Home AC Monza L'analisi - La premiata ditta d'attacco veneta disinnesca un Pisseri sugli scudi,...

L’analisi – La premiata ditta d’attacco veneta disinnesca un Pisseri sugli scudi, decisivi i cambi in corsa..

Il Monza di mister Brocchi espugna legittimamente, per la terza volta nella storia, Pistoia e porta a casa un’intera posta in palio molto importante. Attualmente sono nove i punti di vantaggio sul Renate, bloccato in casa, e mal che vada potenzialmente otto sul Pontedera a cui è stato rinviato il match. Biancorossi che hanno messo a segno 27 reti subendone 9 in questi 15 incontri, nono risultato utile consecutivo in campionato, settimo successo esterno. Biancorossi che di domenica hanno sempre vinto, settimo gol giunto dopo il 75′, sesto arrivato dagli ingressi in corsa; Lamanna è al quinto clean sheet lontano dalle mura amiche.

Per i numeri: (clicca qui)

Matchup che ha visto una fase di studio nei primi dieci/quindici minuti, poi ha preso nettamente le redini il Monza (4-3-1-2 e Marchi-Gliozzi tandem d’attacco) dinnanzi all’Olandesina di Pippo Pancaro (3-5-2), ben disposta sul terreno di gioco. Brianzoli che han macinato nella mezzora successiva di prima frazione percentuali di possesso notevoli ma non solo, prodotto una quantità di occasioni elevate, non concretizzate per sfortuna, talvolta per poca concretezza ma soprattutto per i miracoli dell’ex Renate, Catania e Catanzaro Pisseri, una e vera e propria saracinesca. I monzesi hanno eseguito le due transizioni (sia in possesso che non) in maniera ordinata e corretta, alzando e abbassando l’intensità nei giusti frangenti.

Per rivedere le azioni salienti: (clicca qui)

Nella ripresa si sono invece verificati i dieci minuti più complicati per la domenica dei Bagaj con gli arancioni toscani che ci hanno provato in due circostanze, in primis la traversa superiore con la conclusione da fuori di Tempesti. La differenza nella ripresa l’han fatta per il Monza i cambi in corsa, soprattutto l’avvicendamento del tandem d’attacco e l’ingresso a sinistra di Anastasio. Le due punte titolari, dopo un primo tempo sufficiente nella partecipazione di manovra, sono calate e la coppia veneta Brighenti-Finotto ha avuto un impatto sulle ostilità impressionante, vedi l’azione del gol con la protezione palla del primo e l’assist arretrato per il secondo, che ha preso in contropiede l’eccellente pipelet di casa, piazzando in corsa da tergo. Il gap poteva essere più ampio su Dametto e compagni i quali, nella seconda parte di ripresa, hanno concesso qualche spazio in più, per la gioia di Finotto, abile nell’aggressione degli spazi medesimi, ed Anastasio che ha spinto quasi come un pendolino sull’out mancino.

Per rileggere il live: (clicca qui)

Affermazione chiaramente strameritata dopo due pareggi di fila, il Monza ha giocato con qualità estetica, giudizio, personalità, palesando qualche sbavatura solo ad inizio secondo tempo. Il gol della vittoria è giunto nell’ultimo quarto d’ora ma bisogna sottolineare ancora una volta i meriti di Pisseri, abdicante solo su Finotto, che ha ritardato il vantaggio ospite. Non è la prima volta, ma mai come stavolta gli inserimenti in corsa hanno influenzato positivamente l’esito e l’economia dell’incontro. Andando ad analizzare i reparti la difesa ha concesso poco, muovendosi con armonia e buona precisione in uscita e nei movimenti di chiusura; la mediana ha agito positivamente in ambo le mansioni, supportando gli altri due settori e mantenendo le giuste distanze pressochè sempre, gli attaccanti hanno impegnato costantemente l’area, con i titolari sufficienti in manovra nella prima parte, i subentrati più incisivi sotto porta nella finalizzazione. Domenica c’è la grande occasione di escludere dalla corsa per il primato l’Alessandria, la prestazione coi toscani può rivelarsi un buon viatico.

Sandro Coppola

Sandro Coppola
Sandro Coppola
Sandro Coppola (19/11/1983). Collaboro dal maggio 2014 per la testata Monza-News.it, arrivando a produrre più di 1000 articoli nel complesso. Sono attivo inoltre, a partire da fine 2018, per Football Wikiscout, una pagina calcistica presente su Facebook, Twitter ed Instagram di analisi, statistiche ed approfondimenti sul mondo del calcio. Alcuni dei miei pezzi vengono poi utilizzati dal sito Football Scouting.it. Dal 2012 mi diletto inoltre come dirigente o collaboratore esterno per società calcistiche dilettantistiche del lecchese e monzese. Seguo il Monza da 22 anni ma amo il mondo pallonaro in generale dall'infanzia e sono affascinato dalla cultura calcistica olandese. Appassionato anche di tennis, hockey roller e volley, non disdegnando il basket europeo e Nba.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI

Brianza calcio: Seregno così non va, Lentatese tritatutto, Buraghese wow

SERIE D Girone B - Seregno e Folgore Caratese ancora appaiate in quarta posizione dopo due risultati deludenti, soprattutto...

Il risultato di Pontedera-Lecco: i toscani vanno a -10 dal Monza

Pontedera-Lecco 4-1 Fall (L) Caponi (P) De Cenco (P) De Cenco (P) De Cenco (P) L'altro recupero metteva...

Oggi due recuperi: nel primo match cade la Juventus Under 23

Oggi erano in programma due recuperi del girone A di Serie C. Nel primo match la Juventus Under 23 prolunga il suo...

Diretta live Pontedera-Monza (dom. 15/12, ore 17.30) – Giudice Sportivo: un biancorosso in diffida

Il Giudice Sportivo di Serie C Pasquale Marino ha emesso le decisioni relative alla 18^ giornata di campionato. Per il match col...

#ExMonza – C’è la fila per bomber Daniele Grandi

Daniele Grandi si conferma come uno dei bomber più prolifici della serie D. L'ex attaccante del Monza, dalla scorsa estate in forza...