x

x

L'ex allenatore, tra le altre, di Brescia e Modena Gianni De Biasi è stato intervistato in esclusiva da TorinoGranata.it in vista della sfida di sabato pomeriggio del Torino con il Monza. Ecco alcuni dei passaggi divulgati.

Ecco come ha esordito De Biasi..

"Questa partita è l’ultima spiaggia per queste due squadre per rimanere agganciate la treno per l’Europa? Sì, è un finale di campionato interessante specialmente per le posizioni che porteranno a giocare le coppe europee. Il primo posto è dell’Inter, mentre per il secondo il discorso è tra Milan e Juventus. Il quarto è un’incognita, ma visto come sta andando il Bologna ha una possibilità in più, ma deve stare attento alla Roma che sta rientrando forte nei giochi. Per il resto l’Atalanta è sempre un’incognita in senso positivo e c’è una lotta all’ultimo sangue fra Napoli, Fiorentina, Lazio e appunto Monza e Torino, ma credo che alla lunga il Monza è la squadra che più facilmente potrebbe uscire da questa lotta. Il Toro l’ho visto bene nell’ultima partita con l’Udinese e credi che abbia ancora delle chance da giocarsi”.

“Sicuramente è uno scontro diretto per la Conference League, ma quello che più conta è che il Torino nell’ultimo mese ha giocato alla pari con tutti gli avversari anche nelle gare con Roma e Lazio seppur abbia perso e ha portato a casa meno di quello che avrebbe meritato sul campo. Nella gara con la Roma se si vanno a vedere le statistiche il Torino avrebbe meritato un risultato diverso e con la Lazio è stata la classica partita storta con gli avversari che fanno due tiri e segnano due gol, mentre il Torino ha tirato molto di più però non è riuscito a segnare. Proprio per questo dico che ha incamerato meno punti di quelli che poteva ottenere”.

"Mi aspetto una gara molto equilibrata, sono due allenatori uno allievo dell’altro praticamente. Ognuno di loro conosce vizi e virtù dell’altro. Dal lato di Juric c’è molta più esperienza, mentre Palladino è un giovane allenatore rampante che vorrebbe far vedere che l’allievo è più bravo del maestro. Come dicevo, sarà una partita molto equilibrata con probabilmente gli episodi che determineranno il risultato”.

“Nel Monza più di un giocatore può fare la differenza visto che ci sono alcuni calciatori veramente interessanti come Dany Mota, Colpani e Pessina. Nel Torino si può confidare in Zapata, Vlasic e Buongiorno che fa gol su calcio d’angolo e si riscatta per essersi perso in Nazionale Rondon e averlo atterrato provocando il calcio di rigore poi fortunatamente parato da Donnarumma. Buongiorno ha le qualità sia tecniche sia di volontà per fare sempre bene e si rifarà. Sicuramente una partita da tripla, ma visto che il Toro gioca in casa anche da 1,X”.

Monza - Torino all'andata

Come vedere Monza una città da serie A ogni lunedì 

Monza una città da serie A”, la trasmissione prodotta da Monza-News e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi, tornerà come ogni settimana lunedì prossimo. La trasmissione andrà in diretta dalle ore 21 sul canale 110 in Lombardia sul digitale terrestre, in tutta Italia e in tutta Europa su Sky sul canale 890 e in streaming ovunque sui canali di Facebook di Monza-News, sul nostro canale Youtube, su Instagram, su Twitch e sui canali Linkedin del nostro direttore. A breve sarà comunicato l'elenco degli ospiti in studio.  

Come commentare i temi di Monza una città da serie A 

Ma come commentare i temi trattati durante la trasmissione di “Monza una città da serie A”? E' molto semplice: basta collegarsi alla pagina Facebook di Monza-News o sul canale Youtube del nostro giornale e scrivere la propria opinione durante la trasmissione prodotta dal nostro sito e condotta dal nostro direttore Stefano Peduzzi. Non è possibile, almeno per il momento, commentare la diretta su Instagram. Per ospitare la trasmissione nel proprio locale o nella propria azienda è necessario mandare una mail a: [email protected] 

 

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi