giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeAC MonzaEx Monza: tripletta da sogno per un centravanti, gol anche per Frattesi...

Ex Monza: tripletta da sogno per un centravanti, gol anche per Frattesi e Finotto. Diaw e Scaglia i flop della settimana.

- Advertisement -

Come di consueto ecco la rassegna sulle prestazioni dei principali ex biancorossi scesi in campo nell’ultimo turno di campionato nei principali campionati italiani ed esteri.

SERIE A

Nella massima serie passo falso del Sassuolo che, dopo essere passato in vantaggio, si è fatto prima raggiungere e poi superare dall’Udinese, incappando così nella seconda sconfitta stagionale. Tra i neroverdi bene Davide Frattesi che ha sorretto da solo il centrocampo ed in più, al primo errore della retroguardia avversaria, si è fatto trovare pronto segnando la sua prima rete stagionale con una forte conclusione sul primo palo.

SERIE B

Si è chiusa con una vittoria per 2-0 la partita giocata al Paolo Mazza di Ferrara tra Spal e Venezia con i biancazzurri che così hanno trovando il quarto risultato utile consecutivo. Tra i padroni di casa merita di essere citata la prestazione di Mattia Finotto che, nonostante sia entrato in campo solamente all’81’, ha dimostrato di non aver perso il fiuto del gol trovando nei minuti di recupero la rete che ha chiuso i conti.

Passiamo ora al secondo passo falso stagionale del Frosinone che è tornato da Cittadella senza punti a causa di un errore del suo portiere. Tra le fila della squadra laziale esordio dal primo minuto per Mario Sampirisi, che ha disputato una buona partita svolgendo bene entrambe le fasi di gioco, mentre per Luca Mazzitelli non ha fatto il suo ingresso in campo. Panchina anche per il nostro ex capitano Andrea D’Errico che non è stato mandato in campo neanche per un minuto nella vittoria del suo Bari contro il Cosenza, squadra nelle cui fila l’ex Monza Marco Brescianini ha illuminato il centrocampo con un paio di lanci perfetti. Passiamo ora all’importante vittoria per il Palermo che, nel big match di giornata, ha piegato il Genoa per 1-0; tra i rosanero Ivan Marconi ci ha messo grinta e cattiveria agonistica anche se in avvio è stato fortunato quando si è fatto sorprendere da Ekuban, ma per sua fortuna l’attaccante ha fallito una facile occasione.

Restando ai difensori, in casa Ascoli consueta partita positiva per Giuseppe Bellusci che, nonostante un giallo evitabile, è stato insuperabile sfiorando anche un gol con una conclusione dal limite dell’area di rigore.

Chiudiamo la Serie B con le delusioni di giornata: Davide Diaw (Modena) contro il Brescia è stato praticamente inesistente nei primi 45′ mentre nella ripresa prima si è visto prima concedere e poi annullare dal VAR un calcio di rigore, e Filippo Scaglia (Como) che oltre a qualche imprecisione di troppo, ha sofferto oltremodo la velocità di Odogwu del Sudtirol.

SERIE C

Nel girone A il Lecco ha badato più alla sostanza che allo spettacolo superando la Pergolettese per 2-0. A dare una sterzata al match ci ha pensato Luca Giudici che, ad inizio ripresa, ha sbloccato il match con bordata che si è insaccata nell’angolino destro.

Si è chiusa con un giusto pareggio la sfida tra Pro Sesto ed Albinoleffe, partita che ha visto i bergamaschi portarsi subito sul 2-0, grazie a due assist di uno scatenato Giacomo Tomaselli, per poi farsi riprendere nel secondo tempo riprendere dai padroni di casa. Nelle fila della Pro Sesto l’ex di giornata Alessandro Capelli è stato determinate in occasione dell’azione che ha portato al calcio di rigore che ha riaperto la partita con un incredibile assist di tacco per un compagno poi messo a terra in area.

Vittoria convincente per il Trento che contro la Pro Vercelli, anche grazie alla prima rete stagione del bomber Andrea Brighenti, ha portato a casa i tre punti con un netto 4-1. Il nostro ex centravanti si è presentato al meglio davanti ai suoi nuovi tifosi centrando il bersaglio con un destro di prima intenzione che non ha lasciato scampo al portiere. Passiamo ora al pareggio conquistato dall’Arzignano che, al primo appuntamento davanti al suo pubblico, ha fermato la Triestina.  I giallocelesti erano anche passati in vantaggio grazie all’incornata vincente del difensore croato Ivo Molnar che, sugli sviluppi di un corner, ha trovato la sua prima rete in un campionato professionistico dopo le 11 siglate in Serie D, di cui una con la casacca del Monza.

Bella e convincente vittoria della Carrerese che con i tre punti conquistati a Montevarchi contro il San Donato Tavarnelle ha inanellato la terza vittoria consecutiva viaggiando così a punteggio pieno in vetta alla classifica. La partita è stata decisa dal nostro ex difensore Dario D’Ambrosio che ha insaccato con un preciso colpo di testa.

Esordio casalingo, con vittoria, per la Vis Pesaro che ha trovato i tre punti superando di misura il Fiorenzuola. Tra i padroni di il migliore in campo è stato Manuel Di Paola, efficace in entrambe le fasi, mentre tra i rossoneri male Riccardo Stronati, non ancora in condizione ottimale, mentre Nicholas Battaiola è incolpevole in occasione del gol subito per poi non essere più impegnato seriamente.

Concludiamo col Girone C un calcio piazzato di Cosimo Chiricò ha permesso al Crotone di aggiudicarsi il big match della terza giornata espugnando il campo del Pescara e regalando al Crotone la terza vittoria su tre gare.

SERIE D

Nel girone A la Sanremese ha calato un poker contro la Fezzanese al termine di una partita dominata conquistando così la vetta in solitaria della classifica. La gara si è sblocca al 19’ quando, sugli sviluppi di un corner, Paolo Valagussa ha depositato il pallone in rete portando avanti i biancocelesti

Nel Girone B partita pirotecnica, con sette gol e mille emozioni, quella che ha visto il Ciserano piegare il Varese 4-3, a cui a nulla è servita la consueta rete di Carlo Ferrario che, nel cuore dell’area, ha messo il pallore in fondo al sacco dopo un primo tentativo respinto.

Partita ricca di reti anche quella che ha visto lo Sporting Franciacorta, guidato da mister Marco Sgrò, piegare 3-2 l’agguerrita Caronnese. Man of the match è stato sicuramente Riccardo Ravasi che ha realizzato una doppietta mentre alla Caronnese non è bastata la rete siglata da Marco Gaeta.

Trasferiamoci nel Girone dove, sul campo dello Scandicci, è arrivata la prima vittoria del Ravenna grazie ad un super Marco Guidone, autore di una splendida tripletta. Il nostro ex attaccante ha sbloccato la partita trasformando un rigore, da lui stesso procurato, per poi trovare altre due reti con altrettanti perfetti colpi di testa.

Chiudiamo col Girone H dove il Bitonto ha resistito solo un tempo sul campo del Brindisi che poi ha dilagato nella ripresa. Gli ospiti, dopo essere andati in svantaggio, sono riusciti a trovare il gol del pari grazie a Loris Palazzo ed a chiudere la prima frazione sull’1-1, nel secondo tempo però la reazione del Brindisi non ha lasciato scampo ai neroverdi.

ESTERO

Nei campionati esteri sono stati due i nostri ex a mettersi in evidenza, ma per motivi opposti. Cominciamo con Maximilano Uggè che ha contribuito con una rete al 3-0 del suo Levadia sul Kalev Tallinn. Terza rete stagione per il difensore italiano che con la sua squadra occupa ora la seconda posizione in classifica a dieci lunghezze dalla capolista. Passiamo ora all’esperto centrocampista Mehmet Hetemj che, nell’ultimo turno di campionato, ha commesso una grave ingenuità facendosi espellere, con un rosso diretto, dopo soli 9 minuti di partita. Con un uomo in meno la partita si è poi conclusa con una sconfitta per 2-0.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO