martedì, Luglio 5, 2022
HomeAC MonzaLe pagelle: solo la difesa non sfigura. Tradiscono i giovani, ma il...

Le pagelle: solo la difesa non sfigura. Tradiscono i giovani, ma il peggiore è…

Monza-Milazzo: le pagelle di Stefano Peduzzi

Castelli 6 Era indirizzato al "senza voto". Compie un paio di interventi non particolarmente difficili e si guadagna l’ennesima sufficienza stagionale.

Franchino 5,5 Spinge con discreta costanza nel primo tempo, cala vistosamente nella ripresa e viene sostituito.

Cattaneo 6 Concede poco o nulla agli ospiti, chiude in avanti con la fascia di capitano al braccio. Meritato attestato per quanto sta facendo.

Franchini 6 Gioca al posto dell’infortunato Polenghi non facendo rimpiangere il leader. Parla in conferenza stampa con la disinvoltura del leader.

Anghileri 6 Un suo tiro-cross stava per indirizzare la partita verso un altro risultato. Nessuna sbavatura in fase difensiva.

Grauso 5,5 Il filtro c’è davanti alla difesa, mancano le idee, anche se il coraggio di penetrare in area avversaria non gli manca.

Valagussa 5,5 Parte centromediano, finisce attaccante aggiunto. Con il solito impegno, con meno fortuna.

Vita 5 Forse la sua peggior prestazione stagionale. E quando mancano le sue folate e le sue invenzioni sulla fascia, la squadra ne risente.

Gasbarroni 5,5 Scalda le mani del portiere ospite su punizione, ma non è il solito "fenomeno" capace di regalare il pallone filtrante ai compagni al momento giusto o a sbloccare la partita.

Finotto 4.5 Una partita, un concentrato di errori incredibile. Sbaglia un gol incredibile, perdendo fiducia nei propri mezzi. Si fa subito ammonire per simulazione, nel secondo tempo viene espulso per un fallo di mano evitabile.

De Cenco 4.5 Era la partita in cui andava aumentato il suo bottino in zona reti (appena due centri). Non solo resta all’asciutto, ma gioca una prestazione con poca grinta.

Laraia 4.5 Dov’è finito il ragazzo che "spaccava" le partite quando entrava in campo? Anche ieri un autentico fantasma, eppure in azzurro fa ancora sfracelli. Misteri…

Ravasi 5 Entra per dare peso all’attacco, ma non riesce a pungere.

Puccio 4.5 Una manciata di minuti in campo, due ammonizioni, un’espulsione e una rovesciata spettacolare che avrebbe meritato miglior sorte. Il suo "rosso" chiude di fatto le speranze brianzole.

Asta 5.5 La squadra è sembrata svuotata a livello fisico e di idee. Anche il tecnico è parso scarico in conferenza stampa, non certo in panchina. Da quell’atteggiamento da "guerriero" il Monza deve ripartire a Busto.

Arbitro Magnani 4 Nega almeno due rigori al Monza, ammonisce a vanvera facendo innervosire i giocatori. Era proprio il caso di gestire così una partita all’apparenza tranquilla?

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO