giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeBREAKING#ExMonza – Top&Flop: Bomber sugli scudi, giornata no per i difensori

#ExMonza – Top&Flop: Bomber sugli scudi, giornata no per i difensori

- Advertisement -

Ecco i Top e i Flop dell’ ultimo turno di campionato:

TOP

Vinicio Espinal (Virtus CiseranoBergamo) Prima sconfitta stagionale per il Seregno, gli azzurri sono stati sconfitti a Ciserano dalla Virtus CiseranoBergamo grazie ad una prodezza di Espinal. La rete che ha deciso la partita è arrivata a 2’ dal termine grazie ad un preciso diagonale del centrocampista dominicano che ha battuto l’estremo difensore avversario. Per il nostro ex si tratta della seconda rete stagionale ed entrambe le sue marcature sono state essenziali per permettere alla squadra bergamasca di portare a casa punti in classifica. Provvidenziale

Daniele Grandi e Luca Santonocito (Caravaggio) Il Caravaggio, trascinato dai nostri due ex,  si è imposto in rimonta contro il Levico per 3-1. La partita era però iniziata in salita, con un gol subito dopo pochi minuti, ma la squadra bergamasca ha avuto la forza di rialzare subito la testa trovando il pareggio dopo pochi minuti. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo ci ha pensato Grandi a riequilibrare il punteggio, grazie ad un colpo di  testa, per poi portarsi avanti al 23’ con un penalty realizzato sempre dal nostro ex attaccante. Nella ripresa, nel miglior momento per il Levico,  è arrivata la terza rete con Santonocito, lesto a partire sul filo del fuorigioco e superare il portiere con un elegante tocco. Trascinatori.

Jefferson (Monopoli) secondo successo esterno (il quinto nelle ultime sei gare) per i biancoverdi allenati da Mister Scienza che domenica hanno espugnato, di misura, anche il ‘Manlio Scopigno’ di Rieti. La vittoria porta la firma del brasiliano Jefferson giunto al suo quinto sigillo stagionale e sempre più trascinatore della squadra pugliese,  ora salita a -1 dalla vetta alla vigilia della sfida con la Reggina. Il nostro ex attaccante sta viaggiando con un media gol molto alta (quasi una rete a partita) e la sua squadra di conseguenza sta volando sorprendentemente nei piani alti della classifica. Con un  Jefferson così i tifosi dei biancoverdi possono sognare in grande! Prolifico.

Francesco Virdis (Sassari Latte Dolce) Turno di campionato positivo per il Sassari Latte Dolce che sconfiggendo l’Aprilia ha sorpassato la Turris in classifica portandosi così al primo posto. La squadra sarda ha sbloccato il risultato dopo soli  otto minuti grazie ad una rete del nostro ex attaccante che ha trovato il gol con un gran tiro al volo in corsa. Per l’esperto bomber si tratta della terza marcatura stagionale. Prezioso.

Jacopo Calviello (Ardor Lazzate) tre punti d’oro per l’Ardor Lazzate che, sul campo del comunale Gianni Brera, è tornato alla vittoria contro il Pavia, squadra che era ancora imbattuta. La rete che ha deciso l’incontro è arrivata al 67’ quando il nostro ex, dopo aver ricevuto palla al limite dell’area, con una bella conclusione di destro, ha mandato la palla in fondo al sacco regalando così i tre punti ai gialloblu. Decisivo

Marco Guidone (Siena): Emozioni fino all’ultimo istante nel derby toscano giocato al Franchi di Siena tra i padroni di casa e l’Arezzo. Gli ospiti stavano vincendo ma  sono stati raggiunti al 96esimo minuto grazie alla prima rete stagionale del nostro ex. Guidone ha fatto il suo ingresso in campo nella ripresa, per dare maggior peso offensivo alla formazione bianconera, per poi trovare il guizzo giusto nell’ultimissima azione della partita con un bel colpo di testa. Seconda rete in quattro giorni per l’attaccante ex biancorosso, che si era sbloccato in Coppa Italia con il Pontedera e che si è ripetuto regalando un importante pareggio alla squadra toscana. Ritrovato.

FLOP

Riva

Ruggero Riva (AlbinoLeffe): Terzo KO di fila per la squadra guidata da mister Zaffaroni che comunque non ha sfigurato al Brianteo. Tra le note meno positive da segnalare la prestazione del nostro ex difensore che ha sporcato una buona prestazione con un fallo su Gliozzi che gli è costato il rosso e la conseguente espulsione lasciando i propri compagni in inferiorità numerica nel finale di partita. Ingenuo

Dario D’Ambrosio (Siena) Qualche errore di troppo per il nostro ex difensore che contro l’Arezzo è apparso poco reattivo nel guidare la retroguardia. In più occasioni  si è anche proposto anche come centrocampista aggiunto mostrando però una eccessiva lentezza nell’imbastire le azioni.Distratto.

Matteo Bruscagin (Vicenza) Partita sottotono per il Vicenza sconfitto sul campo del Piacenza. Tra i bocciati nelle fila del club veneto è presente Bruscagin, apparso anonimo sia in fase di spinta che in quella di copertura. Dalla sua parte i biancorossi non hanno creato il minimo problema agli avversari che invece hanno sfruttano al meglio gli spazi lasciati. Anonimo.

Matteo Contini (Pergolettese) Niente da fare per la Pergolettese sconfitta dalla Carrarese con un secco 3-0. I gialloblu di mister Contini sono andati sotto già all’8′  non riuscendo poi a reagire non rendersi praticamente mai pericolosi. Nella ripresa la Carrarese ha preso il sopravvento e i cremaschi non sono più stati in grado di ribattere.  Diventa sempre più difficile per mister Contini trovare il modo di invertire una fase negativa che dura da nove partite, con la sua squadra ora ultima in classifica. Crisi profonda.

Carlo Emanuele Ferrario (Modena) prestazione negativa per l’esperto attaccante che contro l’Arzignano   non ha combinato praticamente nulla, anche se a parziale discolpa dell’ex biancorosso ci sono i pochissimi i palloni giocabili ricevuti. Nella ripresa è un po’ migliorato comunque non è ancora riuscito a ritrovare quella freddezza sotto porta che aveva contraddistinto nella passata stagione. Isolato.

Walter Zullo (Avellino)  Quarta sconfitta in cinque gare per l’Avellino che al “Marcello Torre” è stato sconfitto dalla Paganese per  2-1. Pessima prestazione per la retroguardia della squadra irpina nelle cui fila Zullo, dopo un primo tempo in cui ha gestito bene la sua zona, nella ripresa è calato moltissimo crollando insieme ai compagni di reparto. Travolto.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO