domenica, Maggio 16, 2021
Home AC Monza Alla scoperta degli avversari - Massimo Coda è il bomber di un...

Alla scoperta degli avversari – Massimo Coda è il bomber di un Lecce che non vuole più sbagliare

Neanche il tempo di smaltire la gioia del successo ottenuto sul difficile campo della Salernitana che il Monza è già atteso ad un’altra sfida fondamentale per la promozione in Serie A. Nonostante le numerose assenze i biancorossi si sono imposti in Campania grazie al gol di Frattesi e alla doppietta di Mario Balotelli. Un successo che ha ridato morale ad una squadra che prima della sosta stava vivendo un periodo molto complicato. All’U-Power Stadium si sfideranno due organici costruiti per puntare alla promozione diretta nella massima serie italiana con i salentini, secondi in classifica, che hanno 3 punti di vantaggio nei confronti dei brianzoli quarti. In mezzo proprio la Salernitana che cercherà in questo turno di sfruttare un’eventuale passo falso del Lecce per salire in seconda posizione.

Il Lecce è reduce da una brutta e inaspettata battuta d’arresto. Nell’ultimo turno è infatti arrivata la sconfitta interna contro il Cittadella che ha tolto la possibilità a Corini e i suoi ragazzi di affrontare con un altro spirito la difficile trasferta monzese. Tra le mura amiche si tratta della seconda sconfitta consecutiva visto che il 10 aprile era arrivato il successo della SPAL al “Via del Mare”. Ora però il Lecce non può più sbagliare se vuole raggiungere l’obiettivo della promozione diretta in Serie A. Servirà una prestazione di assoluto livello per battere un Monza che contro le altre pretendenti alle prime posizione si è sempre comportato abbastanza bene. All’andata il match fu molto combattuto con lo 0-0 finale che alla fine andò bene ad entrambe le compagini. Eugenio Corini dovrà fare a meno di Pettinari con Yalcin in vantaggio per sostituirlo nel ballottaggio con Stepinski. La certezza in attacco è Massimo Coda.

L’attaccante classe 1988 sta vivendo una stagione eccezionale dal punto di vista realizzativo. Il suo bottino attuale è infatti di 22 gol in 34 presenze conditi da ben 9 assist. Coda è senz’altro il punto di riferimento di una squadra piena di talento e di esperienza. Già nella scorsa stagione ha aiutato il Benevento a conquistare la promozione anche se i numeri non furono all’altezza né della stagione precedente sempre in maglia giallorossa, 21 gol in 34 presenze, né della stagione in corso. La sua carriera può essere suddivisa in 3 corposi periodi vissuti con le maglie della Cremonese (24 gol in 85 presenze), della Salernitana (33 gol in 85 presenze) e infine del Benevento di cui vi abbiamo parlato qui sopra. Dal punto di vista tecnico Massimo Coda è un attaccante capace sia di proteggere palla che di occupare l’area di rigore avversaria con grande intelligenza. Dotato di un destro molto potente, lo abbiamo visto segnare in tanti modi diversi oltre che servire assist con buona costanza nonostante il ruolo di prima punta. La Serie B sembra essere il suo habitat naturale anche se siamo sicuri che un giocatore della sua caratura possa dire la sua anche in Serie A nonostante i soli 4 gol segnati nella stagione 2017/2018 con la maglia del Benevento.

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Massimiliano Perego
Massimiliano Perego
Massimiliano Perego nasce a Lecco il 25 febbraio del 1990. Il calcio è la sua più grande passione, seguito a ruota dalla Formula 1 e dal basket. Prima di iniziare la sua avventura a Monza News nel Novembre del 2019, ha scritto più di 500 articoli su Footbola occupandosi prevalentemente di calcio spagnolo.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO