martedì, Giugno 28, 2022
HomeAC MonzaM. SCHENONI: "ROSA INADEGUATA, NE SALVO SOLO SEI"

M. SCHENONI: “ROSA INADEGUATA, NE SALVO SOLO SEI”

Monza-News ha chiesto il parere dei giornalisti della stampa nazionale e locale sulla retrocessione dei biancorossi. Oggi è il turno di Manuele Schenoni, collaboratore di tuttalac.it

Le colpe sono della società di Tridico e di Verdelli. Una società

assente a capo della quale non è mai stato chiarito chi ci sia.

Una società che non " sente" il significato della parola Monza Calcio.

Una società che permette a persone non tesserate di dettare legge e

formazione per tre quarti di campionato. Una società che parla di

progetto ma non si capisce quale sia questo progetto. Una società che

decide di non dare continuità alla bontà del lavoro fatto da Cevoli

l’anno passato il quale è stato capace di far emergere ragazzi delle

giovanili…e senza continuità non si va da nessuna parte.

Una società che affida la gestione tecnica a persone inadeguate per quasi tutto il

campionato.

Questi signori se vogliono lavorare ancora a Monza devono

togliersi di dosso i lustrini e cominciare a essere persone serie,

coerenti e corrette.

Tridico ha dimostrato tutta la sua inadeguatezza

in sede di calciomercato e ancor di più portando il suo amico Verdelli

alla guida della prima squadra.

Uno che dopo tre campionati di C e due esoneri è finito a lavorare in eccellenza.

Nessuno si è chiesto il perchè?

Tridico che di fronte all’evidenza ha anteposto il suo

orgoglio difendendo una scelta indifendibile…e ha alzato bandiera

bianca quando purtroppo ormai i giochi erano fatti.

Verdelli fosse stato un signore avrebbe dovuto presentare le dimissioni causa

inadeguatezza al ruolo…e invece si è tenuto ben stretta la panca.

Questi signori devono fare le valigie e andare a casa. Assolvo De

Petrillo perchè ha avuto una chance, non l’ha saputa sfruttare ma se ne

è andato in silenzio e da signore…e almeno fino a quando ha avuto a

disposizione Samb ci ha regalato sprazzi di gioco piacevole.

La sua lacuna è stata l’inesperienza ma di sicuro si è comportato da

professionista.

I giocatori? Tutti a casa tranne 6, non perchè sono i

migliori ma perchè sono persone serie…ed è bene ripartire da gente

seria. Teniamo Westerveld,Cudini,Barjie,Gambadori,Oualembo e l’immenso

Iacopino. Forse Djokovic.

Tutti gli altri fighetti rammolliti via… più lontano possibile!

Manuele Schenoni

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO