mercoledì, Luglio 28, 2021
HomeAC MonzaGoleador della serie D: toh, chi si rivede...

Goleador della serie D: toh, chi si rivede…

E’ un attaccante del girone H (che raggruppa squadre di Campania, Lazio, Puglia, Abruzzo e Basilicata) il capocannoniere dell’intera serie D. Si tratta di Giuseppe Meloni, nuorese classe 1985, che per il Fondi ha messo sa segno ben 21 reti. Meloni è un goleador di categoria, con 78 reti complessivamente realizzate nelle ultime tre stagioni e mezza (media stagionale di 22 reti) con le maglie di Torres, Savoia, Akragas ed ora Fondi. In D il suo record stagionale sta vacillando, avendo realizzato 24 gol ad Arzachena nel 2008/2009. Dietro di lui, in seconda posizione, troviamo una vecchia conoscenza del Monza: Carlo Emanuele Ferrario è a quota 17 con il Bra (per lui due stagioni a Monza in C1 con 11 gol in 44 partite). La terza piazza è di Gullit Okyere Asante, ghanese nato a S.Maria Capua Vetere (Caserta), cresciuto nell’Atalanta, che milita nella Grumellese ed uno dei suoi gol l’ha realizzato proprio contro il Monza. E il nostro cannoniere? Non ha mai fatto mancare il suo apporto alla squadra in termini di combattività e lotta su ogni pallone , ma l’ultimo gol l’ha messo a segno nella partita infrasettimanale dell’ 11 novembre vinta contro il Pontisola. Da allora per Gianluca Soragna 6 partite all’asciutto di reti, condite comunque da discrete prestazioni. Ma per colui che aveva abituato bene i tifosi (cinque gol realizzati nelle prime sei partite di campionato) il bilancio alla fine del girone di andata può essere considerato un bicchiere sì mezzo pieno (le buone prestazioni sono state pressoché costanti), ma anche mezzo vuoto (leggi gol realizzati: 8) da tradurre nelle finalizzazioni offensive che sono spesso venute meno alla truppa di Delpiano e che sono costate non poco in termini di punti alla formazione biancorossa (leggasi ad esempio sconfitta a Caravaggio…). Soragna detiene in carriera il record in categoria con un bottino complessivo di 20 reti messe a segno in due occasioni: con la maglia del Casale (sua città natale) nel 2003/2004 e con quella della Virtus Entella nel 2009/2010. Da lui i tifosi si aspettano un girone di ritorno scoppiettante di gol, da lui bisogna ripartire per riprendere la buona strada intrapresa e smarrita ultimamente e, perché no, da lui potrebbe porre le basi anche il Monza del prossimo anno, quello che nelle recenti e determinate parole il presidente Colombo non ha lesinato a definire "Una squadra per vincere il campionato".

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO