martedì, Giugno 28, 2022
HomeAC MonzaSUL VELLUTO CONTRO IL VALLà€°E D'AOSTE: VALAGUSSA-GASBA FIRMANO LA VITTORIA

SUL VELLUTO CONTRO IL VALLà€°E D’AOSTE: VALAGUSSA-GASBA FIRMANO LA VITTORIA

MONZA-VALLÉE D’AOSTE 2-0

MARCATORE: 32′ Valagussa (M), 71′ Gasbarroni (M)

MONZA (4-3-3) Castelli; Franchino, Cattaneo, Giorgi, Bugno (93′ Morao); Valagussa, Grauso, Calliari; Vita, De Cenco (85′ Finotto), Gasbarroni (72′ Puccio). (Pazzagli, Fronda, Laraia, Ravasi). All. Asta.

VALLÉE D’AOSTE (3-5-2): Frattali; Miceli, Emiliano, Gentile; Furno, Reali (46′ Benedetto), Rolando, Iocolano (67′ De Vincenziis), Nocciola; Sinato, Bentoglio (52′ Kanoute). (Costantino, Fiore, Raimondo, Temelin). All.: Carbone.

ARBITRO: Carlo Amoroso di Paola (Pizzagalli-Perissinotto)

NOTE: ammoniti: Rolando, Gentile e De Vincenziis (VdA). Espulso Gentile (VdA) al 71′ per doppia ammonizione e all’89’ Miceli (VdA). Frattali (VdA) para un rigore a Finotto (M) al 90′. Calci d’angolo: 6 a 2 per il Monza. Recupero: 0’pt / 3’st.

MONZA – Dopo il pareggio interno col Venezia e la mancata disputa del match di Casale, il Monza torna alla vittoria casalinga contro il Vallée d’Aoste, che termina in nove uomini per le espulsioni di Gentile e Miceli. Partita tutto sommato semplice per i biancorossi, che trovano il vantaggio al 32′ con la testa di Valagussa sugli sviluppi di un calcio d’angolo e il raddoppio al 71′ con un tiro potente dell’eterno Gasbarroni. Sul finale Finotto si fa parare un rigore da Frattali.

Mister Asta ovvia alle assenze in difesa degli squalificati Polenghi e Anghileri e dell’infortunato Franchini proponendo Franchino e Bugno sulle fasce e Cattaneo-Giorgi come centrali. Sull’altra sponda Carbone risponde con un duo d’attacco formato da Sinato (ex Tritium) e Bentoglio.

Il Monza parte forte, creando subito al 5′ un bell’inserimento sulla destra per Vita che crossa per De Cenco, ma la difesa ospite anticipa e chiude. La pressione dei biancorossi pare costante e si sviluppa al 10′ in una rete annullata per fuorigioco: Gasbarroni crossa per Vita, ma il jolly biancorosso viene fermato in fuorigioco. Poco dopo è ancora Vita a rendersi pericoloso con un tiro potente a incrociare col portiere ospite che si rifugia in angolo. Sugli sviluppi dello stesso svetta sempre Vita, ma la difesa respinge. Al 18′ bell’inserimento sulla fascia destra di De Cenco, che crossa in mezzo ma non trova nessun compagno pronto al tap-in vincente. Il Monza cinge d’assedio l’area ospite, ma il gol del vantaggio non arriva. Al 29′ incursione in area di Bugno dalla sinistra, ma il difensore manca l’aggancio di testa. Gli sforzi dei biancorossi sono però premiati tre minuti più tardi sugli sviluppi di un corner: Gasbarroni trova la sponda sul secondo palo, si inserisce Valagussa che di testa segna. Il Monza non appare affatto pago del vantaggio di misura e dimostra di volerlo legittimare: per questo i ragazzi di mister Asta continuano a spingere e pressare i valdostani. Al 40′ occasione sprecata dai padroni di casa con un traversone di Calliari che attraversa tutta l’area senza che nessun compagno riesca a ribadire in rete. Proprio sul finale di primo tempo c’è da registrare l’ultima incursione sulla destra: Gasbarroni si libera sul fondo e mette in mezzo ed ancora una volta nessuno trova la deviazione vincente.

Nella ripresa Carbone inserisce subito Benedetto per Reali. La prima azione è di marca biancorossa: affondo di Gasbarroni sulla sinistra, crossa per la testa di Vita che però non colpisce con decisione. Al 52′ altro cambio nel Vallée D’Aoste: Kanoute prende il posto di Bentoglio. Il neoentrato salta subito il diretto marcatore e trova l’inserimento a centro area di Nocciola, che calcia potente a botta sicura trovando la deviazione decisa di Castelli. E’ la prima vera azione pericolosa degli ospiti. Al 60′ sugli sviluppi di una punizione, Cattaneo manca l’aggancio di un soffio. Al 63′ altra punzione per i biancorossi, ma l’incornata di De Cenco finisce alta sulla traversa di pochissimo. Al 66′ il Vallée d’Aoste ad un passo dal pareggio: prima un clamoroso palo di Kanoute, poi sulla ribattuta la palla danza sulla linea di porta con Sinato che – ostacolato da Giorgi – non riesce a toccarla quel tanto che basta per fargliela varcare. Al 67′ Carbone si gioca anche l’ultima sostituzione con De Vincenziis al posto di Iocolano. Al 71′ raddoppio per il Monza: Gasbarroni entra in area sulla destra, calcia sotto la traversa. Impotente Frattali sulla sua conclusione che vale il 2-0 biancorosso. Subito dopo viene espulso Gentile per doppia ammonizione, mentre mister Asta sostituisce il goleador biancorosso con Puccio e al Fenomeno viene tributata una giusta standing-ovation. A questo punto i valdostani non ci credono più: l’unico veramente pericoloso resta Kanoute. Proprio sul finale il neoentrato Finotto – lanciato in area – viene atterrato da Miceli. Il direttore di gara espelle il giocatore del Vallée d’Aoste e decreta il calcio di rigore. Sul dischetto si presenta lo stesso Finotto, ma Frattali riesce a deviare in angolo. Non succede più nulla e i tre punti sono nella cassaforte biancorossa.

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO