lunedì, Agosto 8, 2022
HomeAC MonzaFinale Monza-Robur Siena 0-2: la Robur Siena passa al Brianteo, è il...

Finale Monza-Robur Siena 0-2: la Robur Siena passa al Brianteo, è il primo dispiacere per il Monza di Berlusconi

- Advertisement -

MONZA-ROBUR SIENA 0-2 (0-1)

Marcatori: 23′ Oukhadda (S) 80′ Cesarini (S)

Monza (4-3-1-2): Lamanna; Lepore, Scaglia, Bellusci, Franco (30’st Anastasio); Armellino, Fossati (4’st Galli), D’Errico (30’st Iocolano); Chiricò (15’st Mosti); Gliozzi (15’st Brighenti), Finotto All. Brocchi (Sommariva, Marconi, Palazzi, Negro, Marchi, Di Munno, Sampirisi)

Robur Siena (3-5-2): Confente; D’Ambrosio, Baroni, Buschiazzo; Oukhadda, Arrigoni (15’st Serrotti), Gerli, Da Silva, Panizzi (15’st Migliorelli); Polidori (30’st Guidone), Cesarini (42’st Guberti) All. Dal Canto (Ferrari, Bentivoglio, Ortolini, Varga, Romagnoli, D’Auria, Vassallo, Setola)

Arbitro: Sig. Zufferli di Udine (Laudato-Bruni)

Ammoniti: Panizzi (S) Da Silva (S) Scaglia (M) Confente (S) Buschiazzo (S)

Finale che scivola via senza stravolgimenti, nonostante altre cinque opportunità dalla bandierina: Monza che perde la prima partita del campionato, Robur Siena che si conferma cinica a domicilio, dove fa filotto. Occorrerà ritrovare immediata determinazione per riprendere la marcia verso la promozione

90′ – Cinque i minuti aggiuntivi: undici i calci d’angolo a disposizione del Monza

88′ – Monza sfortunato: imperioso stacco di Armellino, ma la zuccata si stampa sulla traversa

86′ – Di forza Mosti va via alla marcatura, ma il mancino sfiora solo il montante alla sinistra di Confente: nel frattempo Cesarini viene rilevato dall’esperto Guberti

84′ – Difesa del Monza, Bellusci nella fattispecie, poco attenta e quasi Guidone realizza il tris, attento Lamanna

80′ – La Robur Siena imbastisce con calma la manovra che porta al tiro di Migliorelli: Lamanna ribatte sui piedi di Cesarini, che nell’area piccola deve solo spingere nel sacco, è 0-2!

75′Anastasio e Iocolano sono le ultime scelte da Cristian Brocchi: escono Franco e D’Errico; invece l’ex Guidone da il cambio a Polidori

74′ – Su una delle poche azioni manovrate monzesi, Brighenti e D’Errico non riescono a calciare sul traversone dalla destra dell’inesauribile Lepore

70′ – L’ottavo corner biancorosso è merito di Finotto, chiuso sulla destra da Baroni

66′Lepore con un piatto al volo su cambio di gioco di D’Errico regala ai locali l’ennesimo tiro dalla bandierina, poi non sfruttato a dovere

64′ – La mano larga su Finotto causa l’ammonizione dell’uruguaiano Buschiazzo

62′ – La perdita di tempo costa il giallo a Confente

60′ – Due cambi per parte: Mosti e Brighenti cercheranno di dare maggiore concretezza offensiva al Monza, Migliorelli e Serrotti di difendere invece il provvisorio vantaggio della Robur Siena: i sostituiti sono Chiricò e Gliozzi da un lato, Panizzi ed Arrigoni dall’altro

58′ – La prima ammonizione brianzola è per Scaglia, che ferma Cesarini con le cattive maniere

56′ – Dopo la chiusura di Scaglia su Polidori, è Armellino a dare la scossa: cross teso dalla destra prima, tiro dal limite dell’area poi, entrambi preda della difesa ospite

50′ – Ci prova senza dare forza alla conclusione Chiricò: presa bassa di Confente

48′ – Un taglio destina fuori dal campo Fossati: sarà della partita Galli

47′ – Ammonizione per Da Silva: fallo subito da Chiricò

46′ – Non ci sono cambi da parte dei due allenatori

Silvio Berlusconi in tribuna

Con spirito di sacrificio e buona tecnica la Robur Siena è andata in vantaggio, sfruttando una corta respinta di Lamanna; un paio di fiammate nel finale non hanno saputo rimettere i brianzoli in carreggiata

45′ – Duplice fischio al Brianteo senza recupero

44′ – Nel 2014 il fallimento: Morgia ha regalato l’immediata promozione (con tricolore vinto ai rigori sull’Akragas) alla Robur Siena, la migliore delle stagioni successive ha portato poi al secondo posto alle spalle del Livorno

41′ – Ci prova da lontano Lepore: palla che sfila di poco alla destra di Confente

40′Gliozzi imbeccato dal dialogo verticale Fossati-Armellino: tiro alto

38′ – Sugli sviluppi del quinto angolo è Bellusci a cercare di imitare Oukhadda, approfittando della difettosa smanacciata dell’estremo difensore altrui, ma è un destro fuori dallo specchio

33′ – La battuta di Armellino da 20 metri è murata dalla barriera

30′ – Il sesto posto della passata annata ha qualificato ai Playoff i senesi, eliminati dal Novara a domicilio

28′ – Sterile la reazione del Monza: è anzi la Robur Siena pericolosa, quando si distende in contropiede con Cesarini e Polidori

23′ – Un batti e ribatti successivo all’imperfetta uscita di Lamanna su Polidori porta alla rete del marocchino Oukhadda, su cui non riesce a Bellusci la respinta: è 0-1!

19′ – I toscani, fondati nel 1904, hanno militato per nove stagioni, l’ultima delle quali il ’12-’13, nella massima serie: sette i tornei consecutivi di Serie A disputati

16′ – Interessante manovra sviluppata dal Monza sulla sinistra, prima da D’Errico e poi da Chiricò: l’appoggio dell’ex salentino per un compagno è però sporcato da un difensore

15′ – Primo giallo del match: sanzionato Panizzi, reo di aver interrotto in modo irregolare la corsa di Gliozzi sulla trequarti destra

12′Confente in due tempi ferma la punizione battuta da Lepore sulla fascia sinistra, subito dopo Arrigoni riceve da Cesarini e conclude, con Scaglia che devia in corner

La dirigenza si scambia impressioni

6′ – Alla presenza di Silvio Berlusconi e di Adriano Galliani, i padroni di casa cercano di fare la gara: tre i tiri dalla bandierina già conquistati

1′ – Partiti: i brianzoli indossano la maglia rossa con banda bianca, per gli ospiti canonica divisa bianconera con pantaloncini e calzettoni neri

I locali presentano per la prima volta dall’inizio Franco, il terzino specialista in promozioni cadette (quattro volte nell’ultimo quinquennio), sull’altro binario c’è Lepore per Sampirisi, con Armellino e D’Errico a rilevare Palazzi e Iocolano, Chiricò poi si riappropria della mattonella di trequartista (fuori Mosti) e debutta da titolare l’ex bianconero Gliozzi, perché siede in panchina Brighenti, assieme a Marchi sostituito da Finotto

Cinque le novità proposte da Dal Canto: Buschiazzo in difesa, Gerli, Da Silva e Panizzi a centrocampo e Polidori a supportare Cesarini; sinora i cannonieri senesi sono Arrigoni e Cesarini a quota due, a un centro invece per Guberti e Polidori

L’ultimo precedente tra Monza e Robur Siena fece sorridere gli uomini di Zaffaroni, grazie alle reti dell’ex Cori e di Giudici: i brianzoli così bissarono l’impresa della gara di andata, quando espugnarono il campo bianconero 3-0 (solo successo monzese a Siena)

La Robur Siena, accreditata a inizio stagione tra le principali rivali del Monza, ha iniziato il campionato (dopo essere stata subito eliminata dalla Coppa Italia per mano del Mantova, formazione di Serie D) con qualche difficoltà: tra le cause lo stravolgimento della squadra che ha cambiato allenatore in estate e modulo (3-5-2) durante le prime giornate

Nella sfortunata gara di domenica i toscani hanno ceduto per la terza volta di fila al Franchi: dopo Olbia e Carrarese, è stata la Pro Patria di Javorcic corsara, in virtù del gol firmato nei minuti di recupero dall’albanese Kolaj

FOTO PASSONI-TETTAMANZI

Buona serata cari lettori di Monza-News, Antonio Sorrentino vi dà il benvenuto per questa diretta testuale di Monza-Robur Siena, sesta giornata di campionato: vivremo assieme le emozioni della prima gara in nottuna stagionale al Brianteo

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Antonio Sorrentino
Antonio Sorrentino
Antonio Sorrentino, Umanista e storico di calcio. Collaboro con Monza-News dal 2014: ho iniziato dalla Berretti e poco dopo mi sono ritrovato operativo in Tribuna Stampa a raccontare le gesta della Prima Squadra. Nel corso degli anni ho presentato avversari e turni, aggiornando risultati e statistiche. Dal 2018 ho cominciato a scrivere sulla carta stampata (Giornale di Monza e testate Netweek) Collaboro con Sprint e Sport. Altre passioni: leggere noir, scrivere canzoni e collezionare Subbuteo. Il motto: «Rotola», perché come l'acqua, l'amore è la nebbia il calcio si rinnova. Giri la pagina e ci sono altre partite: il calcio è emozione immediata, ma richiede senso critico perché possa essere memoria dell’Agorà. C'è strada sotto le scarpe, le luci dell' U-Power Stadium sono accese: scambio di gagliardetti.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO

Monza-News