mercoledì, Agosto 10, 2022
HomeAC MonzaFinale Monza-Alessandria 2-0: il duo Rigoni-Armellino lancia il Monza verso il titolo...

Finale Monza-Alessandria 2-0: il duo Rigoni-Armellino lancia il Monza verso il titolo d’inverno

- Advertisement -

Binario Sport torna lunedì sera alle 20.30 con un approfondimento su Monza-Alessandria e tanto calciomercato!

MONZA-ALESSANDRIA 2-0 (0-0)

Marcatori: 70′ Rigoni (M) 85′ Armellino (M)

MONZA (4-3-1-2): Lamanna; Lepore, Scaglia, Bellusci, Anastasio (30’st Marconi); Armellino, Rigoni, D’Errico; Mosti (30’st Galli); Marchi (17’st Brighenti), Gliozzi (17’st Finotto) All. Brocchi (Sommariva, Del Frate, Fossati, Chiricò, Negro, Goffi, Di Munno)

ALESSANDRIA (3-5-2): Valentini; Dossena, Cosenza, Sciacca; Cambiaso, Castellano, Suljic (22’st Gilli), Chiarello (30’st Sartore), Celia (1’st Cleur); Eusepi (45’st Pandolfi), Arrighini All. Scazzola (Crisanto, Ponzio, Akammadu, Gerace, Gjura, Casarini, Mhamsi)

Arbitro: Sig. Santoro di Messina (Lalomia-Madonia)

Ammoniti: D’Errico (M) Cambiaso (A) Marchi (M) Cleur (A) Eusepi (A)

Nonostante il tris solo accarezzato da Brighenti, autore di un pregevole pallonetto in contropiede, il Monza ritrova i tre punti al Brianteo ed ottiene un successo pesante che lo proietta verso il titolo platonico di Campione d’Inverno

89′Lamanna non trattiene in uscita: Sartore calcia a botta sicura, ma Bellusci salva sulla linea, infine calcia fuori Arrighini

87′ – Scatta il giallo per bomber Eusepi: palla allontanata

85′ – Con caparbietà Brighenti tiene palla sulla destra, incuneandosi tra due difensori: la sfera scorre sino ad Armellino, che la aggiusta sul destro e fredda Valentini, è 2-0!

83′Gilli non uncina in area il cross dalla sinistra di Arrighini

82′ – In lieve ritardo l’imbucata di D’Errico per Finotto: chance sprecata

80′ – Qualche scintilla tra Cosenza e Finotto, il quale non sfrutta poi di testa l’assist di D’Errico

75′ – Saranno della partita Marconi e Galli: siederanno in panca Anastasio e Mosti; al 4-4-2 dei locali Scazzola replica gettando nella mischia il brasiliano Sartore

73′ – Il fallo su Bellusci costa a Cleur l’ammonizione

70′ – Con tempismo Rigoni insacca di testa sugli sviluppi del settimo corner locale: è 1-0!

68′ – Il campo (sempre più pesante) e la stanchezza hanno diminuito le occasioni nella ripresa, in cui il metro di giudizio arbitrale ha reso la gara spezzettata

67′ – Il secondo ingresso nell’Alessandria è Gilli: esce Suljic

62′ – Cambiano i due attaccanti brianzoli: Brighenti e Finotto subentrano a Marchi e Gliozzi

60′ – La spaccata di Cosenza impedisce al tiro di Gliozzi di minacciare la propria porta

58′ – Alessandria salita di tono: la manovra imbastita sulla fascia destra da Cambiaso è contenuta da Anastasio

55′ – Conclusione da fuori di Arrighini, lesto a cercare di sfruttare la ripartenza innescata dal disimpegno (impreciso) di Bellusci

Franco Lepore

50′ – Senza effetto i traversoni di Anastasio da un lato e di Lepore dall’altro

48′ – Il Monza prova a cambiare fronte: da sinistra a destra l’azione di Mosti è sprecata (svirgolando) da Lepore

Ettore Marchi

47′ – Chiusura di Cosenza su Marchi: angolo per i locali

46′ – Si ricomincia: nelle fila degli ospiti Cleur è subentrato a Celia

Gli undici locali

Monza che ha cercato di fare la partita e che protesta per un paio di episodi nell’area di rigore ospite, Alessandria che reclama invece per le due traverse colte da Dossena e da Cambiaso e che ha incappato nel pomeriggio di grazia di Lamanna: si va a riposo sulle reti bianche

44′ – Ancora l’estremo difensore locale protagonista: fucilata di controbalzo da venti metri deviata in angolo

42′Lamanna respinge un tiro pericoloso degli ospiti, dopo aver smanacciato sulla loro fascia destra d’attacco un traversone effettuato da sinistra

38′ – Altra traversa colta dall’Alessandria: bordata da fuori area di Cambiaso; in precedenza Marchi, atterrato in area dopo una bella manovra monzese sulla destra, aveva ricevuto il cartellino giallo per simulazione

36′ – Iniziativa di D’Errico, che semina in progressione un paio di rivali: l’assit in profondità per Gliozzi è intercettato dall’esperto Cosenza

35′ – All’Alessandria la serie cadetta manca dalla stagione ’73-’74: tre anni fa la promozione sfuggì per gli scontri diretti favorevoli alla Cremonese, con Marcolini capace di rimpolpare la bacheca con la Coppa Italia di categoria l’anno dopo; un anno fa la Pro Vercelli estromise i mandrogni dai playoff

31′ – Il Monza cerca di riaffacciarsi in attacco: azione personale di Gliozzi, che cincischia al limite dell’area quando avrebbe potuto servire sulla sinistra un compagno; sulla ribattuta fendente di D’Errico murato dalla difesa

30‘ – I grigi, ultima formazione a cadere nel torneo, sono stati superati solo da Pontedera (in casa) ed Albinoleffe (in trasferta): il loro punto di forza è la difesa, sinora bucata dodici volte

27′ – Doppia chance per i piemontesi: prima Cambiaso ottiene l’angolo con un tiro velenoso in area, poi Dossena incappa nella traversa sugli sviluppi del corner

25′ – Il campo pesante condiziona non poco controlli e giocate

22′Arrighini si divora il vantaggio, impattando in acrobazia nell’area piccola il cross dalla destra di Suljic: lo specchio non è però centrato

20′ – Preme il Monza, che non capitalizza tre tiri dalla bandierina consecutivi: il solo tentativo è una semi-girata di Armellino all’altezza del dischetto

16′ – Sinora l’Alessandria aveva siglato sei reti nel quarto d’ora iniziale

Nicola Mosti

15′ – Più insidiosa la stilettata di sinistro dal vertice destro dell’area ad opera di Mosti: il portiere ospite blocca sicuro

14′ – La botta dalla distanza di Anastasio stavolta è da dimenticare

12′ – Nel giro di un minuto sono ammoniti da una parte D’Errico, reo di aver commesso fallo su Cambiaso, e dall’altra Cambiaso stesso, che ha steso Marchi in mediana

9′ – Il Monza reclama per un penalty non concesso per fallo di Dossena su Gliozzi

7′Armellino si accentra dalla destra e prova a scaldare le mani di Valentini: tiro però debole

4′ – Nessun pericolo sortito da un calcio piazzato battuto dalla trequarti ad opera di Arrighini

La Curva ospite gremita

1′ – Partiti! Monza in campo in maglia rossa con banda bianca, Alessandria che sfoggia la divisa grigia con pantaloncini neri e calzettoni grigi

La Curva Pieri

Nel solo incontro stagionale diretto da un siciliano, il Monza ha superato 1-0 la Pro Vercelli

Nell’ultimo precedente in campionato a Monza le squadre si sono spartite la posta in palio: Giudici e l’argentino Casasola firmarono l’1 a 1 l’anno del rientro tra i professionisti

Cristian Brocchi effettua quattro cambiamenti rispetto la trasferta vinta a Pistoia: in difesa spazio ad Anastasio per Sampirisi e a Bellusci per Marconi, a centrocampo Fossati fa spazio a Rigoni, mentre a supporto dei riconfermati Marchi e Gliozzi c’è Mosti, stante l’indisponibilità di Iocolano; una sola novità operata dall’ex Cristiano Scazzola (in biancorosso ha realizzato 4 reti nel 2001 e 4 poi nel biennio ’04-’06), Dossena rileva Prestia, in campo due settimane fa a Busto Arsizio

Brianteo pesante

L’Alessandria, che torna in campo dopo il riposo dovuto agli impegni nazionali della Juventus U23, ha fatto bene fuori casa: tre vittorie contro Lecco, Olbia e Pianese, tre pareggi e la rovinosa caduta contro l’Albinoleffe a Gorgonzola

Iocolano e Brighenti hanno firmato il 2-0 con cui i brianzoli hanno regolato i grigi in Coppa Italia, gara che valse il debutto stagionale: l’undici piemontese che scenderà sul terreno di gioco del Brianteo sarà profondamente differente

Dopo aver vinto sul difficile campo di Pistoia, il Monza vuole ritrovare il successo tra le mura amiche, dove l’ultima formazione superata è stata circa un mese fa il Gozzano: poi Renate e Carrarese hanno strappato un 2-2 ciascuno

FONTE FOTO: ROBERTO DELBO

Buon pomeriggio cari lettori di Monza-News, Antonio Sorrentino vi da il benvenuto per questa diretta testuale di Monza-Alessandria, valida per la sedicesima giornata di campionato: vivremo assieme le emozioni di una gara di cartello che potrebbe lanciare i biancorossi verso il titolo invernale

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Antonio Sorrentino
Antonio Sorrentino
Antonio Sorrentino, Umanista e storico di calcio. Collaboro con Monza-News dal 2014: ho iniziato dalla Berretti e poco dopo mi sono ritrovato operativo in Tribuna Stampa a raccontare le gesta della Prima Squadra. Nel corso degli anni ho presentato avversari e turni, aggiornando risultati e statistiche. Dal 2018 ho cominciato a scrivere sulla carta stampata (Giornale di Monza e testate Netweek) Collaboro con Sprint e Sport. Altre passioni: leggere noir, scrivere canzoni e collezionare Subbuteo. Il motto: «Rotola», perché come l'acqua, l'amore è la nebbia il calcio si rinnova. Giri la pagina e ci sono altre partite: il calcio è emozione immediata, ma richiede senso critico perché possa essere memoria dell’Agorà. C'è strada sotto le scarpe, le luci dell' U-Power Stadium sono accese: scambio di gagliardetti.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO

Monza-News