martedì, Novembre 29, 2022
HomeMotoriAltro podio a Misano per i brianzoli di I-Drive

Altro podio a Misano per i brianzoli di I-Drive

- Advertisement -

Ennesimo risultato positivo per I-Drive Racing Team, grazie al podio ottenuto da Paolo Corradin sul circuito di Misano Adriatico nel Peroni Racing WeekEnd. E’ un terzo posto importante quello ottenuto dalla squadra di Cernusco Lombardone, giunto solo ad una settimana di distanza dal primo posto conquistato nell’ultimo appuntamento delle FX Series. Categorie diverse, ma sempre grandi prestazioni, a conferma della grande competitività della Clio preparata da I-Drive.

Paolo Corradin ha disputato una prima gara davvero strepitosa, lottando per la vittoria ad ogni curva, ingaggiando un gran duello per la leadership concluso solo sotto la bandiera a scacchi, con i primi tre giunti al traguardo distanziati di meno di un secondo!

Stefano Fecchio è invece stato protagonista delle qualifiche e della seconda corsa. In qualifica, con la pista bagnata che ha mescolato un po’ le carte ed ha favorito chi ha messo da subito le gomme slick, il pilota di I-Drive ha preferito cominciare con le gomme da bagnato, per poi mettere le slick nel finale. Purtroppo troppo tardi per lottare per la pole, ma riuscendo comunque ad ottenere un ottimo quinto tempo. Purtroppo per Stefano gara due è durata solamente tre giri, prima che sulla sua Clio si rompesse il braccetto della sospensione, mettendo fine alla sua gara.

Riassume così il weekend romagnolo Luca Bonfanti, Team Manager di I-Drive Racing Team: “Quello di Misano Adriatico è stato l’ultimo appuntamento di una stagione davvero molto positiva, anche se non nego che le due prove sfortunate di Fecchio, sia Monza che Misano, ci lasciano un po’ con l’amaro in bocca. Stefano è un pilota molto veloce, che con Corradin forma una coppia davvero affiatata. Purtroppo però per Stefano due inconvenienti tecnici non gli hanno consentito di dare il meglio negli ultimi due appuntamenti: a Monza ha dovuto dare forfait ancor prima del semaforo verde, a Misano, dove avrebbe potuto salire sul podio, ha dovuto ritirarsi al terzo giro per il problema alla sospensione. Corradin invece è riuscito a fare una gara straordinaria, in lotta dall’inizio alla fine per la vittoria. E’ stato entusiasmante vederlo lottare ad ogni staccata ed in ogni curva, ci ha tenuti col fiato sospeso fino alla fine, quando è arrivato in volata con gli altri piloti. Ora ci godremo un po’ di riposo e proseguiremo con lo sviluppo della nostra vettura nell’inverno, mi piacerebbe iniziare la prossima stagione come abbiamo finito questa, sperando che la buona sorte dia una mano a Stefano Fecchio che, vista l’annata, ha un bel credito con la fortuna”.

Queste le parole di Paolo Corradin: “Questo terzo posto vale come la vittoria di Monza! Siamo andati forte per l’intero week end ed ormai possiamo dire di aver raggiunto i migliori. Dopo la grande partenza in gara uno, ho cercato in ogni modo di vincere e mi sono divertito un casino. Ho guidato davvero bene, come pure i miei avversari, ingaggiando grandi duelli, molto corretti e leali. Aver agguantato il terzo posto in volata mi soddisfa. Visto il buon finale di stagione, è un peccato che le gare di questo 2022 siano finite! Non vedo l’ora di scendere in pista il prossimo anno”

Non nasconde invece la delusione Stefano Fecchio: “Sono felice per la squadra e per Paolo Corradin, purtroppo però non è facile per me dover accettare ancora una volta di abbandonare la gara, non per colpa mia. A Monza non ero riuscito a disputare nemmeno un giro, qui solo tre. Mi trovavo davvero bene con la vettura, qui abbiamo girato davvero forte. Le qualifiche le ho disputate io ed abbiamo avuto alcune difficoltà con la pista, che era bagnata, ed abbiamo messo le gomme rain. Purtroppo si è asciugata molto velocemente, favorendo chi aveva cominciato le prove con le slick, che ha avuto il tempo di mettere in temperatura le gomme e conoscere meglio le insidie dell’asfalto. Abbiamo comunque agguantato un buon quinto posto, che ci ha consentito di partire bene e poter puntare a rimontare verso le posizioni di vertice. Il problema alla sospensione ha però messo fine alla mia gara anzitempo. Non è stata un’annata molto fortunata per me, spero però di potermi rifare, da subito, la prossima stagione!”

ACQUISTA IL LIBRO SULLA STORIA DEL MONZA A PREZZO SCONTATO: CLICCA QUI

CALCIOMERCATO, TUTTE LE NOTIZIE: CLICCA QUI

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Cristiano Mandelli
Cristiano Mandelli
Cristiano Mandelli nasce nel 1973 e già all’età di 5 anni comincia a frequentare l’ambiente dei motori, con il suo primo Gran Premio Lotteria nel 1978. La passione per i motori lo ha portato a metà degli anni novanta a collaborare con alcune testate locali prima, successivamente nazionali, come corrispondente dall’Autodromo di Monza. Ha collaborato anche con numerosi piloti e squadre come ufficio stampa. Tra i più conosciuti Stefano d’Aste nel Campionato Mondiale Turismo; Marco Mapelli in Formula Renault, Formula 3, Ferrari Challenge e GT; MV Agusta – GiMotorsport nel Campionato Mondiale Superstock e Campionato Italiano Superbike; Matteo Ghidini nel CEV – Moto 3 Junior World Cup; è stato Addetto Stampa e Comunicazione in Lotus Cup Italia

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO