lunedì, Luglio 4, 2022
HomeAC MonzaIncredibile: i giornali promuovono l'arbitro degli orrori!

Incredibile: i giornali promuovono l’arbitro degli orrori!

Un’espulsione affrettata e fiscale. Un pallone che danza in equilibrio sulla linea di porta. Un portiere che intercetta la sfera oltre l’area di rigore.

Tre episodi determinanti, cruciali per l’esito della partita, che il fischietto Manuele Verdenelli ed i suoi collaboratori hanno interpretato in maniera svantaggiosa per il Monza: espulsione di Grauso al 37’ del primo tempo, gol non concesso a Vita, il portiere Ginestra salvato dal cartellino rosso.

Nonostante i dubbi su questi episodi fondamentali, ben quattro testate su cinque hanno assegnato un voto sufficiente al fischietto umbro:si tratta di Tuttosport, Corriere di Romagna, Voce di Romagna e Gazzetta dello sport. Unica voce fuori dal coro il 5,00 di Patrizio Garbo, “pagellista” prestato a Monza News.

Se un detto popolare recita “errare è umano”, un altro ci ricorda che“perseverare è diabolico”: un errore può capitare, ma se questi diventano una serie, una costante, è giusto farsi sentire e ricordare che si rischia di compromettere il lavoro di un’intera stagione.

Torniamo ad occuparci delle pagelle di squadra: ancora una volta i biancorossi disputano una prova convincente e generosa, nonostante il peso dell’inferiorità numerica per quasi un’ora. I sette inviati hanno assegnato un voto di squadra che spazia dal 6,45 di Monza News al 6,18 di Tuttosport e la Voce della Romagna. Nel mezzo Resto del Carlino (6,40), Corriere dello sport (6,32), Corriere di Romagna e Gazzetta (6,18).

Voti largamente positivi anche tra i singoli con la sola eccezione di Grauso, che paga con una lievissima insufficienza (5,93) l’essere stato protagonista del dubbio intervento su Melandri. Due i biancorossi con la pagella migliore di giornata: Finotto e Polenghi raggiungono una media di 6,64 precedendo la coppia costituita da Cattaneo e Vita (6,50 per entrambi).

La bontà della prestazione del Monza si legge anche attraverso altri due dati: il primo è il significativo “senza voto” che Castelli riceve dal Resto del Carlino, il secondo è l’incredibile 7,83 che viene assegnato al portiere di casa Ginestra, autore di una lunga fila di interventi determinanti che gli sono valsi addirittura un 8,00 in quattro valutazioni su sette.

Ecco di seguito le valutazioni individuali:

Castelli 6,08

Franchino 6,21

Cattaneo 6,50

Polenghi 6,64

Anghileri 6,00

Grauso 5,93

Valagussa 6,36

Vita 6,50

Gasbarroni 6,07

Finotto 6,64

De Cenco 6,14

(Calliari 6,00)

(Puccio 6,00)

(Ravasi s.v.)

All. Asta 6,33

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Luca Viscardi
Luca Viscardi
Luca Viscardi nasce a Milano il 25 agosto 1982. Per “colpa” di uno zio appassionato si innamora del Monza in occasione di un non certo memorabile pareggio tra i biancorossi e la Reggiana nel 1993: da quel pomeriggio le presenze al Brianteo diventeranno un appuntamento fisso. Frequenta il Liceo Zucchi mentre il Monza combatte in serie B, e si iscrive all’Università quando i biancorossi perdono in casa contro il Pisa nel settembre 2001. Nel 2006 si laurea in Economia, specializzandosi nel settore delle consulenze aziendali. E’ il 2010 quando si propone come collaboratore per Monza News, e in quell’occasione conosce Stefano Peduzzi: inizia così una lunga collaborazione che sfocia presto in amicizia e che trasforma la passione per il calcio e la scrittura in un impegno sempre più coinvolgente. Dal 2012 collabora con alcune testate che seguono il campionato di Serie C, mentre dal 2014 diventa telecronista per Elevensports per le partite casalinghe della Giana Erminio. L’anno seguente si iscrive all’albo dei giornalisti pubblicisti; nelle ultime stagioni sportive ha lavorato nell'Ufficio stampa di due società attualmente militanti in Serie D.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO