domenica, Luglio 3, 2022
HomeAC MonzaEx Monza – Marić torna al gol, assist decisivi per D’Errico e...

Ex Monza – Marić torna al gol, assist decisivi per D’Errico e Radrezza. Balotelli invece si è inceppato…

Come ogni settimana ecco la consueta rassegna sulle prestazioni dei principali ex scesi in campo nell’ultimo turno di campionato.

Cominciamo dalla Turchia dove l’Adana Demirspor di Vincenzo Montella ha battuto per 1-0 il Giresunspor al temine di una partita molto tirata, la rete decisiva infatti è arrivata solamente al 93′. Mario Balotelli è rimasto campo per tutta la partita cercando in più occasioni il gol, non riuscendo però a trovare il guizzo giusto. Super Mario sembra essersi inceppato in campionato infatti, dopo l’exploit tra Settembre ed Ottobre quando realizzò ben cinque reti in sei partite, nelle ultime cinque giornate di campionato non è più riuscito ad andare a bersaglio trovando il gol solo nella coppa di Turchia contro il modesto Serik Belediyespor, club della seconda divisione turca.

In Croazia passo falso per il Sebenico sconfitto in trasferta contro l’Osijek per 3-1. La partita è iniziata a ritmi altissimi, dopo soli dieci minuti il risultato era già sul 2-1 con Antonio Marin autore del gol, con una girata di destro da centro area, che ha accorciato le distanze. Un pareggio molto combattuto invece per Hajduk Spalato che ha impattato contro la Lokomotiva Zagabria per 3-3, facendosi così superare in classifica dalla Dinamo Zagabria. Nelle fila dell’Hajduk Marco Fossati, schierato come sempre da titolare, è stato meno brillante del solito venendo richiamato in panchina poco dopo l’ora di gioco.

Passiamo ora in Germania dove l’Herta Berlino prima ha centrato la sua prima vittoria sotto la guida del nuovo allenatore e poi, nel turno infrasettimanale, è stato travolto per 4-0 dal Magonza. In entrambe le partite Kevin Prince Boateng è entrato a partita in corso, giocando tutto il secondo tempo col Magonza ma senza guizzi particolari.

Chiudiamo la nostra rassegna sui campionati esteri col primo acuto australiano di Francesco Margiotta; l’ex biancorosso ha realizzato il suo primo gol ufficiale con la maglia dei ‘Boys in Blue’ andando a segno nel 2-1 rifilato all’Adelaide United.  

Torniamo in Italia dove un grande Sassuolo ha superato la Lazio per 2-1. Tra i neroverdi Davide Frattesi si è messo in evidenza con la sua specialità, ovvero con i suoi strappi palla al piede, che hanno messo in difficoltà gli avversari ed in più ha provato il grande gol dalla distanza con Strakosha abile a non farsi sorprendere.

Importante vittoria per la Sampdoria di mister Roberto D’Aversa che, dopo essere stato ad un passo dall’esonero, ha trovato i tre punti nel derby della lanterna schierando una Samp compatta e aggressiva che è stata capace di dominate il Genoa per oltre 70 minuti.

Scendiamo ora in Serie B dove c’è stato il clamoroso passo falso casalingo della Reggina che è stata travolta tra le mura amiche per 4-0 dall’Alessandria. Mister Aglietti, poi esonerato dalla dirigenza, aveva dato fiducia Federico Ricci che però ha fatto davvero poco per ripagare il suo tecnico disputando una partita negativa.

Quattordicesima sconfitta stagionale per il Vicenza superato tra le mura amiche anche dal Como. I biancorossi però si erano fatti apprezzare per buona parte della gara ma alla fine è stato il Como, con Ettore Gliozzi in campo nel finale, a portare a casa i tre punti. Per mister Brocchi la situazione è sempre più complicata con una squadra gioca meglio rispetto alla precedente gestione Di Carlo ma il risultato non è assolutamente cambiato…

Si è concluso invece con un pareggio la sfida tra Parma e Perugia che ha visto tra le fila degli umbri Salvatore Burrai ancora decisivo su calcio piazzato infatti, come domenica scorsa, ha servito da corner l’assist per la rete.

Quinto KO consecutivo per il Crotone che è stato sconfitto dalla Cremonese per 3-2 con Mirko Maric che aveva illuso i rossoblù trovando in avvio la rete del momentaneo vantaggio. Quella del nostro ex attaccante è la seconda marcatura stagionale con la maglia del Crotone, la prima su azione dopo il calcio di rigore realizzato a Frosinone. In settimana il Crotone è stato eliminato anche dalle Coppa Italia vendo sconfitto nettamente dall’Udinese per 4-0, partita che ha visto Maric giocare (male) sono nella prima frazione di gioco.

Passiamo ora alla Serie C dove nel Girone A un Lecco quasi perfetto ha schiantato al ‘Ferruccio’ il Seregno imponendosi per 4-1. I blucelesti hanno iniziato la partita con un ritmo elevatissimo che li ha portati a realizzare ben tre gol nei primi dodici minuti di gioco con Luca Giudici che ha sbloccato l’incontro dal dischetto al settimo di gioco e poi Simone Iocolano ha trovato il raddoppio quattro minuti dopo.

Passo falso casalingo per l’Albinoleffe che è stato superato dal Legnago per 2-1. Tra i padroni di casa Giacomo Tomaselli è stato schierato dal primo minuto mentre era assente Ruggero Riva per un problema al quadricipite. Il nostro ex esterno offensivo si è messo in mostra prima in negativo, servendo inavvertitamente un avversario che per poco non ha trovato il gol, e poi in positivo realizzando la rete che aveva portato momentaneamente in vantaggio il club orobico.

Una partita che alla viglia prometteva spettacolo era la sfida tra le prime due della classe ovvero Sudtirol e Padova che alla fine però si è conclusa a reti bianche. Tra i biancoscudati Cosimo Chiricò è partito forte ma, dopo un paio di belle giocate, è andato pian piano spegnendosi tra qualche dribbling di troppo e qualche fallo reclamato che l’arbitro non gli ha concesso.

Tre punti per la Reggiana che, nel posticipo, si è imposta di misura per 1-0 sul campo della Virtus Entella. Ancora una volta Igor Radrezza è stato tra i migliori in campo, il nostro ex ha svariato tra le linee avversarie creando scompiglio ed in più, per la terza giornata consecutiva ha servito l’assist per la rete.

Poche emozioni invece tra Mantova e Pro Patria, due squadre che si sono accontentane di un punto a testa al termine di una partita in cui a vincere è stata solo la paura. Tra i biancorossi Caio De Cenco non solo non è riuscito ad incidere, ma non ha neanche cercato i presupposti per farlo.

Grande soddisfazione invece per il Pontedera che si è aggiudicato il derby toscano superando il Siena per 1-0. Tra i protagonisti di questa partita c’è sicuramente il nostro ex centrocampista Gianluca Barba che ha preso subito in mano le redini della linea mediana ergendosi come punto di riferimento.

Tre punti anche per il Pescara che ha centrato la seconda vittoria consecutiva superando la Pistoiese per 2-0; i biancoazzurri, guidati da mister Autieri, hanno realizzato una rete per tempo e quella della seconda frazione di gioco porta la firma di Nicola Rauti che, da vero rapace d’area di rigore, ha freddato il portiere avversario.

Nel Girone C vittoria del Bari nel derby pugliese contro il Taranto con i biancorossi che si sono imposti, senza troppi problemi, per 3-1. Tra i galletti Andrea D’Errico, dopo un inizio un po’ in sordina, è stato decisivo sul finale della prima frazione ispirando la rete del raddoppio con un’iniziativa personale conclusa con l’assist per Botta.

Tre punti anche per il Picerno che al ‘Curcio’ ha superato la Paganese con un netto 5-3 al termine di un match ricco di colpi di scena.  I padroni di casa hanno sbloccano il match al 15′ con l’ex di turno ovvero il brasiliano Reginaldo che, dopo aver soffiato la sfera ad un avversario sulla trequarti, ha beffato il portiere col destro. La rete del raddoppio invece porta la firma di Federico Gerardi che, con un’inzuccata vincente, ha trafitto il portiere; lo stesso centravanti ha poi concesso il bis con un intervento in spaccata che lo ha portato a quota quattro reti stagionali.

Scendiamo ora in Serie D con la sconfitta interna dell’Hsl Derthona superata al “Coppi” dal Sestri Levante per 2-1.  La squadra piemontese, dopo essere andata in svantaggio, aveva trovato la rete del momentaneo pareggio grazie a Hervè Otelè che poi è andato vicino alla doppietta con un diagonale al volo che però ha dato solo l’illusione del gol. Nel girone B importante vittoria del Sangiuliano che ha interrotto a quota cinque la striscia di risultati utili consecutivi del Franciacorta imponendosi per 2-0. La rete che ha chiuso i conti è arrivata dal dischetto con Matteo Barzotti che ha realizzato la sua sesta rete stagionale, la seconda dal dischetto.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO