martedì, Giugno 28, 2022
HomeAC MonzaMonza "Benvenuto al Sud": ecco il Foggia!

Monza “Benvenuto al Sud”: ecco il Foggia!

La pazza geografia della Lega Pro riporta Monza e Foggia nello stesso girone di Lega Pro a distanza di due anni dall’ultimo confronto. I pugliesi si sono presentati ai nastri di partenza della stagione con una squadra profondamente rivista rispetto a quella che ha sfiorato i play off nel girone B di Prima Divisione.

La stagione 2010/2011 dei rossoneri verrà ricordata per il ritorno di Zdenek Zeman sulla panchina dei Satanelli. Il d.s. Pavone ha creduto fermamente alla possibilità di replicare la più famosa Zemanlandia dei primi anni ’90: i risultati gli hanno dato ragione. Zeman, alla guida di una squadra giovane e costruita con poche risorse, ha concluso lo scorso torneo al sesto posto, passando gran parte della stagione a cavallo della zona play off. La firma del tecnico di Praga? 67 reti segnate e 58 subite: una garanzia di spettacolo anche per i tifosi.

Risultati così positivi hanno attirato l’attenzione del Pescara, che ha offerto a Zeman una panchina di cadetteria. Pertanto la dirigenza rossonera ha dovuto “smontare” la macchina da gol del boemo:

il bomber Sau – 20 centri in 33 presenze nella scorsa stagione – è passato al Cagliari che a sua volta l’ha girato in serie cadetta alla Juve Stabia; il goleador di scuola Napoli Insigne – 19 centri in 32 apparizioni – e il centrocampista Kone hanno invece raggiunto il boemo a Pescara.

Sulla panchina dei satanelli è stato chiamato Valter Bonacinia, bandiera atalantina che in carriera ha disputato anche due campionati in Brianza. L’ex centrocampista, appesi gli scarpini al chiodo nel 2002, ha iniziato ad allenare nel settore giovanile dell’Atalanta, prima ricoprendo il ruolo di vice alle spalle di Andrea Mandorlini, Delio Rossi e Stefano Colantuono, poi portando la formazione Primavera fino alle semifinali del Torneo di Viareggio.

Durante l’estate la rosa è stata completamente rivoluzionata: basti pensare che i volti nuovi in maglia rossonera sono addirittura dieci. La presenza di mister Bonacina ha costituito una linea preferenziale con Zingonia: dalla Primavera orobica sono arrivati il difensore centrale De Leidi (1991) e il centrocampista Molina (1992), mentre hanno raggiunto Foggia altri elementi cresciuti in neroazzurro come l’attaccante Tiboni (1988), alla ricerca della consacrazione, e il centrocampista Meduri (1991), di passaggio a Monza lo scorso anno. Tra gli altri arrivi da segnalare quello dell’esperto portiere Ginestra (lasciato libero dalla Paganese), del terzino Cardin e del centrale Lanzoni (entrambi lo scorso anno in cadetteria a Portogruaro) e del duo Lanteri – Gigliotti da Novara. Il primo è un talentuoso esterno offensivo, il secondo un difensore centrale che, secondo alcuni rumors di mercato, avrebbe rifiutato una proposta da via Ragazzi del ’99.

Il ruolino di marcia dei pugliesi è finora abbastanza deludente: due punti in tre partite hanno portato il mister ad accantonare il 4-3-3 in favore di un 4-2-3-1 che ha fruttato un pareggio nella trasferta di Pisa. L’undici titolare che affronterà i biancorossi allo Zaccheria verdrà Ginestra tra i pali, Cardin, Lanzoni, Gigliotti e Tomi nel quartetto difensivo, Wagner e ? a protezione della retroguardia e il trio Cortesi, Venitucci e Lanteri alle spalle di Giovio (classe 1990, proveniente dal Grosseto) o Tiboni.

Domenica Iacopino e compagni troveranno un avversario determinato a cogliere il primo successo in campionato: se i biancorossi ritroveranno la concentrazione e la grinta di Reggio Emilia i padroni di casa non avranno vita facile..

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Luca Viscardi
Luca Viscardi
Luca Viscardi nasce a Milano il 25 agosto 1982. Per “colpa” di uno zio appassionato si innamora del Monza in occasione di un non certo memorabile pareggio tra i biancorossi e la Reggiana nel 1993: da quel pomeriggio le presenze al Brianteo diventeranno un appuntamento fisso. Frequenta il Liceo Zucchi mentre il Monza combatte in serie B, e si iscrive all’Università quando i biancorossi perdono in casa contro il Pisa nel settembre 2001. Nel 2006 si laurea in Economia, specializzandosi nel settore delle consulenze aziendali. E’ il 2010 quando si propone come collaboratore per Monza News, e in quell’occasione conosce Stefano Peduzzi: inizia così una lunga collaborazione che sfocia presto in amicizia e che trasforma la passione per il calcio e la scrittura in un impegno sempre più coinvolgente. Dal 2012 collabora con alcune testate che seguono il campionato di Serie C, mentre dal 2014 diventa telecronista per Elevensports per le partite casalinghe della Giana Erminio. L’anno seguente si iscrive all’albo dei giornalisti pubblicisti; nelle ultime stagioni sportive ha lavorato nell'Ufficio stampa di due società attualmente militanti in Serie D.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO