Home AC Monza L'analisi delle panchine: molta gavetta, qualche ex e un Campione del Mondo..

L’analisi delle panchine: molta gavetta, qualche ex e un Campione del Mondo..

Il girone è di fatto spaccato a metà se consideriamo le novità in panchina: sono difatti undici gli allenatori confermati (legione irrorata non poco dai quattro condottieri delle promosse) e nove i cambi (tra i quali spiccano gli ex biancorossi scelti da Albinoleffe e Alessandria, il Campione del Mondo approdato alla Pro Vercelli e la rivelazione giunta alla Robur Siena dall’Arezzo).

Albinoleffe – Zaffaroni (Marcolini): in costante ascesa già dalla Caronnese, la promozione centrata al primo colpo e i miracoli nella prima Serie C rendono l’esonero post Teramo mera parentesi

Alessandria – Scazzola (Colombo): discreto campionato col Cuneo gravato dalle penalizzazioni, è rimasto in Piemonte dove ha centrato la Serie B alla guida della Pro Vercelli

Arezzo – Di Donato (Dal Canto): reduce dall’impresa Arzignano, condotto per la prima volta tra i professionisti, ritrova l’amaranto tappa di passaggio della sua lunga carriera di giocatore cadetto

Carrarese – Baldini (confermato): allenare nella sua città un po’ per gusto è stata la scelta dopo sei anni senza calcio, in carriera ha calcato la massima serie tra Empoli, Parma, Lecce e Catania

Como – Banchini (confermato): formazione nelle giovanili del Vigevano ed esperienza esotiche tra Albania, Malta e Vanuatu, ha vinto la Serie D col record di punti (89)

Giana Erminio – Maspero (confermato): la difficile e brillante salvezza colta a Gorgonzola ha riscattato anni opachi successivi alla promozione col Ciliverghe

Gozzano – Sassarini (Soda): gavetta con piccole imprese nel calcio minore e recente biennio nelle giovanili di Entella e Udinese, quella sul Lago d’Orta è l’occasione della vita

Juventus U23 – Pecchia (Zironelli): rientrare da Fukuoka dopo aver fatto da spalla a Benitez e vissuto il saliscendi dell’Hellas non passerà inosservato, è la panchina di Madama

Lecco – Gaburro (confermato): il veronese che ha saputo regalare in due anni al Gozzano e ai blucelesti la promozione è stato il più giovane ad esordire (a 28 anni) su una panchina di C2

Monza – Brocchi (confermato): è la stagione della verità dopo esperienze in chiaroscuro, partire tutt’altro che a fari spenti richiederà un ulteriore sforzo di gestione della pressione

Novara – Banchieri (Viali): la scelta interna (Under 16 imbattuta e scudettata) gode della stima di una proprietà che lo conosce dai tempi di Carate

Olbia – Filippi (confermato): il sardo proverà a confermare il buon girone di ritorno, cercando di mantenere il timone gallurese per l’intera stagione

Pergolettese – Contini (confermato): transitato dalla Brianza nella sua lunga esperienza da calciatore, è stato proiettato con successo dagli Allievi Provinciali allo spareggio vinto sul Modena

Pianese – Masi (confermato): quello firmato a Piancastagnaio (paese di  4.000 abitanti) è l’exploit di una carriera ultraventennale vissuta quasi solo in Toscana e ai margini della terza serie

Pistoiese – Pancaro (Asta): prima esperienza lontano dal Sud dopo quelle non trascendentali con Juve Stabia, Catania e Catanzaro

Pontedera – Maraia (confermato): terza stagione di fila da capo allenatore in granata dopo il lustro come vice di Indiani, sinora due onorevoli undicesimi posti

Pro Patria – Javorcic (confermato): solo straniero del lotto, per il croato Busto Arsizio pare la giusta dimensione gratificata con una promozione (e tricolore sulla Vibonese) e una salvezza tranquilla

Pro Vercelli – Gilardino (Grieco): al Rezzato apprendistato tra campo e scrivania assieme al vecchio maestro Prina, potrà insegnare ai suoi giovanotti come sviluppare un fiuto da 200 reti

Renate – Diana (confermato): ha confermato alla guida delle Pantere, con cui ha centrato la salvezza con qualche brivido, il percorso intrapreso alla Sicula Leonzio

Robur Siena – Dal Canto (Mignani): sfiorata agli esordi la Serie B col Padova, dopo aver allenato Vicenza e Venezia è ripartito dalle Giovanili di Empoli e Juventus, all’Arezzo torneo di livello

Antonio Sorrentino

Antonio Sorrentino
Antonio Sorrentino
Antonio Sorrentino, classe 1977: umanista e storico di calcio. Collaboro con Monza-News dal 2014: ho iniziato dalla Berretti ed eccomi qui, operativo in Tribuna Stampa a raccontare in presa diretta le gesta della Prima Squadra. Nel corso degli anni ho presentato avversari e turni di campionato, scovato statistiche e curiosità, sbobinato i tabellini di Brianza Calcio e fatto interviste e pagelle qui e là. Dal 2018 ho cominciato a scrivere sulla carta stampata (Giornale di Monza): offro ai lettori il riassunto (cronaca, pagelle e conferenza stampa) della domenica biancorossa. Altre passioni? Scrivere canzoni, leggere noir e collezionare Subbuteo Il mio motto è «Rotola»: come l’acqua, l’amore e la nebbia, il calcio si rinnova sempre. Giri la pagina e ci sono altre partite: il calcio è emozione immediata, ma anche senso critico, perché possa essere memoria dell’Agorà. La strada è sotto le scarpe, le luci del Brianteo ormai accese: partiti!

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI

Compleanni biancorossi – Auguri ad un centrocampista attuale ed altri tre ex mediani!

Di chi è il compleanno oggi? Monza-News, ogni giorno, vi ricorderà i compleanni più importanti di giocatori, dirigenti ed ex legati al Monza e al...

Coronavirus: tutte le misure attivate a Monza. Sindaco Allevi: “Niente panico, ma attenzione massima”

A seguito del vertice tenutosi questa mattina in Prefettura, alla presenza dei massimi esponenti delle autorità territoriali, il Comune di Monza ha...

Coronavirus, in Lombardia c’è la terza vittima. Anche in Brianza stop alle Messe, chiusi pub e discoteche, supermercato svuotati

L'assessore al Welfare di Regione Lombardia ha confermato la terza vittima in Italia per il Coronavirus. Si tratta di una donna anziana,...

Serie C, Girone A – I risultati della 27^ giornata: tre le vittorie di misura. Tre le gare rinviate

Le partite della 27^ giornata: Sabato 22 Carrarese-Gozzano 3-0 Renate-Pergolettese 1-2

Di Donato: ‘Giocato alla pari contro squadra più forte della C. Sul rigore…’

Vi proponiamo le dichiarazioni in mixed zone di mister Daniele Di Donato, al termine del pareggio del 'Brianteo'.- Mister, impresa sfiorata e...