giovedì, Giugno 24, 2021
Home AC Monza Salernitana - Empoli, il presidente azzurro Fabrizio Corsi: 'Non regaleremo nulla a...

Salernitana – Empoli, il presidente azzurro Fabrizio Corsi: ‘Non regaleremo nulla a nessuno..’. E il ds granata Fabiani non si fida..

Alla trasmissione Punto Nuovo Sport Show ha parlato il presidente del neopromosso Empoli Fabrizio Corsi, ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni:

“Partita con la Salernitana? Non mi piace scherzare con una certa maniera, non regaleremo nulla a nessuno. La multiproprietà della Salernitana? Ci sarà chi si porrà il problema: di solito non si cambiano le regole a gara in corso, ma le vie del Signore sono infinite”.

Le parole del tecnico empolese Alessio Dionisi nella conferenza stampa della vigilia:

“Ci stiamo rendendo conto di cosa abbiamo fatto. Pensiamo alla partita con la Salernitana. Ieri abbiamo ricaricato le pile, era normale festeggiare. Abbiamo fatto un allenamento giusto, vogliamo fare partita e ancora prestazioni importanti. L’obiettivo è andare a Salerno a fare partita. Devo rispettare il gruppo e quindi non devo fare una formazione per far giocare solo chi ha trovato meno spazio. Sicuramente qualche cambio ci sarà perché veniamo da tre gare in dieci giorni”.

“Domani scenderà in campo la formazione migliore. So bene che le loro motivazioni potrebbero superare le nostre. Non gettiamo quello che abbiamo fatto finora. Siamo un grande gruppo e non abbiamo mai mollato, non dobbiamo farlo ora. A me è piaciuto gioire coi tifosi, era la prima volta da allenatore. È stato bello, ci era mancato il pubblico. È stata una buona cornice, so che ci saranno vicini sempre. Mancuso? Non voglio vedere nessuno che gioca per uno, tutti devono giocare per la squadra. Gli obiettivi personali si raggiungono giocando collettivamente”.

Sulle pagine del “Corriere dello Sport” ha espresso il suo pensiero anche il Direttore Sportivo della Salernitana Angelo Fabiani:

Il campionato termina tra 180 minuti. Martedì al 94′ eravamo quarti per effetto della differenza reti, poi in un minuto siamo balzati al secondo posto in classifica. Ci fanno piacere questi attestati di stima da parte dei nostri tifosi, che gioiscono dopo anni di delusioni, ma occorre la giusta moderazione soprattutto in questo frangente”.

Non posso mai dimenticare che due anni fa il Pescara, all’ultima giornata, pur non avendo più niente da chiedere al campionato ci condannò a giocare i playout. Ecco perché non ci aspettiamo nulla da nessuno, quello che abbiamo fatto fin qui ce lo siamo guadagnati con il sudore. Abbiamo combattuto contro tutto e tutti e così faremo anche contro l’Empoli e il Pescara. Ho sentito qualche presidente dire: “Speriamo che l’Empoli si comporti sportivamente”.Forse la stessa dichiarazione dovrebbe farla anche per il turno successivo”.

“Empoli? Affronteremo una grande squadra che non ci farà sconti. Se la Salernitana riuscirà a ottenere il massimo risultato, sarà ancora più bello perché nessuno ci ha mai regalato nulla. Non so se da altre parti si può dire la stessa cosa. Le telefonate in TV? Non andiamo dietro a queste chiacchiere di bottega, lasciateli parlare. Sono chiacchiere e distintivo. E forse anche qualche illazione. Mi auguro che questo blaterare riguardi anche l’ultima partita. In genere chi parla non ha nulla da dire”.

Due punti di vantaggio possono essere tanti o pochi. C’è la questione degli scontri diretti, ci sono altri incroci, non si può gestire un vantaggio così risicato. Far passare il messaggio che è tutto facile è assolutamente sbagliato. Siamo arbitri del nostro destino: noi avremo una gara difficilissima, ma anche il Monza a Cosenza e il Lecce con la Reggina. La designazione arbitrale? Non possiamo concentrarci su questo, bensì su noi stessi. Dobbiamo scendere in campo con la stessa determinazione del primo tempo col Monza e degli ultimi cinque minuti col Pordenone. Lotito? Era al telefono con me al momento del rigore di Tutino, vi lascio immaginare l’urlo di gioia. Per la proprietà sarebbe il coronamento di un sogno, come per me, per i tecnici, per i calciatori e per tutti i tifosi. Riportare la Salernitana nel calcio che conta sarebbe fantastico. E questo deve essere un motivo in più per dare il massimo“.

foto: Empoli FC

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Sandro Coppola
Sandro Coppola
Sandro Coppola. Collaboro dal maggio 2014 per la testata Monza-News.it, arrivando a produrre più di 1000 articoli nel complesso. Sono attivo inoltre, a partire da fine 2018, per Football Wikiscout, una pagina calcistica presente su Facebook, Twitter ed Instagram di analisi, statistiche ed approfondimenti sul mondo del calcio. Alcuni dei miei pezzi vengono poi utilizzati dal sito Football Scouting.it. Dal 2012 mi diletto inoltre come dirigente o collaboratore esterno per società calcistiche dilettantistiche del lecchese e monzese. Seguo il Monza da 22 anni ma amo il mondo pallonaro in generale dall'infanzia e sono affascinato dalla cultura calcistica olandese. Appassionato anche di tennis, hockey roller e volley, non disdegnando il basket europeo e Nba.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO