mercoledì, Maggio 12, 2021
Home AC Monza Conosciamo il prossimo avversario - Ecco l'ultima della classe: il Cavenago Fanfulla

Conosciamo il prossimo avversario – Ecco l’ultima della classe: il Cavenago Fanfulla

Il Monza lascia alle spalle la vittoriosa sfida casalinga con il Levico Terme, i biancorossi dovranno affrontare la trasferta di Lodi, dove ad attenderli ci sarà il Cavenago Fanfulla dell’ex Capelli (foto).

La squadra di mister Solimeno è reduce da due pareggi, rispettivamente contro il Darfo Boario e il Virtus Bolzano. Settimana scorsa, in quel di Bolzano, i bianconeri non sono andati oltre l’1 a 1 con gli altoatesini. La squadra ospite è stata comunque autrice di un’ottima partita, ma è stata più volte respinta dal portiere di casa, assoluto protagonista di giornata. Alla rete di Capelli ha risposto Kiem poco prima del termine della prima frazione.

La formazione con cui i prossimi avversari sono scesi in campo è la seguente: Guerci, Guerini, Antwi, Di Cesare, D’Errico, Anelli, Capelli, Alvitrez, Spiranelli, Ouarrad, Piacente.

I lodigiani non stanno certamente attraversando un buon momento, considerata soprattutto l’ultima posizione in classifica. I dati sono impietosi: solamente 16 punti raccolti sino ad oggi, di cui 6 in casa. Una caratteristica che riflette tutte le problematiche proprie della squadra. Sono state solamente 3 le vittorie conquistate fino ad ora, a fronte di ben 14 sconfitte e 7 pareggi. Per quanto riguarda i gol fatti, il dato non è così disastroso: 23 realizzati, di cui però solamente 9 tra le mura amiche. Mentre sono ben 38 quelli subiti, con una maggioranza in trasferta.

L’uomo con più reti all’attivo è Gestra, con 5 centri realizzati, seguito da Artaria con 4, e infine l’ex di turno Capelli, con 3.

Tra le fila della squadra bianconera c’era anche Spampatti, ex attaccante biancorosso, che però ha già lasciato la compagine di mister Solimeno; infine troviamo anche il fratello di Andrea D’Errico, Luca, che all’inizio della scorsa stagione si era allenato con la squadra (ai tempi) di mister Delpiano.

Il prossimo avversario del Monza è sicuramente una squadra in difficoltà, quello è certo, ma non è da sottovalutare. Non si tratta del solito testa-coda, dove il risultato è già scritto, anzi. In serie D le partite sono imprevedibili, quindi la squadra dovrà essere in grado di non abbassare la soglia dell’attenzione. Questo perchè le sfide contro le prime della classe, solitamente, portano le squadre sfavorite a cercare l’impresa. Quindi la squadra di Zaffaroni è avvisata.

Riccardo Cervi

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Riccardo Cervi
Riccardo Cervi
Riccardo Cervi nasce a Monza l’11 luglio del 1997. Segue il calcio sin da piccolo, si appassiona da subito ai colori biancorossi grazie al nonno, grande tifoso del Monza. Da bambino, questa sua passione si amalgama con quella per la Juventus, ma con il trascorrere del tempo l’amore per la propria città prende il sopravvento. Dopo aver giocato diversi anni a calcio, decide di collaborare attivamente alla causa biancorossa, entrando nella redazione di Monza-News. Questo avviene nei primi giorni del 2015. All’interno della redazione si occupa inizialmente di una rubrica dal titolo “C’eravamo tanto amati”, dedicata agli ex calciatori biancorossi. In seguito, è responsabile della presentazione delle squadre avversarie, per la rubrica “Conosciamo il prossimo avversario”. Infine, con il trascorrere degli anni, gli viene affidato il delicato ruolo di “pagellista” per le partite dei biancorossi. Al di fuori dell’orbita biancorossa, invece, è laureato in Economia Aziendale e Management, e proseguirà i suoi studi nei prossimi anni.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO