venerdì, Luglio 1, 2022
HomeAC MonzaBERRETTI, UNA RIMONTA EPICA CONTRO LA PRIMA IN CLASSIFICA

BERRETTI, UNA RIMONTA EPICA CONTRO LA PRIMA IN CLASSIFICA

Monza Torino 3 – 3

MONZA (4-4-2): Bertucco, Manta, Azzarello, Morao (86’ Galli), Cossa, Sangiorgio, Di Pierro, Fronda, Ravasi, Tanas (46’ Perego), Laraia (61’ De Pasquale)(Perniola, Anselmi, Monguzzi, Rota) All. Vitali.

Torino (4-4-2). Ruffinati, Berteina, Pautassi, Napoli, Uyi, Commentale, Di Prisco, Barale, Maugeri (Capocella 72’), Tavella, Morra (Ferraroni, Luminoso, Carluccio, Furlaro, Garrone, Capocelli, Taliano). All Fioratti.

Arbitro: Spagnuolo di Como.

Guardalinee: Santonocito di Abbiategrasso e Istina di Saronno

Marcatori: 38’ 57’ 68’ Commentale (TO), 72’ De Pasquale (MO), 78’ Ravasi (MO), 88’ Perego (MO)

Note: Spettatori cento circa, terreno in pessime condizioni, giornata piovosa, temperatura 12 gradi. Ammoniti: Morao, Manta (MO),Berteina e Morra (TO) per gioco falloso. Presenti fra gli altri il Ds Vitali e Riccardo Monguzzi

Monza. Il Monza raggiunge un pareggio meritato contro il Torino primo in classifica, rimontando tre gol e mostrando grinta, determinazione e voglia di far bene come non si vedeva da tempo. Nel finale avrebbe potuto vincere ma il pareggio e’ il risultato piu’ giusto. Vitali costretto a rinunciare a diversi titolari, richiama alcuni giovani ancora Berretti, anagraficamente parlando ,che ormai fanno parte quasi stabilmente della prima squadra, Laraia, Ravasi, Morao e Fronda.

Il primo tempo non offre grandi emozioni, il campo e’ pesante causa la forte pioggia che cadra’ per tutto l’arco della gara. Parte in avanti il Torino che al 22’ su cross di Paulassi Di Prisco colpisce al volo ma la palla va alta sopra la traversa. Al 26’ Di Pierro dal limite dell’area tira di poco fuori. Ma al 38’ il Toro passa su rigore di Commensale, precedentemente atterrato da Azzarello in piena area di rigore e si conclude qui il primo tempo che solo cosi’ si poteva sbloccare poiche’ la partita era stata equilibrata.

Nel secondo tempo il Monza parte all’attacco e Manta per poco non pareggia con un tiro fuori di un soffio.Subito dopo Ravasi fa un bello scambio con Di Pierro mettendo ancora fuori. Il Torino reagisce prima con un tiro a lato di Maugeri, poi raddoppia al 57’ su bella punizione di Commensale che batte Bertucco. Al 68’ va sul tre a zero sempre con Commensale che raccoglie un corto rinvio della difesa Biancorossa e con un tiro non irresistibile, batte un incerto Bertucco. Partita finita?Neanche per idea, i ragazzi di Vitali tirano fuori energie,orgoglio e iniziano ad attaccare in maniera forsennata complice un calo fisico dei ragazzi granata che non riescono piu’ a fermare Ravasi e soci. Al 72’ De Pasquale raccoglie un respinta di un difensore granata e mette la palla di piatto sotto l’incrocio; al 78’ Ravasi butta in rete un pallone vagante in area dopo un percussione di Di Pierro e al 88,’ sempre Di Pierro sulla fascia sinistra, da la palla in area a Ravasi che salta due uomini, la mette in mezzo, il portiere Ruffinali non trattiene, infastidito da un compagno e arriva Perego che insacca e porta il Monza in parita’.Al 90’ i Biancorossini potrebbero addirittura passare in vantaggio se Ruffinali, superando se stesso,devia in volo un gran tiro di Galli appena entrato al posto di Morao.

Dopo il punto conquistato a fatica con l’Alessandria sabato, i ragazzi di Vitali forniscono un prova d’orgoglio e conquistano il pareggio contro una grande squadra giocando una gran partita. Questo risultato ma soprattutto il gioco mostrato non possono che dar morale a questo gruppo e far sperare in un gran finale di campionato.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Gabriele Passoni
Gabriele Passoni
Gabriele Passoni nasce a Milano il 18 marzo 1976.Dopo il diploma in Ragioneria e diverse esperienze professionali da oltre vent'anni lavora per una Multinazionale Americana. Da sempre tifoso milanista ma con i colori biancorossi nel cuore. Segue il Monza da sempre e nel 2012, due anni prima di appendere le scarpe al chiodo, inizia per divertimento e hobby la carriera gionalistica presso Monzanews come editore. Ha collaborato anche negli anni con le testate del "Il Giorno" e del "Giornale di Merate" e chissà cosa lo aspetta nel futuro...:"Mi piace intervistare sportivi giovani e meno giovani che trasmettano la passione alle nuove generazioni come fu trasmessa a me da bambino e che continua ancora oggi."

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO