Home Motori Coronavirus: dopo Valentino Rossi, anche Arbolino, non positivo, salterà il Gran Premio...

Coronavirus: dopo Valentino Rossi, anche Arbolino, non positivo, salterà il Gran Premio di Aragon. Ecco perché

Nonostante un doppio tampone negativo, Tony Arbolino è costretto ad abbandonare il Gran Premio di Aragon, ancor prima di parteciparvi. Purtroppo il centauro di Garbagnate Milanese è stato a contatto, durante il viaggio di rientro da Le Mans lo scorso week end, con una persona risultata positiva al Covid-19. Pertanto Tony è costretto ad effettuare la quarantena obbligatoria e non scenderà in pista per l’intero week end.

Queste le parole di Mirko Cecchini, patron del team Snipers: “”Siamo veramente amareggiati per ciò che è accaduto. La cosa più importante è che Tony stia bene e non sia positivo. Ci dispiace tantissimo, per tutti gli sponsor e coloro che ci sostengono, ma la situazione di questo periodo difficile che stiamo vivendo è più grande di noi e purtroppo nessuno può farci niente. Per il resto non possiamo che rispettare le leggi, vogliamo e dobbiamo attenerci alle regole per il bene comune al di là degli interessi e delle ambizioni personali.”

Al contrario di Tony Arbolino, Valentino Rossi è risultato positivo ai test del Covid-19 e, come ormai è ben noto, salterà anch’esso la corsa spagnola.

Queste le parole di Mirko Cecchini, patron del team Snipers: “”Siamo veramente amareggiati per ciò che è accaduto. La cosa più importante è che Tony stia bene e non sia positivo. Ci dispiace tantissimo, per tutti gli sponsor e coloro che ci sostengono, ma la situazione di questo periodo difficile che stiamo vivendo è più grande di noi e purtroppo nessuno può farci niente. Per il resto non possiamo che rispettare le leggi, vogliamo e dobbiamo attenerci alle regole per il bene comune al di là degli interessi e delle ambizioni personali.”

Al contrario, Valentino Rossi è risultato positivo ai test del Covid-19 e, come ormai è ben noto, salterà anch’esso la corsa spagnola.

CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Avatar
Cristiano Mandelli
Cristiano Mandelli nasce nel 1973 e già all’età di 5 anni comincia a frequentare l’ambiente dei motori, con il suo primo Gran Premio Lotteria nel 1978. La passione per i motori lo ha portato a metà degli anni novanta a collaborare con alcune testate locali prima, successivamente nazionali, come corrispondente dall’Autodromo di Monza. Ha collaborato anche con numerosi piloti e squadre come ufficio stampa. Tra i più conosciuti Stefano d’Aste nel Campionato Mondiale Turismo; Marco Mapelli in Formula Renault, Formula 3, Ferrari Challenge e GT; MV Agusta – GiMotorsport nel Campionato Mondiale Superstock e Campionato Italiano Superbike; Matteo Ghidini nel CEV – Moto 3 Junior World Cup; è stato Addetto Stampa e Comunicazione in Lotus Cup Italia

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI

Diretta Live Spal-Monza (mar 24/11, ore 14:30), le probabili formazioni: Marino con una coppia da A, formazione rivoluzionata per i biancorossi?

Mister Brocchi (oggi ancora assente per recuperare dall'operazione di calcoli, in forse anche per sabato) lascia a casa Boateng, Lamanna e Mota...

Compleanni biancorossi – Auguri ad un portiere anni ’90!

Di chi è il compleanno oggi? Monza-News, ogni giorno, vi ricorderà i compleanni più importanti di giocatori, dirigenti ed ex legati al Monza e al...

Serie B 8^ giornata: nel posticipo la Salernitana vince e va in testa, inguaiando la Cremonese

Dopo la sosta, Frosinone e Cosenza hanno riavviato le danze: i laziali però sono stati sgambettati, a domicilio, dai calabresi che hanno...

Robert Kubica non ci sarà all’Aci Rally Monza

Robert Kubica ci aveva fatto un pensierino all’ACI Rally Monza. Era stato contattato nelle scorse settimane per sondare una sua possibile partecipazione,...

Brianza calcio, via ai lavori per la nuova tribuna dello stadio dell’ambiziosa Ac Leon. Martedì a Binario Sport (VIDEO)

E' una delle società più ambiziose della Brianza. L'Ac Leon continua ad investire pesantemente nelle proprie strutture. Il club, molto attivo anche...