sabato, Luglio 2, 2022
HomeAC MonzaGRAUSO: "CI ESALTIAMO NELLE DIFFICOLTA'. VOGLIAMO ANDARE A MANTOVA CON 40 PUNTI"

GRAUSO: “CI ESALTIAMO NELLE DIFFICOLTA’. VOGLIAMO ANDARE A MANTOVA CON 40 PUNTI”

Queste le dichiarazioni – al termine della vittoria in extremis contro il Renate – di Claudio Grauso, autore della sfortunata autorete che è valsa il momentaneo pareggio dei nerazzurri. Passata la paura, il capitano ci scherza anche su…

– Cosa hai pensato quando mister Asta ha inserito l’ennesimo attaccante e siete rimasti solo tu e Valagussa a centrocampo con compiti anche difensivi?

"Tra l’altro Paolo (Valagussa, ndr) ad un certo punto mi ha detto: "Ascolta io me ne vado in area…" e così ha risolto tutto. Dovevamo fare di tutto per vincere, visto come si era messa la partita. Era uno scontro diretto, perché se vogliamo ancora crederci dovevamo vincerlo. A prescindere dalle espulsioni. Durante le partite purtroppo abbiamo spesso un calo di tensione e su questo dobbiamo migliorare. E nel corso di questi cali di tensione finiamo per inserire episodi che ci girano contro. Abbiamo fatto una faticaccia a recuperare il gol preso".

– Hai giocato in una posizione un po’ diversa rispetto al solito…

"Sì, anche a metà campo stiamo provando vari moduli. Dipende molto dalla partita che dobbiamo fare e dagli avversari che ci troviamo di fronte. Oggi Calliari ha giocato più avanti. Io e Paolino come input dovevamo stare più larghi e bassi. Proprio per come giocavano loro. Correre bisogna correre".

– Spiegaci l’autorete…

"Io ero l’uomo che doveva stare sul palo. Loro facevano questo schema col difensore che arriva da dietro in velocità. Io non avevo la palla dritta e ho cercato di mettere la testa, non sapendo cosa stava succedendo alle mie spalle. Probabilmente Paolo (Castelli, ndr) ci sarebbe arrivato, ma il mio compito era quello di cercare di prenderla. Sono riuscito a sfiorarla. Comunque il gol lo dedico a… (ride, ndr). E’ andata così".

– Vi sentite una squadra vincente?

"Sì, purtroppo se guardiamo la classifica può capitare di avere un attimo di sconforto, perché dall’inizio dell’anno vedi che continui a vincere e a fare bene e sembra che sei sempre impantanato. La classifica può avere degli sviluppi imprevisti. Non è il mio primo anno nel calcio e so che a qualsiasi livello in qualsiasi campionato ci sono sviluppi imprevisti: squadre che andavano a duemila e poi crollano. Noi continuiamo a crederci, dell’handicap ne parliamo sempre e sappiamo che c’è. Vediamo alla fine di questa settimana a che punto saremo. Noi finché la matematica non ci condanna, ci proveremo. Sono sempre stato fiducioso, anche se promesse non se ne possono fare. Siamo abituati ad essere in difficoltà e ci esaltiamo nelle difficoltà".

– Domenica prossima ci sarà il Mantova, da ex…

"Per me sarà una gara particolare. Mantova è una piazza dove sono stato benissimo: cinque anni di successi, tranne l’ultimo. La gente mi vuole bene. Sarà emozionante. Lottiamo per lo stesso obiettivo, ma io ho la maglia del Monza. Alla fine del campionato… o vita o morte! Non si può più sbagliare. Qualcuna dovremo prenderla davanti: non so chi sarà il nostro obiettivo. Noi cerchiamo di vincere il più possibile. Comunque c’è una partita anche mercoledì e sarà ancora più importante: il campo sarà difficile, loro ne hanno perse forse sei di seguito e saranno un po’ incazzati. Noi su campi non belli abbiamo sempre fatto fatica, come a Milazzo. Dobbiamo restare concentrati. Prima parlavate di turn-over, ma io dico che se andiamo a Mantova con 40 punti non sarebbe male. Andarci con 37 cambiano le cose. Quando dovevamo recuperare con la Pro Patria dicevamo: "Dobbiamo ancora recuperare", però poi abbiamo perso. La partita in meno vale solo se poi la vinci".

– Sei uscito a braccetto col mister…

"Lui ha abbracciato tutti: era contento. Non mi ha detto nulla di particolare. Era molto teso per questa partita: in settimana si era arrabbiato un po’. Lui gioca molto sull’abbassare e alzare la tensione nei momenti adatti. Quando vede il pericolo rilassamento, parte".

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO