venerdì, Luglio 1, 2022
HomeAC MonzaNessun biancorosso nella Top 11

Nessun biancorosso nella Top 11

Torna questa settimana, in concomitanza con l’avvio del campionato, la Top 11 di Prima Divisione dedicata al Girone A che vede fra gli undici titolari selezionati da TLP diversi giocatori giovani di grande talento affiancati da esperti bucanieri di categoria.

Portiere:

Maurizio Pugliesi (Pisa): si conferma una garanzia fra i pali con parate d’autore che lucchettano il pareggio del suo Pisa al Mazza di Ferrara.

Difesa:

Michele Rinaldi (Benevento): il Bari balbettante visto in azione contro l’Albino Leffe si mangerà le mani per essersi lasciato sfuggire a cuor leggero cotanto difensore. A Benevento invece dopo averlo visto in azione hanno già un nuovo beniamino.

Gabriele Cioffi (Carpi): il gigante difensivo rimane sempre una certezza inossidabile, inoltre anche se passano gli anni continua ad avere il vizietto del gol…

Massimo Gotti (Ternana): il fluidificante arrivato da Udine si impone subito come la freccia mancina dello scacchiere di Toscano ed oltre alla corsa aggiunge la qualità in zona gol che lanciano i rossoverdi immediatamente in cima alla classifica.

Centrocampo:

Andrea Pintori (Benevento): esterno imprendibile per la retoguardia rossonera, impreziosisce la sua prestazione con il gol che riapre la contesa, indirizzandola verso l’undici sannita.

Francesco Millesi (Avellino): la pasta del capitano si fa ammirare nel monday nighy contro il Foligno con una prova maiuscola condita dall’assit che sblocca la gara. In Prima Divisione un giocatore come lui è un lusso per pochi…

Ledian Memushaj (Carpi): il vero colpaccio degli emiliani è stato proprio il giovane centrocampista albanese del Chievo che l’anno scorso si è messo in luce in cadetteria con il Portogruaro. Visione di gioco, personalità e puntualità sono le caratteristiche che lo rendono un centrocampista universale con pochi eguali in Italia.

Rafael Bondi (Sorrento): Sarri l’ha voluto con sè a tutti i costi. Basta ammirarlo giocare nel primo tempo del Brianteo per capire il perchè: con la palla fra i piedi è imprendibile ed in grado di mandare in porta i compagni con disarmante facilità. Ginestra ringrazia…

Attacco:

Umberto Eusepi (Carpi): un degli ultimi botti di calciomercato si rivela essere immediatamente decisivo: per la categoria "Re Umberto" è decisivo quanto Miroslav Klose in un campionato Mondiale. Infatti i suoi numeri in Prima Divisione dicono 17 reti in 29 presenze, compresa quella con la Tritium. Quest’anno punta al trono di re del gol…

Ciro Ginestra (Sorrento): il bomber ex Crotone si presenta nel migliore dei modi con una doppietta che lancia immeditamente i costieri in cima alla classifica. Chi vuole lottare per la promozione dovrà fare i conti con questo signore che parla solo a suon di gol…

Alejandro Rodriguez (Pavia): la nota più piacevole di giornata è questo talentuosissimo attaccante iberico, scovato dagli osservatori del Pavia nel Cesena. Calcia indifferentemente con entrambi i piedi e pur essendo una prima punta è agilissimo e dotato di un buon dribbling che gli consentono di fare reparto da solo. Predestinato

Allenatore:

Massimiliano Maddaloni (Carpi): vincere 4-0 al debutto non è mai facile, oltretutto se guida una neopromossa e sei un debuttante in quella panchina. Maddaloni vince alla grande la prima e se il buongiorno si vede dal mattino a Carpi i tifosi possono cullare sogni di gloria…

tuttolegapro

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO