mercoledì, Giugno 29, 2022
HomeAC MonzaFinotto: "Conquistata la zona play off, ma è solo l'inizio della salita"

Finotto: “Conquistata la zona play off, ma è solo l’inizio della salita”

Vi proponiamo le dichiarazioni del primo goleador biancorosso Mattia Finotto, abile ad infilzare Pavanello e a spianare la strada alla vittoria del Monza. L’ex Sambonifacese è così arrivato alla sua ottava rete stagionale.

– Mattia, il tuo ottavo gol è stato forse quello più fortunato di questa stagione

"Oggi ho avuto un pizzico di fortuna. Ma sono contento, visto che ho sbagliato un rigore due settimane fa e col Mantova mi sono divorato un gol davanti al portiere. E poi ho sbloccato il risultato ed è arrivata la vittoria. Loro erano in inferiorità numerica e si chiudevano: non era quindi così facile far loro gol".

– Il fatto che sbagli qualche gol di troppo è dipeso anche dal grande lavoro che fai per la squadra?

"Dipende. C’è da dire che devo migliorare la mia freddezza sotto porta. Quello che hai detto può incidere, ma so che in primis devo essere più freddo".

– E’ stata una domenica incredibile: cinque vittorie consecutive e ora siamo a due punti dal terzo posto. Che riflessione vi porta?

"Noi siamo contenti, però sappiamo che è solo l’inizio della salita. Non dobbiamo mollare, bensì continuare a vincere e preparare partita per partita, come abbiamo fatto finora. Certo è bello essere arrivati al sesto posto ed essere lì nella zona play-off, ma è ancora lunga la strada".

– Cinque vittorie consecutive vi hanno portato ad eguagliare il record storico. Superarlo nell’anno del Centenario significherebbe essere ricordati.

"Speriamo di riuscire a migliorarlo".

– Il tuo obiettivo a livello di gol?

"La doppia cifra: dieci reti. L’anno scorso ne ho fatti solo tre. In Eccellenza a dire il vero dieci gol li avevo già fatti, ma non è come realizzarli tra i professionisti".

– Visto che è stato un gol pesante, vuoi fare una dedica particolare?

"Sì, subito ho pensato ai compagni infortunati. Mi riferisco a Giorgi e a Nitride. Io abito con loro e ho costruito un bel rapporto. Mi dispiace molto per loro. Poi oggi (domenica, ndr) è anche il compleanno di Giorgi (il difensore compie infatti 21 anni, ndr) ed è giusto dedicarlo a lui. Sono stati sfortunati e quindi il mio pensiero va a loro".

– La pausa è positiva perché servirà a ricaricarvi o è negativa perché fa perdere la scia dell’entusiasmo?

"Guardiamo al lato positivo: abbiamo una settimana per riposarci e ricaricare le pile. Poi ricominceremo a preparare le partite".

– Secondo te, la papera del portiere sul tuo gol è più dovuta al pallone viscido o ad un errato piazzamento?

"Penso perché il pallone era viscido e non è riuscito a prenderla. Non mi pare fosse mal posizionato".

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO