venerdì, Luglio 1, 2022
HomeAC MonzaDOSSO: "INCAZZARSI E' NEL NOSTRO DESTINO"

DOSSO: “INCAZZARSI E’ NEL NOSTRO DESTINO”

Monza-News ha chiesto un commento ai giornalisti monzesi sulla retrocessione dei biancorossi: oggi è il turno di Fiorenzo Dosso, corrispondente del Corriere dello Sport – Stadio

Arrivo per ultimo. Un po’ per motivi di lavoro, un po’ perché – per una volta – ho preferito non parlare d’istinto (come ho sempre fatto durante il campionato la sera della domenica). Come avevo promesso a Stefano, sabato stavo per cominciare a metter giù le mie riflessioni su retrocessione e dintorni. Che poi sarebbero state le stesse, tutte lucide e condivisibili, fatte dai colleghi. Stavo per cominciare quando il richiamo alle dichiarazioni di Verdelli mi ha consigliato di aspettare … le ho lette d’un fiato … e mi sono incazzato … poi le ho rilette con calma … ma l’incazzatura è aumentata … non mi aspettavo niente di diverso, beninteso … speravo tuttavia nel detto sul buon tacer … Ci sono frasi che fanno rabbrividire … sorvolo su tutto tranne su quella raccapricciante affermazione “Certo, lo spogliatoio era diviso. Ora posso dirlo ma dovevano essere loro ad esporsi. C’erano ritardi nel pagamento degli stipendi, qualcuno era in difficoltà. Io cercavo di tenerli tranquilli ma capivo che c’erano grossi disagi.” Dovevano essere loro ad esporsi ????? già, perché l’allenatore deve solo insegnare a battere i corner … Ora posso dirlo ???? già perché allora non poteva … Quanto avrebbe guadagnato in stima e in credibilità dalla squadra e dall’ambiente il Signor Verdelli se un sabato (non dico dopo lo stress di una partita …) anzichè la solita aria fritta (memorabile se rivisto nell’ottica delle cose dette l’altro giorno quel “spero di vincere a Pavia perché i ragazzi se lo meritano” ) avesse detto ai cronisti più fidati (quindi non al sottoscritto): “Ragazzi, la situazione è questa: ci sono ritardi negli stipendi, ecc .. ecc …” ??? Del senno di poi sono piene le fosse … il problema è che il Signor Verdelli la fossa l’ha scavata al Monza.

Come dicevo all’inizio condivido le riflessioni fatte dai colleghi. Avendo visto solo tutte le partite casalinghe non mi permetto di dare giudizi tecnici complessivi sui singoli giocatori. Però … Però … Però a me quel vergognoso e ridicolo comunicato di patetica solidarietà e falsa unità d’intenti con il Signor Verdelli sta ancora pesantemente sullo stomaco. Lo hanno scritto loro ? beh … alle parole non hanno certo fatto seguire i fatti … Glielo hanno scritto ? beh … non posso stimare uomini che si fanno scrivere comunicati da altri uomini … Voto: 2 e sono due punti regalati.

Infine: ieri sera (domenica) ho seguito su Sportitalia la festa del Novara e – evidentemente è nel mio dna – mi sono incazzato. Perché quella avrebbe potuto essere la festa del Monza … C’è ancora qualcuno che ha il coraggio di rimpiangere ‘Tista’ Begnini ???????????????? Quel signore che prima rifiutò la società ai De Salvo per poi darla agli attuali proprietari … Complimenti vivissimi !!! E così il Novara si appresta a misurarsi con Milan, Inter, Juventus mentre noi siamo qui ad ‘elemosinare’ un ripescaggio per evitare Renate e Montichiari e poter sfidare Tritium e Feralpi Salò. Grazie, Tista !!

Fiorenzo Dosso

IL CORRIERE DELLO SPORT – STADIO

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO