martedì, Luglio 5, 2022
HomeAC MonzaIL MONZA FA RICORSO, MA RINUNCIA ALLA RIPETIZIONE DELLA GARA

IL MONZA FA RICORSO, MA RINUNCIA ALLA RIPETIZIONE DELLA GARA

L’A.C. Monza Brianza 1912, in merito alla partita Monza-Pavia del 2 ottobre u.s. ed in particolare agli errori arbitrali occorsi durante la stessa (si veda una breve descrizione dei fatti al termine del presente comunicato) comunica attraverso una nota ufficiale:

– di aver fatto ricorso presso le autorità competenti al fine di ottenere la cancellazione della squalifica di una giornata del proprio giocatore Luca Fiuzzi;

di rinunciare al proprio diritto di richiedere la ripetizione della partita di cui sopra.

Si ritiene infatti che, in nome di quel clima sempre più collaborativo tra gli attori del nostro amato sport (classe arbitrale, federazione, Lega, società, tesserati, tifosi e media) che tutti auspicano, sia necessario fare un passo avanti e accettare, da parte del Club, l’errore arbitrale occorso come parte integrante del gioco. D’altra parte si ritiene che la squalifica del giocatore Luca Fiuzzi sarebbe invece un danno ingiustificato sia per lo stesso che per la Società, da cui la richiesta di cancellazione del suddetto provvedimento disciplinare.

La Società infine confida che le istituzioni competenti sappiano adottare, nell’ambito della loro autonomia decisionale e delle normative vigenti, i provvedimenti necessari a che non si ripetano in futuro episodi simili al fine di rimuovere, per quanto possibile, il rischio di influenzare sostanzialmente i risultati del campo.

Siamo stati danneggiati, ma non bisogna farne un dramma – commenta il Presidente Luca Magnoni a nome di tutto il CdA – semmai un’occasione per dimostrare la forza del movimento e delle sue regole di convivenza e rispetto reciproco. Con l’immutata buona fede che riponiamo nella classe arbitrale, crediamo quindi che questo episodio, per noi comunque amaro, si possa concludere in nome del fair play annullando la squalifica del nostro tesserato e per il resto con una simbolica stretta di mano".

I fatti accaduti nel corso di Monza-Pavia del 2 ottobre 2011:

– minuto 12 p.t.: ammonito il giocatore n.5 Davide Cattaneo, in seguito al fallo da lui provocato che ha comportato l’assegnazione del calcio di rigore a favore del Pavia;

– minuto 29 s.t.: ammonito il giocatore n.6 Luca Fiuzzi, in seguito al fallo da lui provocato che ha comportato l’assegnazione di un calcio di punizione a favore del Pavia. Il Direttore di gara a questo punto espelle il giocatore n.6 per doppia ammonizione (pur non avendo questi ricevuto alcun precedente cartellino giallo).

Lo scambio di persona risulta evidente dalle immagini televisive, accessibili in rete all’indirizzo www.acmonzabrianza.it/1.rar

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO