giovedì, Dicembre 1, 2022
HomeAC MonzaMonza-Torino: le pagelle integrali

Monza-Torino: le pagelle integrali

- Advertisement -

Ecco le pagelle complete a cura di Roberto Della Corna

 

Di Gregorio 7: se non ci fosse San Di Gregorio il risultato sarebbe stato ben diverso. Onore ancora una volta al numero 16, autore di almeno 3 interventi che, purtroppo, non servono ad evitare la sconfitta.

Marlon 5: in coppia con Pablo Marì sembra tutt’altro giocatore da quello visto contro il Frosinone in Coppa Italia. Tre errori grossolani danno il là alle avanzate ospiti, delle quali due fatali.

Pablo Marì 5: esordio peggiore non poteva esserci per lui. Come il collega di reparto, anche lui sbaglia in almeno tre occasioni, con l’aggiunta di altre sbavature totalmente evitabili per un giocatore della sua caratura ed esperienza.

Carlos Augusto 6: il meno peggio della difesa biancorossa. Il giocatore di ruolo sembra essere lui e questo è tutto un dire.

Birindelli 6.5: ottima partita per il giovane esterno in casacca rossa, con sgroppate e cross interessanti messi in mezzo all’area.

Valoti 6: sembrava aver iniziato col giusto piglio la gara, ma col passare dei minuti è andato spegnendosi, ma non demeritando.

Barberis 5: ancora una volta il gioco dovrebbe passare dai suoi piedi, illuminando l’U-Power Stadium, ma non riesce nell’intento, come spesso accade. Una sua incomprensione costa il momentaneo 0-2 ospite, il che rende ancor più amara la sua valutazione.

Ranocchia F. 6.5: il ragazzo mostra ottimi spunti in mezzo al campo , specie nel primo tempo dove ha triangolato con piacere coi compagni, tentando anche la conclusione in un paio di occasioni. Ha la stoffa e speriamo che continui.

D’Alessandro 6.5: cuore d’oro per l’esterno romano, capace di recuperare oltre 20 metri a Sanabria a pochi minuti dal 90′. Oltre a questa, poi, il numero 77 ha il merito di impensierire numerose volte la difesa ospite, con dribbling vivaci e pennellate interessanti al centro dell’area.

Petagna 6: svolge il lavoro sporco chiesto dal mister, soprattutto durante la prima frazione di gioco, quando le energie erano ancora al massimo. Col passare dei minuti, però, la stanchezza è salita e, di conseguenza, la sua prestazione scesa.

Caprari 6: vale lo stesso discorso a grandi linee per il compagno di reparto, con le giocate interessanti arrivate praticamente solamente nei primi 45′ di gioco

dal 18′ st Carboni 6: entrato nella ripresa, non dà dimostrazioni di mettere in apprensione i compagni di reparto.

dal 18′ st Ciurria 5.5: il numero 84 non ha impressionato come invece nel precampionato, non riuscendo ad impensierire la difesa granata con le sue preziose giocate. Sbaglia anche qualche appoggio facile.

dal 18′ st Mota 6: sembra quasi svogliato, ma riesce comunque a realizzare il gol dell’inutile 1-2 finale, oltre a triangolare in maniera importante.

dal 31′ st Gytkjaer sv

dal 31′ st Sensi sv

 

All. Stroppa 5.5: ci si immaginava un Monza diverso alla prima in A. Il rischio di immettere subito un neoarrivato come Pablo Marì non ha pagato, mentre quello di Petagna ha pagato a metà. Da rivedere, in maniera evidente, la fase difensiva, oggi palesemente in difficoltà contro l’attacco granata.

 

Arbitro Sig. Mariani di Aprilia 6: partita senza errori e gestita con tranquillità dall’esperto fischietto. Giuste le ammonizioni.

 

Roberto Della Corna

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Roberto Della Corna
Roberto Della Corna
Roberto Della Corna nasce a Vimercate il 9 febbraio 1993. Diplomato come perito aziendale corrispondente in lingue estere, diventa arbitro di calcio alla tenera età di 16 anni, età minima. Poi, non contento, diviene lo stesso anche per la pallavolo, mondo a lui sconosciuto fino ad allora. L'occasione lo fa innamorare di questo nuovo sport, che cerca di intraprendere aiutando in una squadra vicina al suo paese. Alle sue prime armi, coltiva la sua passione che è quella della scrittura giornalistica attraverso la testata Monza-News, per la quale collabora tutt'ora. Recentemente, ha anche collaborato per il giornale Sprint e Sport, seguendo il calcio giovanile. Ad oggi lavora come impiegato in un' importante multinazionale di trasporti, nota anche nel mondo pallavolistico.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO