venerdì, Luglio 1, 2022
HomeAC MonzaEx: le grandi rivincite di De Petrillo e Uggè

Ex: le grandi rivincite di De Petrillo e Uggè

Tra gli ex biancorossi che si sono messi in luce in quest’ ultimo periodo dobbiamo segnalare un nome abbastanza inaspettato, ovvero quello di mister Alessio De Petrillo che a gennaio ha trovato l’accordo col Foligno riuscendo così a tornare in panchina. Sicuramente il tecnico toscano non arrivava da un bel periodo professionale: nelle ultime due stagioni aveva raccolto solo esoneri. L’anno scorso De Petrillo era alla guida dell’ Alessandria, dove però è stato esonerato dopo sole 5 partite in cui aveva collezionato due vittorie e tre sconfitte. L’anno prima, come ben sappiamo, è stato il tecnico Monza, dove in 10 partite ha raccolto solo 9 punti frutto di 5 sconfitte, 3 pareggi e 2 vittorie venendo poi esonerato dopo la sconfitta casalinga col Lumezzane.

La scelta di accettare l’offerta del Foligno era certamente rischiosa visto che la squadra umbra da inizio stagione ad oggi aveva già cambiato ben tre allenatori. La squadra aveva iniziato il campionato sotto la guida di Giovanni Tedesco, per poi passare a Mirko Barbetta fino alla soluzione Francesco Monaco che è durata esattamente un girone.

Il Foligno per De Petrillo rappresentava un rischio ma anche una grande occasione per potersi riscattare e guardando i risultati gli hanno dato ragione. Col suo arrivo infatti i “falchetti”, che arrivavano da un filotto di 4 sconfitte consecutive, hanno ripreso a viaggiare a ritmi da promozione andando a vincere sia sul campo del Lamezia che su quello dell’Aversa Normanna, con in mezzo il pareggio casalingo contro il Gavorrano. Questi risultati hanno consentito al Foligno di tirarsi fuori per il momento dalla zona playout compiendo quindi un primo ma importante passo verso la salvezza. Da segnalare che il nostro ex tecnico ha attualmente sotto i suoi ordini anche due nostri ex giocatori Mattia Desole e Alessandro Borgese. Il giovane difensore è un ex molto recente: ha infatti vestito la casacca biancorossa fino al gennaio scorso quando, dopo aver collezionato solo 6 spezzoni di partita, la società ha deciso di rispedirlo al Milan (proprietarie del cartellino) che poi lo ha girato in prestito al Foligno. Con passaggio alla squadra umbra la situazione di Desole non è cambiata di molto: il difensore fino ad oggi ha collezionato solo 4 presenze e da quando De Petrillo è alla guida del club si è accomodato solo in panchina. Chi invece viene schierato con regolarità è Alessandro Borgese centrocampista che nel 2008/09 fece lo stesso tragitto dei Desole ovvero dopo aver iniziato la stagione nel Monza (10 presenze) venne ceduto al Foligno nel finestra invernale del calciomercato.

Chiudiamo con una notizia da oltre confine. Siamo andati a controllare come si sta comportando Maximiliano Uggè che ha da poco intrapreso un’avventura estera nelle fila del Sūduva. Il campionato Lituano è cominciato da sole 3 giornate e per il momento il nostro ex difensore è sempre stato schierato da titolare al centro della difesa e la sua squadra ha raccolto 4 punti dei quali 3 guadagnati proprio domenica scorsa quando il Sūduva ha sepolto con ben 6 reti in trasferta il Tauras.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO