x

x

Il teatro Villoresi si veste di gala per accogliere un evento che promette di essere memorabile nella serata dedicata alla festa della donna: "Donne in varie... età". Un titolo evocativo per una serata che si annuncia come un caleidoscopio di emozioni e talento, un omaggio alla femminilità in ogni sua espressione.

Un palcoscenico di talenti

Donne in varie... età

Sotto le luci soffuse del teatro, il sipario si alza per rivelare una varietà di performance che catturano l'essenza dell'arte. La musica, quella magia senza tempo, avvolge gli spettatori in un abbraccio melodico. Durkovic e i fantasisti del metrò, con la loro maestria, ci guidano in un viaggio attraverso i generi: dal jazz più raffinato alle melodie pop che fanno battere il cuore.

Poesia e passione

La poesia, con la sua forza evocativa, prende forma nei versi ispirati declamati dal direttore artistico Gennaro D'Avanzo. Ogni parola, ogni pausa, diventa un battito che risuona nell'anima, un invito a riflettere sulla profondità e la complessità dell'essere donna.

Burlesque: l'arte dell'audacia

Il burlesque entra in scena con un pizzico di sensualità e una buona dose di humor. Le performance, audaci e accattivanti, sono un inno all'autenticità femminile, un gioco di seduzione che incanta e diverte, celebrando la libertà di essere se stesse senza filtri.

Risate e leggerezza

La risata, quella medicina dell'anima, non manca di far capolino tra un atto e l'altro. Gianni Astone e Vincenza Marseglia, direttamente dai palcoscenici di Colorado e Zelig, dispensano momenti di pura gioia, regalando al pubblico una leggerezza che solo la vera comicità sa offrire.

"Donne in varie... età" è più di uno spettacolo: è un'esperienza che celebra la donna in ogni sua sfumatura. Un tributo alla forza, alla creatività e alla diversità femminile, un appuntamento da non perdere per chiunque desideri immergersi in un universo di arte e passione. Un evento unico, proprio come ogni donna che calcherà quel palcoscenico.

LEGGI ALTRO

www.monza-news.it, testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Milano. Autorizzazione n. 693/21092005 Direttore responsabile: Stefano Peduzzi. Salvo accordi scritti o contratti di cessione di copyright, la collaborazione a questo sito è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita. Privacy - Cookie

Powered by Slyvi