mercoledì, Luglio 28, 2021
HomeAC MonzaMonza, Colpani proiettato sui playoff: 'Col Cittadella due sfide cariche di agonismo...

Monza, Colpani proiettato sui playoff: ‘Col Cittadella due sfide cariche di agonismo e fisicità. Balotelli ragazzo d’oro..’

Il centrocampista del Monza Andrea Colpani ha spaziato su varie argomentazioni in un’intervista rilasciata, quest’oggi, alla Gazzetta dello Sport. Le parole del bresciano, soprannominato Flaco:

“La mia stagione è stata un saliscendi. Ho iniziato bene, poi ho avuto un calo di fiducia dopo la sconfitta di metà dicembre a Pescara. Ma grazie a tecnico, staff e compagni sono riuscito a ripartire: ora sto bene, sia dal punto di vista fisico che mentale. Dove migliorare? Devo mettere su massa e crescere ulteriormente in fase difensiva. Solo così potrò coronare il sogno di giocare in Serie A e, magari, indossare la maglia della Nazionale maggiore”.

“Mi aspetto un confronto tosto in semifinale playoff. Il Cittadella pratica un calcio diverso rispetto al nostro. Venturato punta più sulle seconde palle e sulle ripartenze. Saranno due sfide cariche di agonismo e fisicità”.

“La nostra è stata una stagione anomala, condizionata dalle difficoltà legate al Covid-19 e all’amalgama da trovare per una rosa quasi tutta nuova. All’inizio abbiamo faticato, ma dopo l’ultima sosta si è creata una coesione e una determinazione che prima non s’erano viste. Da lì dobbiamo ricominciare”.

“La promozione diretta l’abbiamo assolutamente digerita, basta respirare l’aria positiva di Monzello per capirlo. I playoff sono una grande opportunità per noi, un’occasione di riscatto dopo la batosta del terzo posto. Siamo più carichi che mai”.

“Mario Balotelli è un ragazzo d’oro, si è calato con umiltà nel nostro spogliatoio e ci carica, ogni tanto qualche battuta in dialetto bresciano la facciamo pure. E poi ci accomuna la passione per i videogiochi: Balo però è troppo forte e così mi accontento di sfidare a “Call of Duty” D’Alessandro, Bellusci, Armellino e Pirola”.

“L’esperienza di alcuni servirà tanto. E noi giovani dobbiamo essere riconoscenti ai più esperti: per i centrocampisti è una fortuna confrontarci ogni giorno con D’Errico, Armellino, Scozzarella, Barberis. E poi c’è Barillà: mi dà consigli, mi sprona a giocare come so e a calciare appena possibile”.

“Mi è dispiaciuta l’eliminazione del Brescia, anche perché mi sarebbe piaciuto vendicare la sconfitta dell’ultima di campionato. Comunque sappiamo bene che in questo momento è meglio concentrarsi su noi stessi e sull’obiettivo che abbiamo ben chiaro in testa”.

Non mi ha sorpreso la promozione in Serie A di Castori (che ha avuto lo scorso anno a Trapani, n.d.r.) e la Salernitana. Lui è un grande motivatore e ha un’idea di calcio molto precisa: lavora su pochi concetti, ma chiari”.

“Vestire la maglia azzurra Under 21 è un orgoglio e un’emozione pazzesca, ma devo pensare solo a chiudere la stagione nel migliore dei modi, andando in Serie A con il Monza. Poi si vedrà per l’Europeo”.

FOTO Buzzi

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Sandro Coppola
Sandro Coppola. Collaboro dal maggio 2014 per la testata Monza-News.it, arrivando a produrre più di 1000 articoli nel complesso. Sono attivo inoltre, a partire da fine 2018, per Football Wikiscout, una pagina calcistica presente su Facebook, Twitter ed Instagram di analisi, statistiche ed approfondimenti sul mondo del calcio. Alcuni dei miei pezzi vengono poi utilizzati dal sito Football Scouting.it. Dal 2012 mi diletto inoltre come dirigente o collaboratore esterno per società calcistiche dilettantistiche del lecchese e monzese. Seguo il Monza da 22 anni ma amo il mondo pallonaro in generale dall'infanzia e sono affascinato dalla cultura calcistica olandese. Appassionato anche di tennis, hockey roller e volley, non disdegnando il basket europeo e Nba.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO