sabato, Giugno 25, 2022
HomeAC MonzaGjorgiev: "Abbiamo un ottimo settore giovanile"

Gjorgiev: “Abbiamo un ottimo settore giovanile”

Monza – Siamo andati a trovare al Centro Sportivo Monzello, il mister della squadra Giovanissimi Nazionali del Monza, Zoran Gjorgiev. Classe 1964, Macedone, uomo molto educato, di poche parole, ma incisive che ha raccontato la sua grande stagione fin qui trascorsa.

Si aspettava in due anni di arrivare a giocare i playoff?

“E’ il giusto coronamento di due anni di lavoro, gia’ lo scorso anno arrivammo al quarto posto. La societa’ mi ha messo nella condizione di lavorare serenamente e il percorso iniziato quest’anno ha dato i suoi frutti, grazie al lavoro e alla serieta’ di tutti. La soddisfazione piu’ grossa e’ la crescita continua dei ragazzi.”

Qual’e’ il segreto di questo successo?

”Il duro lavoro giorno per giorno, impostato con umilta’, professionalita’ e qualita’.”

Come riesce ad entrare nella testa di questi ragazzi che sono in un’eta’ cosi’ difficile , dove i gesti di ribellione, l’esuberanza e la strafottenza sono all’ordine del giorno?

“In questi due hanno ho lavorato molti sui ragazzi, parlando a tutti, uno per uno e questi sono cambiati tanto sia sull’aspetto caratteriale che quello fisico. Ho cercato di far entrare loro in testa che devono essere responsabili, attenti, riflessivi, creando un gruppo omogeneo e uniforme nonostante questi giovani sia tutti differenti l’uno dell’altro.E sono soddisfatto del risultato ottenuto, poiche’ fra i ragazzi non c’è alcun problema.”

Come si trova nel Monza dopo il lungo girovagare e le esperienze accumulate nelle sue vecchie squadre?

“Molto bene, questa societa’ ripeto, mi ha messo nella condizione di poter lavorare bene e con traquillita’. E’ una societa’ organizzata dove si fa e si vive il calcio quotidianamente e sono molto contento di lavorare qui.”

E’ vero che il settore giovanile del Monza e’ fra i migliori storicamente ma anche attualmente?

“Lo confermo, anche negli anni passati, quando venivo qui come avversario, il Monza era una squadra temibile, formata da ottimi giocatori. La societa’ ci tiene a far crescere i giovani e il risultato si vede nella prima squadra dove ci sono tanti ragazzi che provengono dal settore giovanile”

In che ruolo giocava e com’era all’eta’ dei suo ragazzi lei?

“Giocavo come centrocampista centrale. 20/30 anni fa era tutto diverso, non posso fare paragoni con i miei ragazzi. Non c’erano i computer, non si stava mai in casa e si giocava a calcio dalla mattina alla sera per strada. C’era sempre qualcuno con cui giocare. Oggi trovi pochi ragazzi giocare per strada. Sono cambiati i tempi ci sono passioni diverse. Noi con poco ci divertivamo tantissimo”

Cosa pensa della situazione dell’Italia oggi? Lei e’ Macedone e le situazioni brutte le conosce.

“Quello che successe in Macedonia e’ completamente diverso dalla crisi che c’è oggi in Italia. Io sono via dalla mia terra da 20 anni e mi e’ difficile fare paragoni. Posso solo dire che la situazione che vive oggi in Italia non e’ delle migliori, ma non ci si deve abbattere si deve guardare avanti, e lottare. Arriveranno tempi migliori e si superera’ anche questo momento”

Cosa ne pensa di Tonino Asta? Vi parlate e vi scambiate opinioni e suggerimenti?

“Lo conoscevo gia’ quando allenavo le giovanili del Novara e lui quelle del Torino. Non ci siamo mai affrontati, ma posso dire che e’ una persona dalle grandi qualita’ umane, come allenatore e’ bravissimo e i risultati lo stanno dimostrando.”

Cosa fara’ da grande?

“Proeguiro’ il mio percorso, magari ripetendomi come quest’anno e vincendo. Ho fatto una scelta di vita, mi piace allenare i giovani e il vederli crescere, diventare uomini sul campo e fuori, assorbendo tutti gli insegnamenti e i concetti che cerco di spiegargli per me e’ la mia piu’ grande vittoria. Per ora mi diverto e sto bene cosi’”

Gabriele Passoni

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=calciomercato
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Gabriele Passoni
Gabriele Passoni
Gabriele Passoni nasce a Milano il 18 marzo 1976.Dopo il diploma in Ragioneria e diverse esperienze professionali da oltre vent'anni lavora per una Multinazionale Americana. Da sempre tifoso milanista ma con i colori biancorossi nel cuore. Segue il Monza da sempre e nel 2012, due anni prima di appendere le scarpe al chiodo, inizia per divertimento e hobby la carriera gionalistica presso Monzanews come editore. Ha collaborato anche negli anni con le testate del "Il Giorno" e del "Giornale di Merate" e chissà cosa lo aspetta nel futuro...:"Mi piace intervistare sportivi giovani e meno giovani che trasmettano la passione alle nuove generazioni come fu trasmessa a me da bambino e che continua ancora oggi."

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO