mercoledì, Giugno 23, 2021
Home AC Monza Il ds del Pavia Zocchi: "Non c'è stata reazione"

Il ds del Pavia Zocchi: “Non c’è stata reazione”

– La squadra è molto giovane…

“C’erano tre ’91 nel Monza: non mi si venga a dire che siamo una squadra giovane. La gioventù dovrebbe essere un plus, non una cosa negativa. Dovremmo correre di più e non avere meno cattiveria agonistica”.

– Siete una squadra che è partita bene, ma poi ha rallentato la marcia…

“Forse tutti – io per primo – pensavamo di poter fare un altro tipo di campionato. Non è così. Per fare punti per salvarti o per fare punti per vincere il campionato si necessita della stessa determinazione. Quando non ce l’hai, le altre cose non contano”.

– Insomma si pensava di fare un altro tipo di campionato.

“All’inizio sì. Ma noi dobbiamo assolutamente fare un campionato per salvarci perchè siamo una delle squadre più giovani del girone, anche se ripeto che non deve essere una scusa. Deve essere un vanto lavorare coi giovani, potendo contare su persone che hanno voglia di fare carriera: io non vedo un ragazzo che gioca da noi che debba finire la sua carriera in C1 o in C2. Spero che tutti possano fare una carriera diversa. E’ chiaro, però, che se giochiamo queste partite, questi discorsi non reggono”.

– Quanto può aver influito la contingenza di avere una coppia di centrali non titolari?

“Assolutamente: chi manca ha sempre ragione. Però Caidi è sempre stato un buon sostituto e anche oggi ha fatto la sua parte. Tarantino in quel ruolo ci ha giocato anche nel Settore Giovanile del Bari per tanti anni. Se è vero che la squadra può avere meno sicurezza, è anche vero che dovrebbe avere un po’ più di spavalderia”.

– E’ molto duro nei confronti della sua squadra…

“L’ho fatta io: non posso dare nessuna colpa all’allenatore, perchè lo vedo lavorare durante la settimana. Se c’è qualcosa di sbagliato dipende dalle mie scelte, però ho ancora la forza per dire che sia composta da buoni giocatori e che quindi deve fare di più”.

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Valeria Debbia
Valeria Debbia
Valeria Debbia nasce a Vimercate il 29 luglio 1983 in una famiglia a prevalenza interista. Per sua fortuna viene instradata alla saggezza calcistica dal cugino Daniele e così cresce romanista e biancorossa. A 8 anni decide che il suo futuro sarà nel giornalismo, tanto che crea il giornalino di classe e fa di tutto per realizzare il suo sogno. A 16 anni, intanto, fa il suo primo ingresso al Brianteo. Durante la laurea triennale in Linguaggi dei Media scrive una tesina su Monza-News, conosce Stefano Peduzzi e dal febbraio 2008 comincia a collaborare con lui, aprendosi la strada ad altre esperienze nel mondo del giornalismo. Dopo la laurea magistrale in Teoria e Tecniche della Comunicazione Mediale, infatti, fa uno stage presso la redazione Web di SportMediaset. Da luglio 2009, cioè dalla sua fondazione, fa parte inoltre della redazione di TuttoLegaPro.com (dal novembre 2017 divenuto TuttoC.com). Dal settembre 2010 al 2014 si occupa dell'ufficio stampa della Fiammamonza. Dal 2013 è anche giornalista pubblicista. Nel tempo libero ha cercato di convertire il fidanzato Roberto al mondo del calcio, riuscendo nell'impresa di farlo entrare per la prima volta nella sua vita in uno stadio (il Brianteo e il Sada, of course).

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO