martedì, Luglio 5, 2022
HomeAC MonzaFiamma: la doppietta di Ramera apre la porta dei play-out. Il 18...

Fiamma: la doppietta di Ramera apre la porta dei play-out. Il 18 maggio tutti a Perugia

Missione compiuta: con una prestazione tutta cuore e grinta la Fiamma torna alla vittoria nel match più importante di tutta la stagione e conquista matematicamente i play-out, da disputarsi in casa del Grifo Perugia. Una doppietta di Ramera spalanca alle biancorosse la porta di servizio per mantenere la categoria.

In uno stadio privo di tribune, con i tifosi costretti a godersi lo spettacolo incollati dietro una rete, ai margini della strada, con le auto che "sfrecciano" dietro la schiena (vedasi la foto a lato), la Fiamma si trova quasi subito in vantaggio: al 5’ fallo del Mozzecane appena fuori dall’area. L’arbitro fischia la punizione per le biancorosse e Ramera sigla la prima rete del match. Al 10’ le ragazze di mister Sala rischiano un po’ troppo su un tiro di Brutti che stava per essere deviato in autorete, ma la fortuna le assiste e la sfera termina fuori. Al 16’ si registra un bel cross della solita Ramera sul quale però a D’Andolfo non riesce la spizzata di testa. Al 24’ fallo di Salaorni su Viola Brambilla in area: l’arbit ro fischia il calcio di rigore e ammonisce la numero 4 di casa. Sul dischetto va Ramera che segna la sua doppietta personale. La Fiamma pressa costantemente le avversarie e ci prova con De Luca al 33’ senza fortuna. Al 40’ Brutti si infortuna e deve lasciare il posto a Caneo.

Nella ripresa il copione non cambia: le ragazze di mister Sala controllano agevolmente il risultato, sapendosi rendere ancora offensive. Al Mozzecane riesce comunque qualche sortita nella metà campo delle ospiti: le venete ci provano nei primi minuti con Caneo che però spedisce fuori. Le biancorosse rispondono al 75’ con De Luca che si mangia letteralmente il terzo gol: salta persino Colcera (entrata in sostituzione di Bianchi), si trova la porta spalancata ma angola troppo la conclusione. Al 79’ Faccioli ci prova con una palombella parata agilmente da Ripamonti. Proprio allo scadere arriva l’ultima occasione biancorossa sui piedi della neoentrata Missaglia (al posto di capitan Zambetti), ma la sfera sfila fuori.

Dopo una stagione vissuta sul filo del rasoio la Fiamma può timidamente sorridere, chiudendo la stagione regolare con un convincente successo. La classifica dice 19 punti, quindi tredicesimo posto che vale l’accesso ai play-out contro il Grifo Perugia, che avrà dalla sua la possibilità di giocare il match secco in campo amico avendo due risultati utili su tre, ma se le biancorosse metteranno in campo quanto visto oggi a Mozzecane è sicuro che la salvezza non sarà affatto un’utopia. Appuntamento quindi a sabato 18 maggio per l’ultima avvincente puntata di questo campionato.

MOZZECANE-FIAMMAMONZA 0-2

RETI: 5’ Ramera (F), 25’ Ramera su rigore (F)

MOZZECANE: Bianchi (46’ Colcera), Pecchini, Mecenero, Salaorni, Faccioli, Venturini, Marcazzan (56’ Caliari), Santin, Rizzi, Brutti (40’ Caneo), Boni. A disp.: Morandi, Bindella. All.: Bucci.

FIAMMAMONZA: Ripamonti, Morelli (80’ Brambilla M.), Cereda, Zambetti (86’ Missaglia), Tolda, Galbiati, D’Andolfo, Baldi, De Luca (84’ Cambiaghi), Ramera, Brambilla V. A disp.: Vignati, Gaburro, Jensen. All.: Sala.

ARBITRO: Antonio Borriello di Torre del Greco

NOTE: calci d’angolo: 4 a 2 per il Mozzecane. Ammonita: Salaorni (M). Recupero: 3’pt / 3’st.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO