta e coglie solo il palo.

1991 serie C1, Trento – Monza 1-1 Marta 90’ (1-1) si chiude il campionato con il Monza, ormai salvo, che rende visita al Trento già retrocesso in serie C2.

1996 serie C1, andata della semifinale playoff, Monza – Empoli 0-1 corre il 26’ quando l’Empoli si porta in vantaggio sugli sviluppi di un calcio da fermo, é Esposito a trafiggere Castellazzi.

La seconda frazione di gioco inizia nel peggiore dei modi visto che Rossi viene giustamente espulso per un fallaccio da tergo, con i toscani all’arrembaggio é Castellazzi a salvare la porta con una prodezza su conclusione ravvicinata di Martusciello. Il Monza seppur in inferiorità numerica non demorde e il trio Saini, Giorgio, Gallo confeziona un’azione, da manuale che il numero uno ospite neutralizza con estrema difficoltà, siamo al 30’.

Prima che l’Empoli sfiori il 2 a 0 é ancora "funky" Gallo a impegnare il portiere avversario che vola all’incrocio dei pali per deviare sul fondo un pregevole tiro al volo – spettatori 3000

10 GIUGNO

1936 nasce a Borgo Val di Taro (PR) Eugenio Bersellini il centrocampista “faro” dell’undici biancorosso nelle stagioni dal 1960 al 66 quando ha disputato 130 partite realizzando 13 reti

1971 nasce a Limbiate (MI) Fabian Valtolina esterno destro nel Monza 1993/94 (29 presenze e 7 reti), cresciuto nelle giovanili del Milan è approdato in Brianza proveniente dalla Pro Sesto

1973 serie B, Bari – Monza 3-1 Fara 54’ (1-1) il team di Viviani, lacerato da opposte fazioni interne allo spogliatoio, retrocede in serie C nonostante gli sforzi di un delusissimo Giovanni Cappelletti

1979 serie B, Brescia – Monza 0-1 Silva 7’ manda in visibilio i 3000 tifosi biancorossi saliti a Mompiano per accarezzare il sogno della serie A che a 180 minuti dalla fine del torneo e con 2 punti di vantaggio su Pescara e Pistoiese sembra avverarsi. A metà ripresa la radio annuncia lo svantaggio degli abruzzesi a San Benedetto del Tronto e come d’incanto, oltre a quelle “solite” degli ultrà stipati in curva sud, ecco che anche negli altri settori dello stadio, tribuna d’onore compresa, spuntano bandiere biancorosse come funghi

1984 serie B, Palermo – Monza 3-1

2001 serie B, Monza – Pistoiese 3-1 Degano 30’ (1-0), Ganci 52’ (2-0) e Degano 55’ (3-0) – spettatori 200

2007 serie C1, andata finale playoff, Monza Brianza – Pisa 1-0 Fabiano 76’ su rigore, i biancorossi festeggiano il primo match davanti al loro pubblico (9500 di cui la metà toscani) con una gara accorta dove il Pisa avrebbe meritato il pareggio ma che il Monza ha vinto sfruttando la giusta occasione e che avrebbe anche potuto raddoppiare

11 GIUGNO

1988 Coppa Italia, ritorno della finale, Monza – Palermo 2-1 é sabato sera, il Monza pigliatutto di Pierino Frosio, reduce dal trionfo di Tortona, affronta al Sada i rosanero del Palermo militanti nel campionato di C2.

Si registrano circa 7.000 spettatori con la curva nord preda dei tifosi siciliani quanto mai calorosi, ma i supporters brianzoli reagiscono alla grande come poche altre volte abbiamo avuto modo di constatare.

Il Monza va in vantaggio con la marcatura di Bolis al 35′ del primo tempo autore di uno splendido tiro da fuori area. Nella ripresa pareggia il Palermo con Casale al 51′ dopo che Antonioli non riesce a trattenere una punizione di Marchetti.

I biancorossi pervengono al meritato vantaggio grazie alla rete di Mancuso di testa (foto)>/b>.

Il Presidente di Lega consegna la Coppa nelle mani di capitan Saini, lo speaker grida uno ad uno i nomi degli eroi biancorossi osannati da tutto lo stadio e la Monza sportiva saluta per l’ultima volta il mitico Stadio Gino Alfonso Sada.

1989 serie B, Monza – Taranto 2-1 Casiraghi (1-0) e Stroppa (2-1) spettatori 6500

1995 serie C1, andata della semifinale Play off Monza – Fiorenzuola 1-0 all’ottavo Radice mette al centro dove Guidoni, di testa in splendida acrobazia, manda la sfera a sfiorare il montante alla destra di Rubini.

Altra occasione per il Monza con Guerzoni che davanti a Rubini spara, in semirovesciata una palla d’oro addosso al portiere. Al 40′ la prima grande occasione per il Fiorenzuola, Bottazzi, da favorevolissima posizione, mette a lato di testa.

Nella ripresa al 26′ la svolta, Radice va sul fondo e da sinistra serve un delizioso pallone sulla testa di Guidoni che realizza, 1 a 0.

2000 serie B, Pescara – Monza 3-3 abruzzesi subito sul 2 a 0 con la doppietta di Giampaolo, accorcia le distanze per i biancorossi Ambrosi, 3 a 1 del Pescara grazie ad un rigore su Zanini che lui stesso trasforma. Prima del riposo ancora Ambrosi sigla la seconda rete brianzola.

Nel secondo tempo eurogoal di Lantignotti che, da trenta metri, toglie le ragnatele dall’incrocio alla destra del portiere biancazzurro, ma non é ancora finita, un penalty gentilmente offerto ai padroni di casa dalla giacchetta nera di turno, viene doverosamente sprecato dal gentiluomo Giampaolo.

2006 serie C1, andata finale playoff, Monza Brianza – Genoa 0-2 spettatori 9300

12 GIUGNO

1960 serie B, spareggio a tre per la salvezza con Venezia e Taranto, Monza – Venezia 2-0 Mattavelli e Larini

1975 Coppa Italia, ritorno semifinale, Mantova – Monza 1-1 dopo i tempi supplementari, per il Monza segna Pasqualini la rete che consente ai brianzoli l’accesso alla finale

1976 Coppa Anglo Italiana, 3′ turno, Monza – Scarborough 2-1 Braida 8’ (1-0) e Fasoli 68’ (2-1)

1977 serie B, Monza – Cagliari 0-0 spettatori 14000

1983 serie B, Bologna – Monza 2-2 Marronaro 29’ (1-1) e 63’ (2-2)

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO