sabato, Novembre 26, 2022

Notice: Trying to access array offset on value of type bool in /home/customer/www/monza-news.it/public_html/wp-content/plugins/td-cloud-library/state/single/tdb_state_single.php on line 315
HomeAC MonzaAlla scoperta degli avversari - Samuele Longo ha ritrovato la titolarità e...

Alla scoperta degli avversari – Samuele Longo ha ritrovato la titolarità e il gol

- Advertisement -

Neanche il tempo di smaltire le fatiche fisiche e mentali del big match contro l’Empoli che il Monza torna subito in campo nel turno infrasettimanale sul campo del Vicenza. La sfida dell’U-Power Stadium ha lasciato l’amaro in bocca a Brocchi e i suoi ragazzi che soprattutto nel secondo tempo hanno assaltato la porta avversaria riuscendo solamente a raggiungere il pari grazie al calcio di rigore realizzato da Boateng. Dopo due pareggi, dunque, il Monza ha voglia di ritrovare il successo per continuare la sua marcia verso la promozione in Serie A.

Il Vicenza è però una squadra molto ostica da affrontare, a maggior ragione dopo il successo ottenuto sul campo del Pordenone nello scorso turno di campionato. Il gol dell’eterno Giacomelli (250 presenze in maglia biancorossa) ha permesso alla squadra veneta di fare un importante balzo in classifica raggiungendo quota 25 punti e piazzandosi in dodicesima posizione quindi fuori dalla zona retrocessione. Da una parte, dunque, il veterano che decide una sfida complicata, dall’altra un giocatore come Samuele Longo che ha aperto la sfida con un gol nei primissimi minuti e che ha voglia di rilanciare la propria carriera. I 3 punti ottenuti in casa del Pordenone potrebbero rappresentare un bel rilancio per una squadra che comunque nelle precedenti 4 partite era stata capace di fermare sul pari due squadre ben più attrezzate come Chievo e Frosinone. Questo per dire che la squadra biancorossa, è vero che si trova nella parte bassa della classifica, ma è anche vero che spesso e volentieri nelle sfide contro squadre di alta classifica riesce ad esaltarsi e a sfruttare la propria compattezza tattica.

In tutto questo, c’è un giocatore che ha vissuto per anni una vera e propria odissea e che ora vuole rilanciare la sua carriera. Dopo 8 stagioni in prestito, dopo 10 maglie diverse indossate, Samuele Longo ha si è finalmente staccato dall’Inter firmando un triennale a titolo definitivo con il Vicenza che dimostra così di riporre molta fiducia nell’attaccante classe 1992. Come accennavamo, Longo ha vissuto fino ad ora una carriera che sembrava partita con il piede giusto ma che pian piano si è sempre più complicata. Basti pensare che nella stagione 2011/2012 esordisce con la prima squadra dell’Inter dopo aver incantato con la squadra primavera. Da quel momento in poi, però, quello che sembrava poter essere un centravanti di tutto rispetto e con ampi margini di miglioramento diventerà un giramondo che non riuscirà a raggiungere il calcio d’elite ma che, anzi, faticherà ad incidere anche in realtà più modeste. Ora però è tempo di svoltare, è tempo di scrivere altre pagine di una storia travagliata. Samuele Longo ha caratteristiche tecniche che gli permettono di essere un fattore sia in area di rigore che fuori viste le buone doti tecniche. Il Vicenza ha deciso di puntare forte su di lui e il gol contro il Pordenone, il terzo in campionato in undici presenze, non ha fatto altro che dare fiducia ad un ragazzo che ora vuole dare continuità alle proprie prestazioni. Il Vicenza di Samuele Longo è pronto a dar battaglia alla corazzata brianzola.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Massimiliano Perego
Massimiliano Perego
Massimiliano Perego nasce a Lecco il 25 febbraio del 1990. Il calcio è la sua più grande passione, seguito a ruota dalla Formula 1 e dal basket. Prima di iniziare la sua avventura a Monza News nel Novembre del 2019, ha scritto più di 500 articoli su Footbola occupandosi prevalentemente di calcio spagnolo.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO