mercoledì, Luglio 28, 2021
HomeAC MonzaIl Monza perde anche il derby!

Il Monza perde anche il derby!

MONZA-COMO 0-1

MONZA (4-2-3-1): Westerveld; Uggè, Tuia, Cudini, Bugno; Zebi (88’ Oualembo), Meduri; Iacopino, Stefà no (66’ Chemali), Ricci (21’ Aubameyang); Ferrario.(Marcandalli, Barjie, Fiuzzi, Chedric). All. Tammaro

COMO (4-2-3-1): Castelli; Maggioni, Conti, Franco, Fautario; Riva, Filipe (75’ Morandi); Bardelloni (70’ Scardina), Maah, Fortunato; Cozzolino (82’ Da Dalt). (Tornaghi, Bellitta, Romani, Villar). All. Brevi-Garavaglia

ARBITRO Ceccarelli di Terni (D’Apice-Spiandore)

MARCATORI: 87’ rig. Franco (C)

NOTE:  giornata grigia, terreno in buone condizioni, spettatori 1.300 circa.

Ammoniti  Filipe, Maggioni, Conti (C), Bugno, Aubameyang, Iacopino (M).

Calci d’ angolo 3-5, recupero pt. 2’, st. 4’.

MONZA- Verdelli è squalificato e deve fare a meno di Campisi e Campinoti per cui conferma il 4-2-3-1 alessandrino con due modifiche: Tuia in campo e Fiuzzi in panca, Stefà no riprende il suo posto a supporto di Ferrario. Il Como si presenta al Brianteo reduce dalla bella vittoria casalinga ai danni della Salernitana e con uno score, in trasferta, di tutto rispetto: una sola sconfitta. Il Monza parte bene e si rende pericoloso al 2’ con una splendida incursione di Ferrario che serve all’ indietro l’ accorrente Iacopino il quale non arriva all’appuntamento col gol per questione di pochi centimetri. Il Como risponde al 3’ con una discesa sulla destra di Cozzolino che però perde l’attimo giusto e lascia sfilare la sfera sul fondo. Dopo questa veloce fiammata iniziale la gara cala d’intensità  con le squadre timorose di affacciarsi in avanti. Al 19’ Uggè si libera bene sulla fascia destra ed arriva al cross per Stefà no che dalla lunetta si gira e scarica un destro sul quale Castelli è pronto e blocca a terra. Un minuto dopo una punizione di Franco viene bloccata agevolmente da Westerveld. Al 21’ Tammaro è costretto a richiamare in panchina l’infortunato Ricci, fin qui positivo. In campo Aubameyang. Al 25’ il nuovo entrato Aubameyang lancia nello spazio Iacopino, liberatosi sulla corsia di destra, con la palla che rimbalza davanti al capitano biancorosso e si perde sul fondo. Il Como si rende pericoloso al 31’ con una conclusione dal limite del giovane Bardelloni che va a lambire la traversa. Al 44’ calcio d’angolo per il Como battuto da Bardelloni, a centro area si eleva su tutti Franco che impatta di testa, palla tra le braccia di Westerveld. E’ l’ultima azione di un primo tempo molto blando e di basso spessore tecnico. Nel Monza male Zebi, Stefà no e Aubameyang, mai entrato in partita. La ripresa si apre con una conclusione di Aubameyang, corre il 47’, che si perde sopra la traversa. Un minuto più tardi ci prova anche Iacopino dalla distanza, palla abbondantemente a lato. Il Monza prende coraggio e guadagna metri di campo e per dieci minuti va all’ attacco della difesa lariana. Al 51’ l’ occasione migliore con Stefà no che raccoglie un suggerimento aereo di Aubameyang ma da due passi sparacchia sopra la traversa. I lariani escono dal guscio al 55’ e sfiorano il vantaggio con una punizione di Cozzolino che non viene ribattuta da alcun difensore biancorosso così la palla si materializza davanti a Westerveld, bravissimo a deviare in angolo e sventare il pericolo. Al 66’ Chemali sostituisce Stefà no, autore di una prestazione negativa. Il nuovo entrato si rende pericoloso al 68’ con una conclusione di prima intenzione dal limite, palla di pochissimo a lato. Al 73’ Bugno ruba palla a Conti e viene atterrato al limite dell’ area, per l’arbitro è punizione ed ammonizione del giocatore lariano. La successiva punizione viene calciata da Iacopino ma si perde tra le braccia di Castelli. Al 78’ Ferrario raccoglie la sfera sulla trequarti, si accentra e lascia partire un siluro che sfiora il palo alla sinistra di Castelli. I biancorossi insistono e costruiscono una buona occasione al 79’ con un bel cross di Uggè sul quale si fa trovare pronto Aubameyang che indirizza di testa verso la porta di Castelli, bravo a distendersi a terra. Un minuto dopo ci prova Iacopino dalla distanza, palla a lato. Al 86’ Riva calcia una punizione e lancia Scardina il quale supera Iacopino che tocca la sfera con la mano. Il guardalinee segnala l’irregolarità  e il signor Ceccarelli sancisce il calcio di rigore. Dal dischetto si presenta Franco che spiazza Westerveld e porta in vantaggio i lariani. Per i biancorossi è una doccia gelata e la squadra di Verdelli non ne ha più. Ci prova Iacopino dalla distanza, palla alta. Dopo quattro minuti di recupero l’ arbitro fischia la fine e per il Monza è notte fonda. Questa sconfitta dimostra, ancora una volta, che con questo organico la squadra biancorossa è una seria candidata alla retrocessione.

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO