martedì, Giugno 28, 2022
HomeAC MonzaStavolta Alessio non sorride...

Stavolta Alessio non sorride…

Contro la Slovenia, l’Italia Lega Pro ha creato, ma non è riuscita a fare il bis dell’andata. Ha perso 2-0 pur non meritando la sconfitta per quanto ha fatto vedere in campo. Gli azzurrini di Bertotto, infatti, hanno disputato una buona prestazione, mettendo in difficoltà gli avversari. I gol del team sloveno sono stati siglati al 29′ pt da Benedicic con un potente tiro da lontano; il raddoppio è arrivato al 6′ st con Pucko. L’Italia Lega Pro è andata più volte vicina al gol con Vita su azione personale, Montini e Giorno. La Slovenia, rispetto alla gara di andata, ha cambiato alcune pedine, inserendo calciatori come Mitrovic (ex Inter e Bologna), Baskera (ex Genoa), Benedicic (Primavera Milan), Krajnc (Genoa). Alla fine del match, Archimede Pitrolo, Vicepresidente della Lega Pro, presente sugli spalti ha dichiarato: "Abbiamo giocato una partita discreta, abbiamo creato occasioni, siamo stati anche sfortunati. Abbiamo affrontato una formazione molto competitiva".

Il Ct dell’Italia Lega Pro, Valerio Bertotto: "I ragazzi hanno giocato bene ed hanno trovato davanti una formazione diversa per caratura tecnica rispetto all’andata. Non abbiamo meritato di perdere, ma i pochi errori commessi sono stati fatali. Proseguiamo il nostro lavoro per le altre tappe che affronteremo a breve".

All’andata, a Trieste due settimane fa, gli azzurri si erano imposti con il punteggio di 4-1. Le prossime tappe saranno i raduni di preparazione al Torneo di Dubai che parte il 5 Aprile, a cui partecipa l’Italia Lega Pro, che è salita, lo scorso anno, sul primo gradino del podio.

Slovenia-Italia Lega Pro: 2-0

Reti: 29′ pt Benedicic, 6′ st Pucko

Italia Lega Pro (4-3-3): Sala, Ferrari (35 st Panizzi), Sbraga, Ondei, Paparusso; Esposito (11 st Marcotullio), Degeri (cap.) (20 st D’Appolonia), Proietti (35 st Marino), Mancuso (11 st Giorno), Montini, Vita. A disposizione: Michelotti, Panizzi, Cane, Marino. All. Bertotto.

Slovenia (4-3-3): Jug, Trajkovski, Kous Mitrovic (cap.) Krajnc, Pucko (24 st Vrhovec), Benedicic, Bratanovic (25 pt Pozeg) , Palcic, (30st Baskera), Crnic (1st Janza) Ploj. A disposizione: Cotman, Verbic, Baskera, Dobrovoljc. All. Kavcic.

Arbitro: Vidulin (Croazia). Assistenti: Jerko, Radosevic (Croazia)

Note: cielo coperto, terreno in perfette condizioni. 700 spettatori. Angoli: 5-9

tuttolegapro.com

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Simone Castelli
Simone Castelli
Lavoro nel mondo televisivo. Da piccolo dicevo di tifare Inter perché era la squadra "di famiglia". Nel frattempo ho cominciato a seguire le vicende del Calcio Monza grazie a mio papà - frequentatore del Sada ai tempi d'oro - tra le stagioni 2007/08 e 2008/09 ma la prima partita che ricordo in maniera nitida, quasi dettagliata, è un Monza-Pergolettese (2-2), prima giornata del campionato 2010/11 vista dalla curva sud. Mi ci sono appassionato sempre di più fino a capire che la mia vera squadra era quella biancorossa. Ho due grandi passioni: la politica e il giornalismo, soprattutto quello d'inchiesta e quello locale; adoro raccontare tutto quel che riguarda il territorio che abitiamo. Ho collaborato con il Giornale di Monza, la Gazzetta della Martesana e MBNews.

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO