sabato, Febbraio 27, 2021
Home Motori ACI Rally Monza Day 4: Ogier è Campione del Mondo per la...

ACI Rally Monza Day 4: Ogier è Campione del Mondo per la settima volta

PS. 16: Ogier è Campione del Mondo! Il francese ha corso l’ultima ps amministrando il largo margine su Sordo, arrivando addirittura settimo, a 8″4 dal vincitore, il giapponese Katsuta. Secondo tempo per Tanak, terzo per Evans, che prende solo 3 punti della prova Power Stage. Grazie al vantaggio accumulato nelle precedenti prove speciali Sebastien Ogier con la Toyota Yaris WRC vince l’ACI Rally Monza davanti a Tanak e Sordo con le Hyundai. Dietro a loro Lappi con la Ford Fiesta WRC e Rovanpera con la Toyota. La Hyundai, grazie ai piazzamenti di Tanak e Sordo, vince il titolo mondiale Costruttori.

Queste le parole dei protagonisti:

Equipaggio ​ #17 S. Ogier – J. Ingrassia (Toyota Yaris WRC): ì” [7 volte campione del mondo WRC]] “Non suona poi così male. Sono abbastanza felice, weekend difficile e l’ultima prova non è stato così easy. La squadra ha fatto un grande sforzo, naturalmente ci dispiace per ElFyn. Ci siamo divertiti a combattere l’un l’altro, il prossimo anno sarà lo stesso. Non vedo l’ora che arrivi la prossima stagione. Viviamo in un’epoca in cui molte persone stanno soffrendo in tutto il mondo e dobbiamo essere rispettosi, non fare salti di gioia eccessivi. È un tale piacere guidare la Yaris. Grazie ragazzi, in attesa del futuro insieme”
Equipaggio #20 P. Tidemand – P. Barth (Skoda Fabia Evo R5): “Non lo so, ma credo che sia stata una buona performance. Abbiamo fatto quello che potevamo abbiamo fatto scelte di gomme sbagliate alcune volte e abbiamo perso un sacco di tempo. Questo è il gioco. Sono molto felice di essere qui, è stato molto divertente”
Equipaggio #21 M. Ostberg – T. Eriksen (Citroen C3 R5): [Campioni WRC2] “E’ straordinario​, sono davvero felice. È stato un weekend così difficile. Tanti alti e bassi durante l’anno. Un anno pazzesco. Lavoro incredibile da Citroen, team di sviluppo, PH sport Davvero un gran lavoro di squadra da parte di tutti. E ‘qualcosa di speciale essere campione del mondo”
Equipaggio #25 Huttunen – Lukka (Hyundai i20 nG R5): [Campioni WRC3] World Champion] “Sensazione incredibile, devo ringraziare la mia squadra, tutti gli sponsor e tutti coloro che mi hanno aiutato. Sono davvero felice, non so cos’altro dire!”
Equipaggio #39 T. Kristensson- J.Sjoberg (Ford Fiesta): [Campione JWRC ] “E’ il momento più bello della mia vita sicuramente. Stagione difficile. Condizioni estreme, essere qui come Campione del Mondo Junior è semplicemente incredibile. La mia ultima possibilità, il mio ultimo anno. Sono davvero felice.” ​E’ stato incredibile. Oddio sono così contento! Grazie mille!”
Equipaggio #33 E. Evans – D. Barritt (Toyota Yaris WRC): “Questo è il gioco. Quando si va fuori strada, questo è tutto. Non è stata una grande power stage. Mi sono fermato due volte nella ghiaia e le condizioni erano estreme. Ci siamo”
Equipaggio #18 T. Katsuta – D. Barritt (Toyota Yaris WRC): “Il feeling è migliorato. Prima di tutto voglio ringraziare la squadra, questa è la cosa più importante per me perché ho fatto uno stupido errore all’inizio di questa gara ma la squadra mi ha sostenuto e sono qui. Cercherò di migliorare di più””
Equipaggio #69 K. Rovanpera – J. Halttunen (Toyota Yaris WRC): “E’ stato un buon anno. La prima volta al volante di una WRC e con questo team. Devo ringraziare la squadra, tutti sono stati così gentili e hanno lavorato sodo. Penso che il prossimo anno sarà molto buono anche, grazie alla squadra.”
Equipaggio #4 E. Lappi – J. Ferm (Ford Fiesta WRC): “Questo rally è andato bene. È davvero bello vedere che possiamo essere competitivi in condizioni difficili e sono soddisfatto della mia guida. Grazie a tutti coloro che ci hanno sostenuto. Temo che non tornerò a gennaio, per il momento questa è la conferma”
Equipaggio #8 O. Tänak – M. Järveoja (Hyundai i20 Coupé WRC): “Dobbiamo vedere Dani. È stata una stagione strana, non ho visto molto la squadra, solo un paio di volte. Speriamo che l’anno prossimo ci vedremo di più e torneremo alla normalità, ma è così”
Equipaggio #6 D. Sordo – C. Del Barrio (Hyundai i20 Coupé WRC): [Campioni del Mondo Costruttori] “​Raggiunto l’obiettivo. Sono davvero felice di aver finito la prova. Non ho preso rischi, questo momento è stato importante per tutta la squadra. Sono contento, voglio ringraziare il team per il lavoro di quest’anno, è stato breve ma bello”

Questa la classifica finale dell’ACI Rally Monza:

Questa la classifica della PS.16:

PS. 15: Sordo vince la ps. davanti al compagno di squadra Tanak. Le condizioni dello sterrato sono molto insidiose, Ogier guida in scioltezza per non rischiare contatti. Dietro alle due Hyundai si piazzano Lappi e il pocker Toyota con Ogier, Evans, Rovanpera, Katsuta.

Le parole dei protagonisti della ps.15:

Equipaggio #33 E. Evans – D. Barritt (Toyota Yaris WRC): “vedremo. Credo che troveremo una prova diversa da quella visto fin’ora. C’è molto fango e acqua stagnante. Vedremo come cambierà con il passaggio delle altre vetture, ma al momento sono condizioni davvero difficili”.
Equipaggio #18 T. Katsuta – D. Barritt (Toyota Yaris WRC): “non so che dire, sembra come una prova del Kenya, sembra di essere nel Safari Rally”.
Equipaggio #69 K. Rovanpera – J. Halttunen (Toyota Yaris WRC): “non è più possibile ora. All’inizio della giornata è andata bene avendo a disposizione gomme migliori di Lappi. Ma ora abbiamo le stesse, quindi sarà difficile fare la differenza ora se lui non sbaglia. Devo stare attento a riportare a casa la macchina, non sto spingendo al limite”.
Equipaggio #4 E. Lappi – J. Ferm (Ford Fiesta WRC): “Ok, ma ho fatto qualche errore. é molto difficile, quindi non credo che nessuno possa uscire senza commettere piccoli errori. Ma non sono molto contento della guida ad essere onesto”.
Equipaggio #8 O. Tänak – M. Järveoja (Hyundai i20 Coupé WRC): “questa prova è veramente complicata. è stata molto dura adesso e quindi l’ultima prova sarà veramente impegnativa”.
Equipaggio #6 D. Sordo – C. Del Barrio (Hyundai i20 Coupe WRC): “non conosco il tempo, ma le cose stanno come ho già detto, il mio obiettivo è il titolo costruttori: se riusciamo ad arrivare secondi va bene, se arriviamo terzi va bene lo stesso. Non è importante la lotta con gli altri. Forse non è così per gli altri gli altri ma per me è così.”
Equipaggio #17 S. Ogier – J. Ingrassia (Toyota Yaris WRC) “Sicuramente le parti strette della prova sono veramente danneggiate. Fino a qui tutto bene, manterrò lo stesso ritmo e cercherò di stare lontano dai guai nell’ultima prova, speriamo di riuscirci​”.
Equipaggio #21 M. Ostberg – T. Eriksen (Citroen C3 R5): “Non stanno andando così bene. Le prove non sono semplici, è complicato. Possiamo commettere errori facilmente e sto andando sul sicuro. Ma non voglio perdere un minuto. Aspettiamo e vediamo, ma sono contento di averla portata in fondo .”
Equipaggio #20 P. Tidemand – P. Barth (Skoda Fabia Evo R5): “è dura ma dobbiamo andare avanti. Siamo stati sfortunati nella scelta degli pneumatici questo weekend. Dobbiamo solo andare avanti verso l’ultima prova, molto complicata”.
Equipaggio #28 E.Lindholm – M. Korhonen (Skoda Fabia Evo R5): “Tanto fango, talmente tanto fango che a volte i tergicristalli non bastano a toglierlo e finisci per guidare alla cieca. Questa è stata la prova più impegnativa nella zona di Monza”

Questa la classifica dopo la ps.15:

Questa la classifica della ps.15:

PS. 14: Ogier svetta anche nella prima ps. della giornata e prende altro margine in classifica. Dietro a lui Rovanpera e Tanak. Evans stacca solo il decimo tempo.

Ecco le parole dei protagonisti della ps.14:

Equipaggio #33 E. Evans – D. Barritt (Toyota Yaris WRC): “Ovviamente, non è nelle stesse circostanze, ma possiamo provare a divertirci oggi. Abbiamo un paio di prove per cercare di inserirci e poi fare un tentativo nel Power Stage”.
Equipaggio #18 T. Katsuta – D. Barritt (Toyota Yaris WRC): “ Questa prova è più familiare a me. Sono stato un po troppo cauto e ho fatto qualche piccolo errore. Potrei essere molto più veloce, ma la prossima prova sarà più difficile. Devo terminare questo rally”.
Equipaggio #69 K. Rovanpera – J. Halttunen (Toyota Yaris WRC): “L’obiettivo è quello di essere un po’ più veloce . Se qualcosa accade davanti possiamo guadagnare qualcosa, ma dobbiamo concludere oggi. Sì, è stato bello”
Equipaggio #4 E. Lappi – J. Ferm (Ford Fiesta WRC): “Tutto ok. E’ piacevole guidare senza la pioggia. Tutto bene”
Equipaggio #8 O. Tänak – M. Järveoja (Hyundai i20 Coupé WRC): “Abbiamo bisogno di portare a termine questo rally. La cosa importante è portare a termine questa gara.Ancora due prove da correre”
Equipaggio #6 D. Sordo – C. Del Barrio (Hyundai i20 Coupe WRC): “Il focus oggi? Finire senza errori. La prova tutto ok senza correre rischi.Oggi facciamo il massimo per Hyundai”
Equipaggio #17 S. Ogier – J. Ingrassia (Toyota Yaris WRC) “Sinceramente, le gomme hanno fatto la grande differenza. Ho solo detto cosa volevo . Per errore, ho appena detto al team che volevo copiare quello che Dani sta facendo e Ott aveva le gomme da pioggia e Dani la neve. Hanno messo quelle da bagnato e hanno lavorato meglio in queste condizioni. Non ho spinto molto , ho guidato pulito”
Equipaggio #21 M. Ostberg – T. Eriksen (Citroen C3 R5): “Sono contento di aver terminato questa prova. Oggi affronto prova per prova. Ho bisogno di finire e mantenere il comando. Sono un po’ nervoso”
Equipaggio #20 P. Tidemand – P. Barth (Skoda Fabia Evo R5): “ Speriamo che ci sia un po’ più di ghiaia nella prossima prova che può soddisfare meglio le gomme.”
Equipaggio #23 J. Kopecky – J. Hlousek (Skoda Fabia Evo R5): “ Buongiorno.E’ bagnato ma c’è meno acqua di ieri. Ieri pomeriggio abbiamo sbagliato la scelta di gomme sull’ultima. Abbiamo le gomme da pioggia ora ed è molto meglio. Abbiamo iniziato bene la giornata, speriamo che continuerà in questo modo”.

Questa la classifica dopo la ps.14:

Questa la classifica della ps.14

Fonte foto: Autodromo di Monza

BALOTELLI, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=balotelli
CORONAVIRUS, TUTTE LE NOTIZIE : www.monza-news.it/?s=coronavirus

CONDIVI L'ARTICOLO SUI SOCIAL

Avatar
Cristiano Mandelli
Cristiano Mandelli nasce nel 1973 e già all’età di 5 anni comincia a frequentare l’ambiente dei motori, con il suo primo Gran Premio Lotteria nel 1978. La passione per i motori lo ha portato a metà degli anni novanta a collaborare con alcune testate locali prima, successivamente nazionali, come corrispondente dall’Autodromo di Monza. Ha collaborato anche con numerosi piloti e squadre come ufficio stampa. Tra i più conosciuti Stefano d’Aste nel Campionato Mondiale Turismo; Marco Mapelli in Formula Renault, Formula 3, Ferrari Challenge e GT; MV Agusta – GiMotorsport nel Campionato Mondiale Superstock e Campionato Italiano Superbike; Matteo Ghidini nel CEV – Moto 3 Junior World Cup; è stato Addetto Stampa e Comunicazione in Lotus Cup Italia

CERCA NEL SITO

ULTIMI ARTICOLI:

MONZA CALCIO