lunedì, Giugno 21, 2021
Home AC Monza Le pagelle di Monza - Ascoli 2-0: Carlos Augusto e Mota di...

Le pagelle di Monza – Ascoli 2-0: Carlos Augusto e Mota di un altro pianeta, benissimo Sampirisi. Una sola insufficienza tra i biancorossi

Di seguito le pagelle integrali a cura di Riccardo Cervi:

Di Gregorio 6: l’Ascoli fa poco per impegnarlo, ai limiti del senza voto.


Sampirisi 7: ancora una volta, da terzino destro, sfodera una prestazione eccellente. In proiezione offensiva è davvero pericoloso, rendendosi protagonista con traversoni di altissima fattura. In fase difensiva, soprattutto nel secondo tempo, sbroglia una serie di situazioni particolarmente pericolose.


Bellusci 6: non una delle sue migliori partite, in particolare in fase di impostazione, dove sbaglia davvero molti passaggi. Molto meglio in fase di copertura.


Bettella 6.5: è protagonista di un’altra ottima prestazione. E’ sempre attento in chiusura, cercando di giocare anche in anticipo, e mette in mostra anche eccellenti doti tecniche in fase di impostazione del gioco (dal 56′ Pirola 6: subentra per evitare un secondo cartellino a Bettella, e gestisce la situazione senza grossi problemi).


C. Augusto 7.5: è ancora una volta lui a sbloccare la partita, e a regalare ai biancorossi altri tre punti importantissimi. Dopo i primi venti minuti di studio reciproco delle squadre, inizia a carburare, e non ce n’è più per nessuno. Ogni volta che prova l’affondo gli avversari soffrono moltissimo e, in seguito a una meravigliosa azione guidata da Mota e Boateng, sfonda la porta e regala il vantaggio ai biancorossi.


Armellino 6.5: l’ex Lecce torna su ottimi livelli prestazionali e si conferma un giocatore fondamentale. Decisivo nel recupero palla, si mette in mostra anche dando il via a diverse ripartenze (dal 65′ Frattesi 6: il suo ingresso non è particolarmente positivo, sbaglia molto e sembra in confusione. Rimedia con la rete del 2-0).


Fossati 6: nel primo tempo sbaglia qualche passaggio di troppo, nella seconda frazione si riprende e gestisce con ordine la manovra (dall’85’ Barberis s.v.).


Barillà 5.5: corre moltissimo e quello non si può negare. Ma questa volta appare spesso impreciso e, tra l’altro, nel primo tempo ha sui piedi la rete del 2-0 ma la fallisce malamente.


Mota 7: durante la prima frazione sembra faticare a trovare gli spazi adeguati, anche se dà il via all’azione del gol di Carlos. Con il trascorrere dei minuti entra sempre più nel vivo del gioco, confermandosi un giocatore fenomenale. E’ suo l’assist (meraviglioso) per la rete di Frattesi.

Boateng 6.5: l’ex Barcellona prosegue nel suo stato di forma positivo, giocando un’altra buona partita. Gioca piuttosto lontano dalla porta, ma si dimostra essenziale in fase di rifinitura e di gestione del pallone (dal 65′ D’Errico 6: il suo ingresso garantisce sicuramente maggiore vivacità ai biancorossi, anche se non riesce mai a superare il muro difensivo avversario, venendo spesso ribattuto dai difensori ospiti).


Gytkjaer 6.5: il suo apporto è soprattutto in termini di “gioco sporco”, ma lo fa estremamente bene. Le sue sponde sono ottime e il suo pressing è molto utile per mettere fretta ai difensori marchigiani. Nella prima frazione sfiora il gol con un bel colpo di testa, ma rimangono comunque pochissimi i palloni da lui giocabili (dall’85’ Maric s.v.).

All. Brocchi 6: l’avversario era tutt’altro che irresistibile, ma Delio Rossi è stato bravo a preparare una fase difensiva molto attenta. I biancorossi ci hanno provato con molta pazienza e senza mai affrettare la manovra, e questo li ha premiati. Giusto sostituire Bettella a inizio secondo tempo, per scongiurare il rischio espulsione.

Arbitro sig. Rapuano 6: partita assolutamente tranquilla senza episodi dubbi. Ordinaria amministrazione.

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Riccardo Cervi
Riccardo Cervi
Riccardo Cervi nasce a Monza l’11 luglio del 1997. Segue il calcio sin da piccolo, si appassiona da subito ai colori biancorossi grazie al nonno, grande tifoso del Monza. Da bambino, questa sua passione si amalgama con quella per la Juventus, ma con il trascorrere del tempo l’amore per la propria città prende il sopravvento. Dopo aver giocato diversi anni a calcio, decide di collaborare attivamente alla causa biancorossa, entrando nella redazione di Monza-News. Questo avviene nei primi giorni del 2015. All’interno della redazione si occupa inizialmente di una rubrica dal titolo “C’eravamo tanto amati”, dedicata agli ex calciatori biancorossi. In seguito, è responsabile della presentazione delle squadre avversarie, per la rubrica “Conosciamo il prossimo avversario”. Infine, con il trascorrere degli anni, gli viene affidato il delicato ruolo di “pagellista” per le partite dei biancorossi. Al di fuori dell’orbita biancorossa, invece, è laureato in Economia Aziendale e Management, e proseguirà i suoi studi nei prossimi anni.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO